Serie A, 2° Giornata 2019/20: colpacci per Brescia e Fortitudo. Ok Sassari, Brindisi, Virtus Bologna e Cremona

Sorprese e conferme nella 2° Giornata del massimo campionato italiano, cominciata sabato con la vittoria nell’anticipo di Trento a Reggio Emilia. Cominciamo dalle prime e, in particolare, dal Forum di Milano dove la Germani Brescia di coach Esposito si toglie lo sfizio di infliggere la prima sconfitta stagionale (65-73) all’Olimpia di coach Messina, con DeAndre Lansdowne nelle vesti di top-scorer (13); Michael Roll (19+6 rimbalzi) non basta ai meneghini. Al PalaDozza di Bologna, invece, la Fortitudo bagna la prima casalinga dopo 10 anni sconfiggendo 89-82 i Campioni d’Italia della Reyer Venezia, sospinti dal duo composto da Pietro Aradori (20) e da DeShawn Stephens (18); non basta Stefano Tonut (17) ai Lagunari.

A punteggio pieno, insieme alle già citate Trento, Brescia e Fortitudo, trovano posto anche Virtus Bologna e Dinamo Sassari. I ragazzi di coach Djordjevic violano il parquet di Pistoia (78-88), con cinque giocatori in doppia cifra e con un Vince Hunter in grande spolvero (22 e 10/14 al tiro); per l’OriOra, invece, non bastano Terran Petteway (21) e Justin Johnson (20+10 rimbalzi e 3 palloni recuperati). Al PalaSerradimigni, la Vuelle Pesaro (Federico Mussini il top-scorer (27+5 assist)) dura praticamente un quarto, cedendo poi di 20 (99-79) al cospetto della Dinamo Sassari di coach Pozzecco, che ne manda sei in doppia cifra (Dwayne Evans (20+9 rimbalzi) il migliore).

Successi esterni ampi per Happy Casa Brindisi e Pallacanestro Varese. La compagine di coach Vitucci infligge un pesante +24 (63-87) alla Virtus Roma, che cede al PalaTiziano sotto i colpi di Darius Thompson (21+4 rimbalzi) e di Adrian Banks (17+4 recuperi); William Buford (17+4 rimbalzi) è l’unico a salvarsi per i Capitolini. Varese fa ancora meglio, e vince di 30 (63-93) sul parquet della Pallacanestro Trieste. All’Allianz Dome brilla un super Josh Mayo (32+7 assist+6 rimbalzi+5 recuperi e +43 di valutazione), mentre Daniele Cavaliero (11) è risultato il miglior marcatore per gli alabardati.

La sfida più intensa di giornata è andata in scena al PalaRadi di Cremona, dove la Vanoli di coach Sacchetti, all’esordio in campionato, ha dovuto sudare per avere la meglio (89-87) sul Treviso Basket. Un match equilibrato e combattuto fin sulla sirena, con i veneti che hanno anche avuto in mano il pallone per andare almeno all’overtime. Per i padroni di casa spiccano le prestazioni di Wesley Saunders (25+10 rimbalzi) e di Jordan Mathews (18); per gli ospiti, il migliore è David Logan (21+5 rimbalzi e 5 assist).

 

2° Giornata Serie A 2019/20

Pall. Reggiana – Aquila Basket Trento 76-84

Olimpia Milano – Germani Brescia 65-73

Virtus Roma – Happy Casa Brindisi 63-87

Dinamo Sassari – Vuelle Pesaro 99-79

OriOra Pistoia – Virtus Bologna 78-88

Fortitudo Bologna – Reyer Venezia 89-82

Vanoli Cremona – Treviso Basket 89-87

Pall. Trieste – Pall. Varese 62-92

Riposa Pall. Cantù.

CLASSIFICA: Sassari, Trento, Virtus Bologna, Brescia e Fortitudo Bologna 4, Cantù, Cremona, Milano, Brindisi, Varese e Venezia 2, Reggiana, Pistoia, Treviso, Pesaro, Virtus Roma e Trieste 0.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.