Sesta giornata, il programma

La sesta giornata di Serie A2 Gold 2014-15 si gioca domenica 2 novembre alle ore 18.00, con una gara alle 18.30.

IN DIRETTA SU LNP TV

La sfida del PalaFerraris tra Novipiù Casale Monferrato e Centrale Latte Brescia verrà trasmessa in diretta su LNP TV (http://webtv.legapallacanestro.com/) con collegamento a partire dalle 17.45. Commento di Niccolò Trigari e Fabrizio Frates.

LE PARTITE


 

NOVIPIÙ CASALE MONFERRATO – CENTRALE LATTE BRESCIA

Dove: PalaFerraris, Casale Monferrato (Al)

Quando: domenica 2 novembre, 18.00

Arbitri: Ursi, Nicolini, Maschio

QUI CASALE MONFERRATO
Marco Ramondino (allenatore) – “Domenica ci attende una gara complessa, Brescia è una squadra dotata di grande talento e potenziale atletico, specie nei due americani. La Leonessa è una compagine capace di giocare a ritmi elevati, essendo sempre andati oltre i 90 possessi in ogni incontro disputato. Nonostante il grande potenziale offensivo, sanno mettere tanta intensità ed aggressività sul perimetro, forti della protezione dell’area che sa garantirgli un grande giocatore come Alessandro Cittadini. Noi arriviamo dall’emozionante vittoria di Barcellona che ci ha regalato grande entusiasmo, ma dovremo essere bravi a restare coi piedi per terra, continuando a fare progressi in ogni aspetto del gioco”.

Andrea Amato (giocatore) – “Mi aspetto una gara tosta, contro un avversario che ha dimostrato grande solidità, vincendo tutte e tre le gare casalinghe fin qui giocate. Per Brescia sarà la prima vera trasferta e sicuramente non vorrà perdere, arrivando carica al PalaFerraris, forte di una panchina lunga, con Passera, Benevelli e Alibegovic ad allungare le rotazioni di un quintetto altamente competitivo. Sarà sicuramente una bella partita, dovremo dare il meglio di noi stessi per regalare una gioia al nostro pubblico”.

Note – L’intero roster sarà a disposizione di coach Ramondino. Sono quattro i precedenti in campionato tra le due squadre, tutti favorevoli alla Junior. Da annotare anche il doppio confronto negli ottavi di Coppa Italia di Legadue 2012-13, con vittoria di Brescia all’andata 89-87, rimontata dalla Novipiù al ritorno per 98-84. Prosegue il progetto “Tifa per Noi”: per ogni tagliando venduto, Novipiù Junior Casale devolverà un euro in favore della Onlus alessandrina Fondazione Uspidalet. Media – Diretta streaming su LNP TV e diretta web radio su Radio Van d’A.

QUI BRESCIA
Andrea Diana (allenatore) – “Dopo aver giocato con Biella, squadra che vanta il miglior attacco del campionato, andiamo ad affrontare la miglior difesa. Si preannuncia una partita nella quale dovremo essere bravi nel riuscire a trovare vantaggi che permettano tiri aperti e ad alta percentuale, eseguendo nel migliore dei modi i nostri giochi nella metà campo offensiva. Casale, oltre alla miglior difesa, vanta la prima posizione nella classifica dei rimbalzi e delle palle recuperate, sinonimo di intensità e aggressività nel gioco. La chiave della partita sarà quella di non concedere seconde e terze opportunità di tiro, aiutandosi a vicenda a rimbalzo e mettere la giusta attenzione nella marcatura su Blizzard, una delle migliori guardie tiratrici del campionato”.
Alessandro Cittadini (giocatore) – “Giochiamo contro la squadra con la miglior difesa del campionato. Casale Monferrato è compatta, sicura dei propri mezzi e in gran forma, tutte peculiarità che l’hanno portata a disputare un ottimo inizio di stagione. Per riuscire a conquistare una vittoria servirà letteralmente un’impresa. Per quanto mi riguarda, si profila una sfida nella sfida, in quanto affronterò Butkevicius, centro già incrociato due stagioni fa, che fa del rimbalzo d’attacco la sua forza e che sicuramente avrà avuto qualche dritta su come marcarmi da Ramondino, mio coach nella scorsa stagione a Veroli”.
Note – Acciaccati Justin Brownlee e Alessandro Cittadini, ma lo staff medico conta di riuscire a metterli a disposizione di coach Andrea Diana per l’incontro di domenica.
Media – Diretta streaming su LNP TV dalle 17.45. Radiocronaca diretta su Radio Bresciasette dalle 17.50 (frequenze da 94.8 a 95.1). Differita tv giovedì 6 novembre alle 22.00 su Brescia.Tv (canale 16 del digitale terrestre).


