Serie D Campania, anticipi quarta giornata: Ischia travolge Piscinola e raggiunge Afragola in vetta, Hippo convince contro la capolista Pro Cangiani

Anticipi scoppiettanti quelli della quarta giornata di andata del campionato regionale di serie D campana. La palestra “Sogliuzzo” di Ischia è stata il palcoscenico dell’assoluto dominio della Cestistica sulla Virtus Piscinola. Una partita combattuta solo nelle prime due frazioni di gioco con gli ischitani che poi hanno già dal secondo periodo messo la testa avanti fino a fine gara. Decisivo il terzo periodo (27-14) con cui Russelli e Co. hanno poi messo al sicuro il match. Un ritmo alto impresso dai padroni di casa per tutto il match è stata la chiave di volta con cui si è risolta la partita e anche le tante triple messe a segno sono state mortifere per gli ospiti. Russelli, D’orta, Musella e Tarso tutti in doppia cifra hanno contribuito e non poco al finale del match che si è concluso con l’89-69 finale. Scafati non sbaglia l’impegno casalingo e batte San Giorgio con il punteggio di 71-61. Fallimentare la prova al tiro degli ospiti, soprattutto dalla lunetta: nonostante questo l’Athletic System chiude sul -4 all’intervallo lungo (40-36). Nella ripresa la Virtus allunga fino al + 10, ma nonostante la reazione dei viaggianti che arriva veemente a cavallo tra terzo e ultimo periodo, riesce a mantenere il vantaggio e a portare due punti importanti ai fini della classifica. La Pallacanestro Afragola perde malamente a Pozzuoli con il risultato quasi mai in discussione. Percentuali molto negative per gli ospiti che sbagliano tanto e vedono Pozzuoli concretizzare molto chiudendo il primo tempo sul +10. Nel terzo quarto Afragola ha provato a ricucire lo strappo ma il Flavio Basket è stato micidiale dal campo senza lasciare scampo alla squadra leader del girone. Si chiude sul 69-46 la sfida con Afragola che paga le impietose percentuali dal campo nonostante una partita tatticamente giocata come le ultime uscite. Ottima vittoria di Pozzuoli, con i due punti conquistati che danno tanto morale.

Nel girone B grande prova della Hippo Basket Salerno che in casa regola 85-72 la capolista Pro Cangiani, formazione imbattuta fino ad ora. Sontuosa prova di Antonucci ( 7/13 da tre, 6 triple nel secondo tempo) e Manzi che hanno spostato nettamente gli equilibri del match. Un primo tempo ben giocato dalla Hippo, che all’intervallo lungo ha toccato addirittura il +17, ha influenzato l’andamento del match. A nulla è servito il buon terzo quarto dei napoletani (14-23) per risollevare le sorti di un match che la formazione salernitana ha saputo gestire e vincere tra le mura amiche. Match terminato con il punteggio finale di 85-72 per i padroni di casa. Il Basket Koinè vince in trasferta ad Avellino con il rotondo punteggio di 82-53 e si porta in testa alla classifica in attesa delle altre sfide odierne. Casavatore capitola in casa contro la Pol2000 Portici con il punteggio di 86-50 per gli ospiti e vede ancora quello 0 in classifica che comincia a preoccupare. Per Portici ottima prova corale e buona prova di Alaimo che chiude con 21 punti a referto.

Commenta
(Visited 126 times, 1 visits today)

About The Author

Matteo Del Basso Matteo Del Basso, Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno ed iscritto alla magistrale in Corporate and Communication dello stesso Ateneo, appassionato di sport ma soprattutto di pallacanestro. Collaboratore negli scorsi anni per NBA24 e attualmente per SalernoGranata.it.