Serie D Puglia: trasferta a Brindisi per l’Ap Masseria Santa Teresa

È l’U.S San Pietra la prossima avversaria dell’Ap Masseria Santa Teresa. La squadra di coach Morè si sta preparando al quarto match importantissimo di questo girone di ritorno dopo le partite contro Ceglie, Mesagne e l’ultimo derby contro l’Action Now!.

La squadra monopolitana è in buona forma sia fisica che psicologica. Le belle prestazioni contro Ceglie, Action Now! nonostante le sconfitte e la vittoria a Mesagne hanno caricato il roster di fiducia e cattiveria agonistica. La partita in casa dell’U.S. San Pietro si presenta molto complessa. I brindisini padroni di casa non concederanno molti spazi agli ospiti e scenderanno in campo con l’obbligo dei due punti per poter mettere in affanno Mesagne a solo due lunghezze in avanti.

Se l’Ap Masseria Santa Teresa giocherà come nelle grandi gare sa fare metterà in serie difficoltà la squadra brindisina. All’andata l’Ap ha tenuto le redini del gioco per il primo tempo, mollando sul finale. Ma i tempi sono diverse, come anche le due squadre.

Intanto la società è molto soddisfatta del campionato che sta disputando l’Under 19, reduce da una difficile e importante vittoria in casa contro la capolista Mola battuta 48-45. Le parole del responsabile del settore giovanile Ap Gianni Sardella: “Gran bella prestazione contro la regina del campionato, ovvero il Mola. Partita che ha visto una ottima partenza dei ragazzi di Morè , applicando una difesa quasi a tutto campo, alternando ottime giocate in attacco. Dopo la pausa, il rientro in campo è stato dei più positivi: l’aggressività di Matteo Gentile, i canestri in sospensione di Mauro  Lot, la regia di Fabio Demarzo, le lotte sotto i canestri di Bellinzona, Amati e di Notarangelo, nonostante l’infortunio. Nonostante i molti errori dai tiri liberi, proprio nell’ultimo minuto della partita, la squadra biancorossa monopolitana è riuscita a mettere a segno canestri importanti che hanno permesso allo scadere ai ragazzi di liberarsi in un grido liberatorio per la magnifica e prestigiosa vittoria”. Parole di lode anche per coach Morè: “Una vittoria che è stata conquistata soprattutto con applicazione e volontà, sotto i suggerimenti del coach”, ha concluso Sardella. Prossimo obiettivo cercare di riacciuffare una qualificazione alle fasi successive del campionato, che sino a qualche settimana fa sembrava impossibile.

Appuntamento domenica 8 marzo con la prima squadra in casa del San Pietro alle 18.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author