Serie D Campania, recap della quinta giornata di campionato

Girone A

Lo Sporting Club Torre del Greco era chiamato ad un impegno complicato in casa della Virtus Piscinola ma ha centrato una vittoria fondamentale che la tiene ancora al comando della classifica a pari punti con Afragola, vincente sabato e Roccarainola. Primo tempo giocato molto bene ed a ritmi elevati da entrambe le squadre con Torre che riesce però a mantenere un vantaggio di 6 lunghezze all’intervallo (29-36). Nel terzo quarto però i torresi, con un’ottima difesa, riescono a piazzare un parziale di 9 punti fondamentali nell’economia del match, costringendo Piscinola a soli 52 punti realizzati alla fine. Guida, Romito, Del Sorbo e Albanese tutti in doppia cifra. Nel terzetto di testa anche Roccarainola che esce con i 2 punti dall’ostica trasferta di San Giorgio. Squadra di casa che parte forte e riesce anche a recuperare al parziale iniziale degli ospiti; gara giocata ottimamente dall’Athletic System San Giorgio soprattutto in contropiede e transizione. Prova corale di Roccarainola con Auriemma e Pace in doppia cifra e quasi tutto il roster iscritto a referto; incontro terminato con il 62-70 degli ospiti. La squadra di coach Liquori può preparare così con più calma la sfida al vertice di giovedì che vedrà impegnata la compagine rocchese in casa contro Afragola. Vince l’ENSI Basket Caserta all’ultimo respiro contro un’ottima Abatese che cede solo negli ultimissimi secondi. Partita dal punteggio altissimo con il primo tempo chiuso sul 43-42 per i padroni di casa. Ottimo secondo tempo di Caserta che ha provato più volte a chiudere il match trovando un’arcigna Abatese che ha ceduto solo nel finale. Ottima prova offensiva dei casertani che mettono 2 punti importanti in ottica campionato. Barra cade in casa contro Pozzuoli in un match equilibratissimo fino al termine, dove gli ospiti hanno avuto la meglio. Finale molto concitato dove alcune decisioni arbitrali (scaturite da un fallo non ravvisato su Coppola), incidono sui padroni di casa che perdono la testa e per le varie proteste vedono prima fischiarsi contro molteplici falli tecnici, poi anche alcuni antisportivi che congelano poi la partita sul 60-69 per Pozzuoli che porta a casa un’autentica battaglia.

 

 

 

 

Girone B

La Pallacanestro Senise non sbaglia l’impegno casalingo e vince contro Hippo Basket Salerno senza enormi problemi. Ancora una volta Durante mattatore della partita con 23 punti, Gonzalez non è da meno e ne mette a referto 19. Inizio col botto per Salerno che riesce a portarsi avanti di 9 nel primo quarto. Nella seconda frazione di gioco però i lucani stringono le maglie difensive e concedono soltanto 4 punti agli ospiti che chiudono in svantaggio alla sirena di metà tempo 32-26. Nella terza frazione Hippo riesce a stare in partita e addirittura ad accorciare di due lunghezze lo svantaggio ma Senise ha una reazione da grande squadra: Gonzalez e Durante salgono in cattedra nell’ultimo quarto, mandando al tappeto la squadra salernitana del presidente Giosafat Frascino. Passo indietro per gli ospiti dopo la bella prestazione contro Pro Cangiani, continua invece il momento d’oro dei ragazzi di coach Daraio. La Corporelle Potenza si prende di prepotenza il secondo posto in classifica mandando al tappeto la VBF Casavatore e rilegandola all’ultimo posto a 0 punti. Partita mai in discussione con i lucani bravi a costruire il vantaggio quarto dopo quarto. Ginefra autentico mattatore del match con 23 punti alla sirena finale. Aggrappato al secondo posto anche il C.S. Secondigliano che in una gara difficile, in una cornice di pubblico fantastica, batte in trasferta Sant’Antimo. Partita per lunghi tratti giocata punto a punto ma alla fine portata a casa dagli ospiti. Secondigliano sempre in partita nonostante i padroni di casa, in un match duro ma molto corretto, abbiano dato molto filo da torcere. Con il punteggio di 63-74 Secondigliano porta il match a casa e resta in scia della Pallacanestro Senise grazie ad una grande prova difensiva su Leccia e Rennella, i giocatori più importanti di Sant’Antimo, che hanno provato nel finale a ribaltare il match ma senza riuscirci.

 

 

Commenta
(Visited 229 times, 1 visits today)

About The Author

Matteo Del Basso Matteo Del Basso, Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno ed iscritto alla magistrale in Corporate and Communication dello stesso Ateneo, appassionato di sport ma soprattutto di pallacanestro. Collaboratore negli scorsi anni per NBA24 e attualmente per SalernoGranata.it.