Serie D Toscana: la SBA trova il 2-0 sulla Sestese

Scuola Basket Arezzo-Basket Sestese 93-80
Parziali: 22-14; 38-44; 64-61
SBA: Castelli 9, Nencioli 3, Cutini 17, Peruzzi 21, Castellucci 11, Cappanni 10, Balsimini 7, Giommetti, Provenzal, Kebede 15. All. Liberto
Sestese: Andreucci, Masi 18, Baggiani 8, Moradei 2, Fallani, Piccitto, Cangioli 18, Di Quattro 3, Bucarelli 24, Benassai 7. All. Baroncelli
La SBA fatica ma alla fine riesce a portare a casa il punto del 2-0 nella serie finale per la promozione in Serie C battendo la Sestese per 93 a 80 a San Lorentino guadagnandosi così la possibilità del primo match ball da giocare domenica prossima sul campo di Sesto Fiorentino. Gli amaranto partono bene guidati da Cutini e Peruzzi scavano un mini break che li porta al primo mini intervallo avanti 22-14. Gli ospiti hanno una bella reazione, Masi, Cangioli e Bucarelli guidano la rimonta della Sestese che sfruttando le amnesie offensive aretine prima agganciano la Sba poi la superano fino al 44-38 in proprio favore all’intervallo lungo. Con le due squadre negli spogliatoi tutto il Palazzetto stracolmo di San Lorentino ha tributato un lungo applauso alla formazione Under 15 Rosini Impianti SBA che nello scorso weekend ha ottenuto il secondo posto alle Finali Regionali arrendendosi solo al supplementare contro Rosignano. Al rientro in campo è una SBA diversa che cerca subito di ribaltare l’inerzia della gara coinvolgendo Cappanni nel gioco offensivo, il pivot amaranto risponde con 8 punti guidando una rimonta che porta Arezzo sul 64-61 al 30′ con le triple di Peruzzi. Nell’ultimo quarto si scuote Castellucci che si presenta con due canestri da distanza siderale che scavano il solco che poi risulterà decisivo. La Sestese comincia a pagare la stanchezza di rotazione corte anche per l’assenza di Lucarelli oltre a quella conclamata di Lanzini, ed il solo ottimo Bucarelli, mvp della gara, non basta per arginare l’avanzata amaranto. Kebede entra in ritmo firmando 13 dei suoi 15 punti totali negli ultimi 10 minuti, in difesa la Sba non concedeva quei secondi tiri che nella prima parte di gara erano stati mortiferi a favore degli ospiti, così San Lorentino poteva applaudire i propri beniamini che portavano a casa un successo faticoso ma preziosissimo chiudendo sul 93-80 che conferma come l’attacco aretino si confermi nei playoff ad oltre 85 punti realizzati di media, autentica arma in più per i coach Liberto e Baggiani. Smaltita l’adrenalina di questa vittoria gli amaranto torneranno al lavoro per preparare gara 3 in programma Domenica alle 20.30 a Sesto Fiorentino consapevoli che nonostante il traguardo sembri ad un passo, servirà ancora tanto sudore per strappare il salto di categoria ad una squadra mai doma anche nelle difficoltà come la Sestese.
Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author