 

LIGHTHOUSE TRAPANI – PALLACANESTRO TRIESTE 2004

Dove: PalAuriga, Trapani
Quando: domenica 2 novembre, 18.00

Arbitri: Boninsegna, Marton, Pierantozzi

QUI TRAPANI
Stefano Bossi (giocatore) – “Abbiamo il dovere di riscattare le ultime due sconfitte, per noi stessi e per i nostri tifosi, che già nelle prime due partite casalinghe hanno gremito il PalAuriga. Per me, contro la squadra della mia città, sarà una gara particolare. Ma già l’anno scorso ho rotto il ghiaccio e conosco queste sensazioni. Saranno quaranta minuti difficili, in cui dovremo avere un solo obiettivo: vincere”.
Lino Lardo (allenatore) – “In questo momento noi dobbiamo pensare più a noi stessi che agli altri, eliminando i difetti che hanno scandito le ultime due prestazioni e tornando ad esprimerci come nelle prime giornate di campionato. Abbiamo battuto Mantova, Ferentino e Torino: dovremo scendere in campo contro Trieste con quell’atteggiamento”.

Note – Nessun assente. A partire dalla ore 18 di sabato pomeriggio, in Piazza Vittorio Veneto a Trapani prenderà vita “Metti una sera… in piazza”. Nell’ambito di questo evento si terrà un torneo aperto alle bambine e ai bambini del minibasket, che animerà la serata insieme alla presenza di stand espositivi e ad alcune esibizioni artistiche. Inoltre sarà la maniera migliore per tutti i tifosi e gli appassionati di salutare e far sentire il proprio calore ai ragazzi della prima squadra, che parteciperanno alla manifestazione. Domenica pomeriggio alle 16.30, subito prima della partita contro Trieste, verrà inaugurato ufficialmente al PalAuriga lo store della Pallacanestro Trapani. Al suo interno sarà disponibile tutto il merchandising della società granata. Graditissimo ospite e
testimonial dell’evento sarà Carlton Myers.
Media – Diretta radiofonicasu Radio Cuore Trapani (89.6-89-9 Mhz) e suwww.trapanisi.it. Aggiornamenti ogni fine quarto su www.pallacanestrotrapani.com, sulla pagina ufficiale di
Facebook e su quella Twitter.

QUI TRIESTE
Eugenio Dalmasson (allenatore) – “La Lighthouse che ci ritroveremo davanti è una squadra costruita con discrete ambizioni, che punta a trovare un posto nei play-off e a divenire un’avversaria impegnativa per tanti team di A2 Gold. Trapani ha oltretutto una cabina di regia esperta e un gruppo di italiani che può fare la differenza, certamente li affronteremo in un momento particolare, poiché dopo l’ultima sconfitta contro Veroli vorranno rifarsi davanti al pubblico di casa. Questo è un aspetto che ci deve dare la ferma consapevolezza di quanto la gara di domenica sarà bella e al tempo stesso impegnativa: dovremo elevarci di fronte a tutte le difficoltà che si paleseranno durante
il match, confidando di riversare sul parquet tutta l’intensità agonistica in nostro possesso”.
Francesco Candussi (giocatore) – “L’errore che dovremo assolutamente evitare di fare è quello di permettere a Trapani di imporre a piacimento il proprio ritmo-partita: oltretutto, il fatto che arrivino alla gara di domenica con una piccola striscia negativa nelle ultime gare rappresenta un ulteriore pericolo per noi. Il loro è un campo difficile, con un pubblico tra i più belli e calorosi dell’intera Serie A2 Gold: di fatto, non potremo concederci alcun tipo di distrazione o calo di intensità. Sarà una gara dove conteranno molto anche i particolari, pertanto la affrontiamo consci di dover
disputare un match di qualità e con poche sbavature”.
Note – Nessun problema di formazione per Trieste, che recupera pienamente Massimiliano Fossati dopo il problema alla caviglia della scorsa settimana e si presenterà al completo per la partita di
domenica.
Media – Diretta radiofonica su RadioAttività News (97.5-97.9 MHZ, oppure su www.radioattivita.com) e aggiornamenti in tempo reale sia sul profilo Facebook di Pallacanestro
Trieste 2004, che sull’account Twitter.


