Serie D Puglia: il derby di Monopoli va all'Action Now

È finita 73-79 la partita tra Ap Masseria Santa Teresa e Action Now!, un derby combattuto e giocato sin dai primi minuti. Sul parquet del PalaIpsiam le due squadre si sono studiate sin dal fischio d’inizio.

La squadra di casa si è dimostrata subito molto offensiva, attenta ad ogni palla. Dopo essere andata per ben due volte in svantaggio nei primi minuti di gioco, l’Ap Masseria Santa Teresa chiude il primo quarto 21-20.

Il secondo quarto parte con un botta e risposta tra le due squadre che continuano a essere sempre punto a punto. Una tripla di Cipulli a tre minuti dalla fine del primo tempo riesce a mettere un po’ di distanza tra le due formazioni 35-31. A sostegno arrivo un’altra tripla firmata da Sibilio 38-33. Fa’ quaranta Brunetti a meno di un minuto dalla fine e ancora Cipulli che mette il punteggio sul 42-39 prima dell’intervallo.

Il terzo quarto si dimostra subito acceso da entrambe le parti che, pur non riuscendo a sbloccare il risultato, commettono molti falli. Sono gli ospiti, però, a conquistare due tiri liberi dopo due minuti di gioco nella ripresa senza canestri. A canestro va Calabretto che ne fa uno su due. Altri due tiri conquistati da Leskot: anche questa volta entra uno su due. A segnare il sorpasso della squadra ospite ci pensa Di Mola con un tiro da tre , il punteggio è 42-47. Momento fermo per l’Ap che riesce a scuotersi con Cipulli che riapre con un tiro da sotto canestro e una tripla, accorciando il risultato 47-52. A segno anche Brunetti con due tiri liberi e ancora da tre Cipulli a trenta secondi dalla fine. Si chiude 52-54 il terzo quarto.

L’ultima frazione di gioco di apre con due punti dell’Action Now! a cui risponde l’Ap che conquista fallo sotto canestro su Allegretti che infila entrambi i tiri liberi. Allunga però l’Action now con tiri liberi di Rollo e una tripla di Calabretto 54-60. La partita prosegue con molti contatti fisici e falli. Da tre è Leskot che segna il canestro che mette dieci punti di differenza con l’Ap a cui risponde Sibilio da tre accorciando 60-67 . Sono poi i canestri di Allegretti e Cipulli a quaranta secondi dalla fine che accorciano 67-70.  A questo punto la partita è un susseguirsi di falli e tiri liberi che macinano punti e rallentano il tempo. Siamo su 70-75 a 17 secondi dalla fine che Cipulli segna da tre portando il punteggio 73-75. Nulla da fare per la squadra di casa che, pur lottando fino alla fine, cede i due punti all’Action Now!.

La mia squadra ha fatto una partita generosa, grande, ci abbiamo messo il cuore”, ha dichiarato coach Morè. “Eravamo consapevoli di affrontare una squadra forte, seconde me la più forte del campionato. La classifica parla chiaro. In panchina l’Action Now! ha un allenatore di almeno tre categorie superiori”.

Soddisfazione, però, per il modo di giocare. “Ci siamo andati vicini, peccato per la gestione un po’ caotica sul finale in cui i possessi hanno fatto la differenza. Comunque faccio i complimenti ai miei ragazzi e un in bocca al lupo all’Action Now”.

PARZIALI: 21-20/42-39/52-54/73-79

TABELLINI: CIPULLI 33, SIBILIO 13, ALLEGRETTI 10, BRUNETTI 8, GENTILE M. 7, GENTILE P. 2, DIMOLA, LOT, BELLINZONA n.e

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author