Serie C Silver: intervista a Andrea Cipollaro (Folgore Nocera)

Oltre 17 punti di media lo scorso anno con la maglia del Saviano ed ora una nuova avventura in quel di Nocera.

Sarà una stagione importante per Andrea Cipollaro, nuovo acquisto della Folgore

 

Ciao Andrea, sarà il primo anno a Nocera per te. Raccontaci com’è nata questa scelta. 

Sono stato spinto a firmare per la Folgore dopo la chiacchierata con coach Roberto Castaldo, che mi ha illustrato la storia della società, gli obiettivi e le ambizioni.

É davvero un onore per me giocare a nocera quest’anno, non avrei potuto fare scelta migliore.

 

Prime impressioni sui nuovi compagni di squadra?

Un grande gruppo. Nonostante ci siano ottime individualità, mettono la squadra prima di tutto, e lo dimostrano in campo e fuori. Non hanno esitato un attimo a farmi sentire uno di loro. Ritengo ci sia un ottimo mix di giovani e giocatori con esperienza.

 

Hai trovato anche una società e uno staff tecnico attenti.

La società come lo staff da subito mi hanno dato impressione di grande serietà e professionalità. Molta programmazione e obiettivi ben precisi. Ritengo sia un lusso per queste categorie.

 

Come ti sembra il livello della serie C Silver?

Quest’anno il campionato è salito di livello. Tutte le squadre hanno fatto acquisti importanti, rendendo il campionato ancora più equilibrato. Naturalmente partono un gradino più in alto Benevento, Sala Consilina e Marigliano che hanno rinforzato roster già importanti. Ma anche quelle che erano un po’ indietro faranno sentire un anno in più di esperienza.

 

Dove può arrivare la Folgore Nocera?

Sono sicuro che possiamo fare bene e toglierci parecchie soddisfazioni. Il roster è competitivo e siamo ben allenati. Puntiamo ai playoff poi si vedrà.

 

Quali sono i tuoi obiettivi individuali?

Personalmente spero di riuscire a far bene quello che mi chiederà il coach, dando il massimo per la squadra e raggiungendo gli obiettivi prefissati.

Commenta
(Visited 181 times, 1 visits today)

About The Author