 

BASKET VEROLI – MONCADA AGRIGENTO
Dove: Palasport “Città di Frosinone”, Frosinone

Quando: domenica 2 novembre, 18.00
Arbitri: Terranova, Cherbaucich, Chersicla

QUI VEROLI
Andrea La Torre (giocatore) – “Siamo reduci dalla bella e importante affermazione contro Trapani che ha permesso di smuovere la nostra classifica e rasserenare un po’ l’ambiente. Contro Agrigento, rivelazione di questo avvio di campionato, non sarà un impegno facile. Loro sono reduci da un buon periodo e da alcune ottime partite giocate contro avversari di tutto rispetto. Per quanto ci riguarda scenderemo in campo per cercare di portare a casa un altro successo e dar continuità al nostro lavoro e al nostro processo di crescita”.
Note – In settimana si è dimesso Michele Martinelli da general manager della società ciociara, a seguito di contrasti con i tifosi verolani. Roster al completo.
Media – Non sono stati ancora definiti accordi per questa stagione.

QUI AGRIGENTO
Franco Ciani (allenatore) – “Veroli dà l’idea di una squadra con un roster non all’altezza dei migliori della categoria, ma secondo me è una compagine in crescita, con giovani di grande qualità. Temiamo molto il loro quintetto perché ci sono due americani che lo scorso anno abbiamo incontrato in Silver, entrambi con esperienza in Italia, Legion e Shaw. Quella di domenica sarà una partita molto delicata, quindi tenere un ritmo alto sarà per noi un fattore irrinunciabile”.
Mattia Udom (giocatore) – “Mi aspetto una partita dura, perché Veroli ha dimostrato di essere una squadra da non sottovalutare. Ci sono giocatori giovani che mettono in campo tanta intensità e hanno voglia di dare il massimo proprio come noi, quindi saremo pronti sia dal punto di vista fisico che mentale”.
Note – Roster al completo.
Media – Al momento non sono stati definiti accordi per la stagione.


 

MANITAL TORINO – FULGORLIBERTAS FORLÌ

Dove: PalaRuffini, Torino
Quando: domenica 2 novembre, 18.00

Arbitri: E. Bartoli, Scudiero, Capurro

QUI TORINO
Luca Bechi (allenatore) – “Finalmente faremo il nostro esordio davanti al nostro pubblico, sarà molto emozionante poter ricevere l’abbraccio del PalaRuffini. La partita è sicuramente interessante dal punto di vista emotivo e tecnico: Forlì è una squadra dal grande talento, con interpreti che hanno scritto pagine importanti della pallacanestro europea. L’assenza di Mancinelli sono certo che darà motivazioni al resto della squadra: mi aspetto un contributo importante da parte di tutti, ci adopereremo per sopperire alla sua assenza come già abbiamo fatto contro Casalpusterlengo. Servirà una grande prova di squadra, in attacco e in difesa, per avere la meglio su Forlì”.
Kenneth Viglianisi (giocatore) – “Sono contento perché ho recuperato completamente dall’infortunio che mi ha rallentato nella preseason: ora si ricomincia a giocare dopo un mese di assenza, dovrò ritrovare smalto ma la voglia è tanta. Stiamo vivendo un momento positivo, a parte l’infortunio che ha bloccato Mancio: nell’ultimo periodo siamo riusciti ad allenarci insieme, questo è fondamentale. Domenica ci aspetta una partita molto difficile, Forlì ha giocatori davvero forti, ben allenati, dovremo dare il nostro meglio cercando di giocare la nostra partita, sia in attacco che in difesa. Limitarli in difesa facendo girare bene la palla in attacco: sarà questa la nostra missione”. Note – Indisponibile Mancinelli.

