Serie D Toscana: la SBA non riesce ad essere cinica contro la Sestese

Basket Sestese-Scuola Basket Arezzo 84-83
Parziali: 13-23; 37-44; 60-62
Sestese: Lucarelli 16, Masi 15, Niccoli 3, Baggiani 10, Moradei 5, Fallani ne, Cangioli 15, Di Quattro 11, Bucarelli 3, Benassai 6. All. Baroncelli
SBA: Castelli 7, Nencioli, Cutini 17, Peruzzi 16, Castellucci, Cappanni 4, Balsimini 9, Giommetti 2, Provenzal 7, Kebede 21. All. Liberto

E’ un amaro epilogo quello di Gara 3 per la Scuola BAsket Arezzo che vede sfumare all’ultimo secondo la possibilità di chiudere i conti promozione contro la Sestese. I padroni di casa, messi con le spalle al muro, hanno reagito con una prestazione d’orgoglio che li ha portati a superare tanti momenti di difficoltà nell’arco dell’incontro, ma alla fine meritando il successo. Partono forte gli amaranto nponostante una serata al tiro da tre punti non eccezionale, la squadra di coach Liberto è determinata ed alla fine del primo quarto ha messo a referto subito 23 punti con Kebede e Cutini subito in partita. Alcuni problemi di falli frenano la Sestese che però recupera qualche punto con Lucarelli e Banassai determinati a ribaltare l’inerzia della gara e limitare el triple d Peruzzi che permettono alla SBA di andare all’intervallo lungo avanti 44-37. Al rientro in campo la Sestese mette dentro tutta la propria voglia di vincere e si rimette in carreggiata con i punti di Masi che en fa 11 in 10′ colpendo a ripetizione la difesa aretina. Ancora Kebede però con una tripla riporta avanti la SBA 62-60 al 30′. Ultimo quarto combattutissimo con la Sestese che si aggrappa alla coppia Cangioli-Lucarelli che guida il sorpasso dei padroni di casa che per la prima volta sembrano indirizzare la gara a proprio favore guadagnando 5 punti di vantaggio a metà ultima frazione (71-66). A questo punto inizia una altalena di emozioni con la SBA che con un parziale di 6-1 rientra in partita (70-72 al 37′) prima che Lucarelli dia un’altra spallata a favore dei locali (78-74 al 38′). Quando la partita sembra chiusa gli amaranto hanno un sussulto che li riporta in pochi secondi a recuperare due palloni consecutivi ed a firmare un clamoroso sorpasso con una tripla di Peruzzi a 36 secondi dalla fine (83-82). A questo punto però la SBA commette alcuni errori imperdonabili che consentono a Lucarelli di appoggiare a canetro i due punti decisivi (84-83) a 9 secondi dalla sirena dopo ben tre rimbalzi offensivi catturati dalla squadra di coach Baroncelli. Gli amaranto dopo il time out si giocano l’ultimo possesso con Cutini che si costruisce un buon tiro ma la palla dopo essersi appoggiata nel tabellone batte nel ferro e va fuori dando il via ai festeggiamenti dei padroni di casa che trovano la vittoria che allunga la serie almeno di un’altra partita. Giovedi infatti si tornerà a San Lorentino per Gara 4 con la SBA impegnata a ricaricare le energie dopo una partita così intensa sfumata all’ultimo tuffo.

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author