Serie D Campania, Luca Domenicone (Virtus Piscinola): "Non si è rotto nulla nel nostro gruppo, ma gli infortuni stanno pesando..."

Un inizio di campionato importante quello che ha visto come protagonista Luca Domenicone, giocatore della Virtus Piscinola, che ai microfoni di TuttoBasket ha raccontato i motivi che lo hanno riportato a giocare nel paese napoletano e il momento difficile che i suoi stanno affrontando.

– Ciao Luca, complimenti per il tuo inizio di stagione in chiave personale dove stai dimostrando tutto il tuo valore che va al di là della categoria. Come stai vivendo queste prime partite e quali sono le tue sensazioni?

“Mi aspettavo un campionato con delle teste di serie e delle squadre materasso, ma così non è stato. Si potrebbe vincere con la prima o addirittura perdere con l’ultima e così è molto bella la competizione, mi sto divertendo molto. E’un bel campionato ed era dall’età di quattordici anni che non avevo il piacere di affrontarlo.”

– Dopo un inizio sprint della Virtus qualcosa sembra essersi rotto, l’assenza Di Guarino sembra condizionarvi e non poco. Quali sono le condizioni del capitano?

“Nel nostro spogliatoio non si è rotto niente, stiamo avendo problematiche nell’allenarci: Pasquale Esposito ha alcuni problemi, Piccolo, Enrico e soprattutto Guarino sono ai box per problemi di diversa natura fisica. Quando non ti alleni si abbassa il livello di gioco e soprattutto poi della prestazione in partita. Guarino ha tolto il gesso e piano piano ricomincerà ad essere dei nostri. Tutto si risolverà!”

– Il calore del vostro pubblico, la passione che si respira intorno alla Virtus e la serietà della società, sono tutti ingredienti fondamentali che potenzialmente vi candidano come una delle squadre più temibili del girone A. Pensi che basterà questo per farvi risalire in classifica?

“Con le partite in casa abbiamo un vantaggio in più, la gente di Piscinola che accorre al palazzetto è fantastica e sicuramente questo fa davvero la differenza. Nel momento in cui riusciremo a recuperare parte del roster che è fuori, nelle partite in casa saremo una squadra diversa.”

– Giovedi affronterete l’AICS Caserta che sarà sicuramente carica dopo la vittoria ad Ischia di sabato. Quali sono state le indicazioni di coach Cimminiello per questa sfida?

“In questo momento della stagione Caserta è in netta ripresa, mentre noi siamo giù di morale. Con coach Cimminiello stiamo lavorando bene: la sua intensità e il suo essere stato un grande giocatore, sono da stimolo per noi quando scendiamo in campo.”

– Per concludere Luca, cosa ha spinto un giocatore della tua caratura a sposare un progetto, nonostante sia tanto ambizioso, di una neopromossa dal campionato di Promozione?

“Piscinola è una famiglia e diversamente da tante altre società, ti accoglie. Tutti i ragazzi della squadra sono degli amici per me e quando scendo in campo la domenica sembra sempre di essere al campetto in estate per giocare e divertirci insieme. I miei tanti impegni di lavoro mi hanno portato a questa scelta. Spero di poter dare una mano insieme ai ragazzi per poter dare qualcosa in più in questo campionato prima di tutto per noi, perché siamo una buonissima squadra.”

 

Commenta
(Visited 524 times, 1 visits today)

About The Author

Matteo Del Basso Matteo Del Basso, Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno ed iscritto alla magistrale in Corporate and Communication dello stesso Ateneo, appassionato di sport ma soprattutto di pallacanestro. Collaboratore negli scorsi anni per NBA24 e attualmente per SalernoGranata.it.