Serie D Puglia: Action Now ancora sugli scudi, anche Brindisi deve arrendersi

Ancora un successo per l’Action Now! Monopoli, che consegue la sedicesima vittoria su 20 gare disputate e consolida il suo brillante secondo posto in classifica, alle spalle della battistrada Ceglie.

La gara con l’Assi si presentava come un incrocio delicato, sia per il valore della formazione brindisina che per le assenze e le condizioni imperfette di molti dei giocatori di Carolillo, che in settimana aveva potuto svolgere allenamenti solo a ranghi ridottissimi.

Inizialmente tutto troppo facile per Rollo e compagni, volati ad un incredibile 19 – 4 dopo 4 minuti esatti di gioco, con una partenza di stordente precisione ed energia. Come spesso succede, ad un avvio così brillante ha fatto seguito un calo di concentrazione e di percentuali, del quale ha subito approfittato la squadra di coach Sarli, sospinta dalla coppia composta dagli ottimi Ferrienti e Mione, ben coadiuvati dal giovane Zarcone. Si andava così all’intervallo lungo sul 42 – 38, punteggio che lasciava aperta ogni opzione. Al rientro in campo Brindisi continuava ad attaccare con ordine e giungeva così ad un clamoroso sorpasso (42 – 43) che ammutoliva la Palestra Melvin Jones, scossa anche dall’infortunio alla caviglia di Sabino Calabretto. La partita sembrava in quel momento fortemente compromessa, ma era proprio in questo frangente che veniva fuori il carattere dell’Action Now!, capace di reagire in modo veemente e trovare un potente break, che rimetteva la gara sui giusti binari. Il ’97 Peppe Sabato subentrava nel ruolo di playmaker e piazzava subito una “tripla” importantissima, Rollo (26), Lescot (21 con 4 “bombe”) e Russano (10) in attacco si incaricavano di trovare canestri in serie, mentre la difesa saliva di colpi, con Leo Dimola bravo a contenere in modo assai efficace Ferrienti. In pochi minuti la partita tornava così saldamente nelle mani dei monopolitani, mentre l’Assi, in verità orfana di giocatori importanti come Zecca e Cobianchi, non trovava la forza per reagire nuovamente.

Il commento di Tommy Stomeo, ala fasanese del ’92 che sembra aver trovato a Monopoli la possibilità di esprimersi al meglio : “Siamo stati bravi a non innervosirci quando tutto sembrava andare male, questa squadra ha tanti buoni giocatori ed anche gli under possono essere risolutivi. Stasera è toccato a Peppe entrare e darci una grossa mano, ha confermato di avere coraggio e personalità. Dispiace per l’infortunio di Sabino, speriamo torni presto. Siamo attrezzati per superare le emergenze, lotteremo per conservare il secondo posto e fare i play – off, sarà lì che dovremo dare tutti qualcosa in più”.

Sabato prossimo si va a Brindisi per il match con l’Aurora, formazione giovane e talentuosa. Trasferta ricca di insidie, da preparare con la giusta mentalità per non incorrere in seri rischi.

ACTION NOW! MONOPOLI – POSEIDONE ASSI BRINDISI 77 – 61

(1° Q: 19 – 17; 2° Q: 30 – 36; 3° Q: 37 – 55)

ACTION NOW MONOPOLI: Stomeo 2, Calabretto 6, Russano 10, Rollo 26, Pavone 5, Lescot 21, Dimola 3, Palmitessa 0, Amoruso 0, Sabato 4. Allenatore: Sergio Carolillo

POSEIDONE BRINDISI: Avallone 4, Mione 16, Ferrienti 11, Gervasi 10, Agresta 0, Forleo n.e., Zarcone 14, Mione 16, Casalvieri 0, Dell’Anno 0. Allenatore: Sarli

Arbitri: Pellegrini e Ranieri

Commenta
(Visited 42 times, 1 visits today)

About The Author