Serie C Silver: intervista a Luciano Rusciano (Miwa Benevento)

La Miwa Benevento punterà anche quest’anno sull’esperienza di Luciano Rusciano.

Il centro classe ‘83 ha rinnovato il suo accordo con la società beneventana ed è carico più che mai dopo la finale sfumata nello scorso campionato di serie C Silver

 

Ciao Luciano, un altro anno a Benevento per te, dopo la stagione scorsa in cui c’è stato qualche rimpianto.

La scorsa stagione ci ha lasciato con l’amaro in bocca perché puntavano almeno ad arrivare in finale ma purtroppo così non è stato. Salvo sicuramente il rapporto umano che si è andato a creare con i miei compagni di squadra che mi hanno accolto alla grande (essendo entrato in corsa a causa dei problemi di san nicola) ma purtroppo non salvo quello sportivo.

 

Che impressioni hai avuto sui nuovi compagni di squadra?

Sono fortunato perché praticamente ho giocato con quasi tutti e quindi c’è già un buon feeling. Taylor lo conoscevo già da avversario mentre con Esposito stiamo iniziando a conoscerci in campo.

 

Hai scelto di restare a Benevento. Com’è il rapporto con società e staff tecnico?

Appena mi è stata proposta la possibilità di restare a Benevento ho accettato senza pensarci un secondo. La società non ci fa mancare nulla e lo staff è sempre molto attento a tutte le problematiche di noi giocatori.

 

Come valuti il livello della serie C Silver quest’anno?

Il livello mi sembra migliorato rispetto all’anno scorso. Tutte le squadre hanno migliorato il proprio roster senza sconvolgimenti ma inserendo elementi di spessore gruppi già rodati.

 

Dove può arrivare la Miwa Benevento?

Tutti ci danno come favoriti alla vittoria finale. Questo fa piacere ma le griglie di partenza lasciano il tempo che trovano. Il risultato finale lo dirà sempre il campo e solo chi avrà lavorato meglio durante la stagione e sarà più fortunato potrà raggiungere qualcosa di importante.

 

Quali obiettivi individuali ti sei posto per questa stagione?

Il mio obiettivo individuale è lo stesso da 20 anni: aiutare la squadra a vincere quante più partite possibili. Non sono mai stato uno a cui piacciono i numeri. Punto a dare una mano alla mia squadra per vincere.

Commenta
(Visited 175 times, 1 visits today)

About The Author