Serie D Campania, anticipi quinta giornata: Ischia Ko, Pro Cangiani e Koinè in testa nel girone B

Nel girone A del campionato di serie D netta conferma della Pallacanestro Afragola che si impone in casa contro la Virtus Scafati, raggiungendo il primato solitario in attesa delle altre squadre di vertice. Partenza lanciatissima dei napoletani che segnano ben 30 punti nel primo quarto scavando un solco importante nell’economia del match. Reazione di Scafati nel secondo periodo di gioco che non si fa attendere, ma Afragola riesce alla sirena dell’intervallo a mettere addirittura il +15. Il resto della partita, molto più equilibrata, ha visto Scafati provare tatticamente a ribaltare il match, con Afragola brava a respingere tutti i tentativi della Virtus. Buona prova dei padroni di casa che chiudono il match sull’87-72. Crollo interno di Ischia che cade in casa contro l’AICS Caserta, con una vittoria che ha un sapore ancor più importante dei due punti messi in classifica. Ischia si presenta al match con due infortuni tra cui quello di Andrea Buono, pedina fondamentale del gioco ischitano, e con le condizioni non proprio ottimali di Russelli sofferente per un problema al ginocchio. Primi due quarti di quantità e qualità quelli giocati dai gialli di casa che riescono a toccare quasi un vantaggio di 20 punti. Caserta però rientra prepotentemente nel secondo tempo rosicchiando tutto il vantaggio accumulato dai padroni di casa. Grandioso il lavoro difensivo degli ospiti che hanno costretto Ischia a segnare pochissimo e consente loro di trovare finalmente la vittoria che mancava da tanto e che soprattutto dà uno spirito ancor più combattivo per il prosieguo del campionato. 69-77 il punteggio finale con Gnarra, Avizzano, Giustiniani, Buontempo e Leone tutti in doppia cifra.

Nel girone B Pro Cangiani torna alla vittoria e lo fa in maniera molto convincente superando in casa il Cus Potenza 85-69. Secondo e terzo quarto decisivi nel computo complessivo del match, dove i napoletani sono riusciti ad impartire ben 22 punti di scarto ai Lucani che hanno dovuto ben presto tirare su bandiera bianca. Prove ancora mostruose di Sparano e Fiorito De Falco che scollinano entrambi oltre i 20 punti realizzati. Il Basket Koinè infila la quarta vittoria in cinque match e raggiunge proprio la Pro Cangiani in vetta in attesa della Pallacanestro Senise di scena oggi in casa contro Hippo Basket Salerno. I casertani in un match dalle due facce hanno la meglio su Succivo per 59-39. Partenza buona degli ospiti che nei primi due quarti, piazzando un paio di break, riescono a chiudere sopra 24-25 all’intervallo. Nel secondo tempo Koinè cambia faccia e costringe gli ospiti a realizzare 14 punti in 20 minuti di gioco. L’ottima organizzazione difensiva e il contropiede da palla recuperata, portano addirittura i padroni di casa al +22 a quattro minuti dalla fine del match. Passo indietro per il Basket Succivo che dopo un inizio importante sta cominciando a perdere colpi. Koinè vince, convince e si gode per il momento la vetta della classifica. Nell’ultimo anticipo del girone debacle clamorosa dell’ACSI Basket Avellino che cede a Portici 94-32.

Commenta
(Visited 70 times, 2 visits today)

About The Author

Matteo Del Basso Matteo Del Basso, Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno ed iscritto alla magistrale in Corporate and Communication dello stesso Ateneo, appassionato di sport ma soprattutto di pallacanestro. Collaboratore negli scorsi anni per NBA24 e attualmente per SalernoGranata.it.