Serie A, 12° Giornata 2019/20: Cremona ferma la Virtus. Accorciano Olimpia e Dinamo

Turno #12 per il campionato di Serie A 2019/20, con i Campioni d’Italia della Reyer Venezia ad osservare il turno di riposo. Ed è un turno molto importante, poiché segna la fine dell’imbattibilità della Virtus Bologna. La capolista cade al PalaRadi di Cremona, battuta dalla Vanoli 78-66, trascinata da Wesley Saunders (25+9 rimbalzi), mentre Frank Gaines (19) non basta agli ospiti, che perdono nel terzo periodo Milos Teodosic, espulso dopo aver commesso un antisportivo e prendendo subito dopo un tecnico.

Approfittano dello stop della compagine di coach Djordjevic sia la Dinamo Sassari che l’Olimpia Milano, entrambe vincenti in trasferta ed ora a -4 (16 a 20). I ragazzi di coach Pozzecco si aggiudicano il big match del PalaPentassuglia contro l’Happy Casa Brindisi (77-83), guidati dal duo formato da Dwayne Evans (18+5 rimbalzi) e da Dyshawn Pierre (17+10 rimbalzi); Adrian Banks (24+4 assist) non evita il ko ai pugliesi. L’Olimpia, a sua volta, espugna (seppur con più fatica del previsto) la Vitrifrigo Arena, casa della Vuelle Pesaro ultima in classifica (65-71); i top-scorer sono Sergio Rodriguez (16+6 assist) per i meneghini e Federico Mussini (15) per i marchigiani.

A quota 14, insieme alle già nominate Cremona e Brindisi, troviamo anche Fortitudo Bologna e Germani Brescia. La squadra di coach Martino, nell’anticipo di sabato, schiantano al PalaDozza (93-68) l’Aquila Basket Trento di coach Brienza; Kassius Robertson (21) e Pietro Aradori (18+9 rimbalzi e 5 assist) i migliori nei padroni di casa, George King (19+5 rimbalzi) spicca negli ospiti. La squadra di coach Esposito, di fronte al pubblico amico del PalaLeonessa, sconfiggono nella partita di mezzogiorno l’OriOra Pistoia per 86-74 con DeAndre Lansdowne (20) a mettersi in evidenza, supportato da Luca Vitali (16+8 assist); non bastano ai toscani i 42 punti equamente suddivisi tra Jean Salumu e Justin Johnson.

Vincono e salgono a 12 punti Treviso Basket e Virtus Roma. Al Palaverde, i ragazzi di coach Menetti risolvono la sfida con la Pallacanestro Reggiana (20+6 rimbalzi per Darius Johnson-Odom) nel quarto conclusivo (28-17 il parziale), per un 91-83 sul quale ci sono le firme soprattutto di Jordan Parks (25+9 rimbalzi) e di Isaac Fotu (17+11 rimbalzi). Al Palazzo dello Sport di Roma, la Virtus di coach Bucchi (21+9 rimbalzi per Davon Jefferson e 19+10 assist e 5 rimbalzi per Jerome Dyson) la spunta per 82-72 nel posticipo con la Pallacanestro Trieste. Chiudiamo con il derby lombardo del PalaBancoDesio tra Pallacanestro Cantù e Pallacanestro Varese; un derby che ha visto l’importantissima vittoria (in ottica classifica) dei padroni di casa (Jeremiah Wilson 16+10 rimbalzi), che la spuntano 74-67 sulla squadra di coach Caja (19 per Josh Mayo).

 

12° Giornata Serie A 2019/20

Fortitudo Bologna – Aquila Basket Trento 93-68

Germani Brescia – OriOra Pistoia 86-74

Vuelle Pesaro – Olimpia Milano 65-71

Happy Casa Brindisi – Dinamo Sassari 77-83

Pall. Cantù – Pall. Varese 74-67

Vanoli Cremona – Virtus Bologna 78-66

Treviso Basket – Pall. Reggiana 91-83

Virtus Roma – Pall. Trieste 82-72

Riposa: Reyer Venezia.

CLASSIFICA: Virtus Bologna 20, Sassari ed Olimpia 16, Cremona, Brindisi, Fortitudo e Brescia 14, Treviso e Virtus Roma 12, Venezia, Reggio Emilia, Trento e Varese 10, Cantù 8, Trieste e Pistoia 6, Pesaro 0.

Commenta
(Visited 42 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.