Serie C Silver Lazio, tutti i risultati: Vigna Pia ed Albano Bk Club chiudono al primo posto

Si è chiusa domenica la stagione regolare della C Silver Lazio, con la 22° Giornata. Nel Girone A, sono tre le squadre a chiudere appaiate a 32 punti. Il Vigna Pia travolge a domicilio la Fortitudo Anagni (16) con il punteggio di 46-75 ed ottiene la testa di serie #1. Poi troviamo le Stelle Marine Ostia, che la spuntano 90-85 con la Scuola Bk Frosinone (20), sospinti da Grande (34) e da Andrea Tebaldi (32), mentre Ceccarelli (23) non basta ai ciociari. La testa di serie #3, invece, va alla Virtus Velletri, che schianta 83-59 il Fonte Roma (20), con Di Biase (24) in evidenza. Chiude a quota 28 la Virtus Bk Pontinia, che sconfigge 73-58 il St.Charles Roma (4); infine, il Roma Eur (6) ottiene la prima vittoria del girone di ritorno, grazie al 68-56 ai danni dell’NPC Willie Rieti (10).

Passiamo al Girone B, dove l’Albano Bk Club riesce a chiudere a punteggio pieno (40) il campionato, grazie al successo per 73-60 sulla Serapo Gaeta (16). Chiude la regular season con un ko il Carver Cinecittà (28), sconfitto 88-83 sul campo del Nova Bk Ciampino (20), con la squadra di coach Dragone sospinta da Martucci (21) e dal duo Lattanzi-Attianese (19 a testa). L’ultima giornata non ha detto bene nemmeno al Nomen Angels e al Borgo Don Bosco, che quindi finiscono entrambe con 24 punti. I primi cadono in volata (85-84) in casa della Pallacanestro Veroli (18) con Frusone (28) da una parte e Cro (24) dall’altra in evidenza. I secondi, invece, vengono travolti 45-75 in casa dal Sam Bk Roma (16). In conclusione, la Nuova Lazio Pallacanestro (18) batte il Basket Roma (8) 94-73. Nei due gironi hanno riposato rispettivamente Basket Cassino e Pallacanestro Colleferro.

Foto da: facebook.com/stellemarineostia.

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.