Serie D Toscana: la SBA corre verso il quarto posto dopo la vittoria contro Quarrata

Scuola Basket Arezzo-Consorzio Leonardo Quarrata 96-92
Parziali. 22-24; 52-40; 70-59
SBA: Provenzal, Lanucci, Kebede 9, Cutini 28, Peruzzi 24, Castelli 14, Giommetti 5, Nencioli 6, Castellucci 7, Balsimini 4. all. Baggiani Consorzio Leonardo: Donati, Navicelli 6, Chetoni 16, Faloci 3, Bracali 10, Bonari 28, Vettori 14, Chiti 4, Brunetti 3, Castelli 8. all. Rastelli
Una gran bella partita quella che la Scuola Basket Arezzo ha vinto per 96 a 92 al Palazzetto di San Lorentino stoppando la striscia di cinque vittorie consecutive del Consorzio Leonardo Quarrata. Gli amaranto hanno tirato fuori gli artigli per conquistare due punti preziosissimi in chiave quarto posto della classifica anche considerato il doppio successo nello scontro diretto con Quarrata. Partono bene gli ospiti con Bonari e Chetoni che sorprendono la difesa aretina, la squadra di casa reagisce solo nel finale di quarto con Cutini e Castelli. Il ritmo forsennato imposto dalle due squadre premia i ragazzi di coach Baggiani che con le triple di Peruzzi ed i punti dentro l’area di Cutini maturano il primo mini allungo sul 52-40 del 20′. Al rientro dagli spogliatoi Bonari diventa inarrestabile e le sue triple suonano la carica ospite, Quarrata riesce a tornare sotto di quattro lunghezze prima di un’altra accelerazione amaranto firmata ancora Cutini. L’ultimo quarto diventa un emozionante botta e risposta con Quarrata che si rifa sotto molto minaccioso fino ad avere in mano la palla del sorpasso sul 91-90 per la SBA a due minuti dalla fine. Arezzo recupera palla ottimamente in difesa e dalla lunetta Castelli è molto concentrato, un altro recupero amaranto permette a Cutini dalla lunetta di allungare ancora prima che il gladiatorio Castelli strappasse un rimbalzo offensivo che chiudeva di fatto la partita prima del 96-92 finale. Vittoria che da morale per la SBA prima di due trasferte consecutive molto importanti ma che con questo risultato positivo potranno essere affrontate con maggiore convinzione. Nota di merito anche alla formazione ospite, la squadra di coach Rastelli non ha mai smesso di lottare mettendo sotto i riflettori un Bonari in grande condizione che ha combattuto ad armi pari contro i frombolieri amaranto Peruzzi e Cutini.
Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author