Serie D Campania, Riccardo Fiore e la sua partita da record: "Una sensazione bellissima. Succivo è una neopromossa, lavoriamo per la salvezza.."

Si parla sempre in queste categorie di giocatori minors, magari di passione per la pallacanestro e solo di puro divertimento, ma quello che Riccardo Fiore ha dipinto non è semplicemente un’opera d’arte venuta a caso ma la testimonianza che anche a questi livelli giocatori di un certo calibro ce ne sono e come. Una prestazione mostruosa per la guardia del Basket Succivo capace di annientare quasi da solo il Cus Potenza nell’ultima gara valida per la prima giornata di ritorno del girone B del campionato di serie D campana. 22 punti messi a referto nel primo quarto entrando dalla panchina, 13 punti consecutivi realizzati nel terzo quarto, 20 punti nell’ultima frazione di gioco, 13 canestri da 2 punti, ben otto conclusioni a segno dall’arco, 113 punti per il Basket Succivo, record societario. Riccardo Fiore è stato raggiunto dai microfoni di TuttoBasket per saperne di più su quella magica serata per lui e per il Basket Succivo.

– Ciao Riccardo e grazie per averci concesso questa intervista. Inutile dire che sei l’uomo copertina della serie D campana dopo la prova di qualche giorno fa con il tuo Basket Succivo. Cosa si prova a realizzare 59 punti e cosa hai avvertito durante i minuti della gara contro il CUS Potenza?

“Realizzare 59 punti è una bella sensazione. Un po’ di rammarico per aver sfiorato i 60 a dire la verità l’ho provato. Durante la partita nn pensavo a nulla di particolare ma solo a giocare normalmente come ho sempre fatto anche nelle partite precedenti.”

– La tua prova non è passata inosservata non solo a livello regionale ma anche oltre. C’è
qualche società che ti ha già strizzato l’occhio per averti in questa finestra di mercato?

“No, in verità nessuna società mi ha strizzato l’occhio in questa finestra di mercato, neanche dopo questo exploit.Sarà davvero improbabile che io cambi squadra a metà anno anche perché  poi mi trovo molto bene qui a Succivo. Le varie società in giro per la Campania mi conoscono bene e a mio avviso non basta una sola prestazione, seppur di questa portata, per farsi volere!”

– Parliamo ora un po’ della tua squadra che nella partita del tuo record, ha realizzato anche il record societario di punti fatti in una singola partita, ben 113. Quali sono gli obiettivi che vi siete posti per questa stagione?

“Aver realizzato un record per la mia società è sicuramente un’ottima pubblicità.Questa è una squadra  fatta quasi interamente da ragazzi che hanno ancora voglia e passione per questo sport e lo dimostrano tutte le sere con la loro presenza in palestra e con l’impegno durante gli allenamenti. Questa società è agli inizi ma spero che con questo gruppo e crescano presto. Il nostro obiettivo è provare al fare il massimo visto che siamo una neopromossa, poi quello che si ottiene oltre, è tutto guadagnato.”

 

Commenta
(Visited 210 times, 1 visits today)

About The Author

Matteo Del Basso Matteo Del Basso, Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno ed iscritto alla magistrale in Corporate and Communication dello stesso Ateneo, appassionato di sport ma soprattutto di pallacanestro. Collaboratore negli scorsi anni per NBA24 e attualmente per SalernoGranata.it.