Serie D Puglia: il derby dice ancora Action Now

Prosegue la corsa dell’Action Now! Monopoli, che batte l’AP per la quarta volta nelle 4 gare ufficiali disputate nelle ultime 2 stagioni e conferma la propria tradizione favorevole nei derby.

Successo prezioso anche alla luce dei risultati del 6° turno di ritorno, che hanno visto vincere in trasferta sia il Ceglie che il Mesagne. La vittoria sull’AP è servita così a tenere a distanza la squadra di Capodieci e mantenere inalterato il distacco dalla capolista, primo obiettivo di questa fase della stagione a causa di un singolare regolamento, che prevede la promozione diretta in C se la prima dovesse avere un vantaggio di almeno 10 punti sulla seconda.

Il derby di ritorno è stato senz’altro più equilibrato di quello disputato a novembre alla Palestra Melvin Jones, a testimonianza della crescita della squadra di Morè e Fino. L’Action Now! aveva molto di più da perdere e questo ha condizionato parecchio il match, in uno con un arbitraggio indecifrabile nel metro e nei contenuti tecnici.

Partenza contratta del team di Carolillo, che subìva anche un infortunio alla caviglia di Lescot nelle battute iniziali. Erano i giocatori di maggiore esperienza ad indicare la strada giusta, non perdendo mai la testa e resistendo nei momenti di difficoltà. Da parte dell’AP erano i 2 giocatori di maggior talento e carisma, gli ottimi Cipulli e Sibilio, a procurare i pensieri maggiori alla difesa biancazzurra. Al rientro dall’intervallo lungo l’Action Now! entrava in campo determinata a far suoi i 2 punti e piazzava un break di 14 – 0 che sembrava lanciarla verso una comoda gestione della gara. L’orgoglio dei ragazzi di Morè propiziava invece un altro potente controbreak, che consegnava all’ultimo quarto i destini dell’incontro. L’Action Now!, facendo leva su una superiore motivazione e su una feroce applicazione difensiva, chiudeva virtualmente l’incontro a 2 minuti dalla fine. Ma un paio di decisioni arbitrali molto dubbie rimettevano in gara la squadra “di casa”, con Roberto Cipulli implacabile nel riaprire l’incontro (73 – 75) con 2 giocate di altissimo livello. Ci pensava un immenso Roberto Rollo, straordinario nonostante il lungo stop, a mettere i 2 tiri liberi della sicurezza e chiudere un derby che ha entusiasmato le centinaia di appassionati presenti sulla tribuna della Palestra IPSIAM.

Come sempre di poche parole Rollo a fine gara: “Sono contento di essere rientrato, ho sofferto per aver dovuto lasciare la squadra nel momento più importante della stagione, ma per fortuna siamo ancora in piena corsa. Stasera sapevamo che non sarebbe stata una partita facile, ma che restando calmi l’avremmo portata a casa. Così è stato, adesso continuiamo a lavorare tranquilli per arrivare ai play – off”.

Coach Carolillo elogia la sua squadra: “Sono fortunato a disporre di 16 giocatori ottimi per questo campionato, molti di loro si allenano da inizio settembre e meriterebbero di essere convocati tutte le settimane, mentre purtroppo adesso sono costretto anche a fare turnover con i senior e questo mi dispiace molto. Il cuore in campo lo mettono tutti, si è visto anche stasera, non posso che ringraziarli. I miei non percepiscono rimborsi, ma quando si tratta di fare un sacrificio in più, in allenamento o in partita, nessuno si è mai tirato indietro. Andiamo avanti così, vogliamo guadagnarci i play – off e giocarci le nostre chance, che non sarebbero poche”.

Sabato prossimo si gioca alla Melvin Jones con l’ASSI Brindisi, formazione protagonista di un buon campionato, che ha nel lungo Francesco Ferrienti il suo punto di forza. Si attende il buon pubblico delle ultime settimane, per sostenere la squadra in una fase cruciale di questo suo splendido torneo.

AP M.S. TERESA MONOPOLI – ACTION NOW! MONOPOLI 73 – 79

(1° Q: 21 – 20; 2° Q: 42 – 39; 3° Q: 52 – 54)

AP M.S. TERESA MONOPOLI: Dimola G., Gentile Marco 7, Allegretti 10, Gentile Piero 2, Lamanna, Brunetti 8, Lot n.e., Bellinzona n.e., Sibilio 13, Cipulli 33. Allenatore: Massimo Morè – Assistente: Ignazio Fino

ACTION NOW MONOPOLI: Stomeo 2, Calabretto 14, Calisi 5, Russano 5, Rollo 27, Dimola L. 7, Lescot 11, Pavone 8, Amoruso e Centrone L. n.e.. Allenatore: Sergio Carolillo – Assistente: Mattia Consoli

Arbitri: Menelao e Milano

Commenta
(Visited 37 times, 1 visits today)

About The Author