Media – Diretta radiofonica su Primaradio dalle ore 17.50 (Torino, FM 89.00 MHz – per altre frequenze http://www.primaradio.it). Diretta web radio su Radio M**Bun (http://www.mbun.it/radio) dalle ore 17.45. Servizi speciali in onda lunedì 3 novembre dalle 19.35 nel programma “PMS TV – PureMotionS” in onda su Rete 7 (dal martedì sul canale Youtube PMS Web TV). Differita dell’incontro martedì 4 novembre con i seguenti orari: alle 16.30 su Rete 7 (canale 12 dtt) e alle 18.30 su Rete 7 VDA (canale 113 dtt).

QUI FORLÌ
Alessandro Finelli (allenatore) – “Torino ha giocato due gare in meno rispetto a noi e ha giocato sempre in trasferta fino ad ora. Contro di noi sarà l’esordio casalingo e mi aspetto un ambiente carico visto che andiamo ad affrontare la squadra più completa della lega insieme a Verona, che può fare affidamento su uno zoccolo duro italiano di esperienza: Amoroso, Giachetti, Rosselli e Fantoni sono gruppo solido e mostrano da loro parte l’ambizione dei piemontesi. Lewis è il loro punto di riferimento offensivo e servirà una grande solidità nell’arco dei 40 minuti perchè Torino è esperta, in grado di mostrare anche differenti facce tattiche, come fatto con Casalpusterlengo, dove hanno giocato per larghi tratti di gara con una zona molto compatta”.
Note – Roster al completo.
Media – Differita dell’incontro su TeleRomagna (canale 14 dtt) lunedì sera alle 23.00 e su TeleRomagna Sport (canale 192 dtt) martedì alle 18.30.


 

FILENI BPA JESI – FMC FERENTINO

Dove: PalaTriccoli, Jesi (An)

Quando: domenica 2 novembre, 18.00

Arbitri: Beneduce, Belfiore, Volpe

QUI JESI
Maurizio Lasi (allenatore) – “In settimana abbiamo avuto il solito calvario di infortuni a cui siamo purtroppo ormai abituati, con la presa di coscienza che possiamo uscire da questa situazione, nonostante le difficoltà oggettive, solo con un maggiore impegno e responsabilità di ruoli. Di fronte ci troveremo una squadra che sulla carta è poco sotto le più forti: hanno un organico di spessore con un mix tra giocatori di esperienza, come Thomas e Bucci e giovani di valore come Biligha, potendo contare sulla continuità di lavoro di coach Gramenzi che da tre anni siede sulla panchina di Ferentino. Noi però non dobbiamo guardare gli altri ma concentrarci su noi stessi e servirà una consistenza completamente diversa rispetto a Forlì. Dovremo essere tutti sulla stessa pagina”. Marco Santiangeli (giocatore) – “La partita di Forlì a mio avviso non corrisponde al nostro effettivo valore. Per 20 minuti abbiamo cercato di restare in partita, poi nel secondo tempo non c’è stata più gara. Io però sono convinto che tra noi e loro non ci sia tutto questo divario ma che, al completo, potremo giocarcela, considerando anche le condizioni fisiche in cui abbiamo affrontato la partita: senza Picarelli, senza Borsato dopo neanche 5 minuti e con il mio rientro dopo tanto. Domenica arriva Ferentino, una squadra che ha un roster importante: per noi l’imperativo deve essere cercare di vincere in tutti i modi”.
Note – Stefano Borsato difficilmente sarà della partita dopo la distorsione alla caviglia patita contro Forlì, mentre Andrea Picarelli ha ripreso ieri ad allenarsi dopo i problemi muscolari che gli hanno impedito di scendere in campo domenica scorsa: contro Ferentino dovrebbe farcela. Infine Marco Santiangeli si è dovuto fermare per un problema muscolare alla schiena che non pregiudicherà il suo impiego, anche se in condizioni di preparazione non ottimali dopo l’intervento. Sempre assente Mason Rocca.

Media – Differita web su www.vallesina.tv a partire da lunedì.

QUI FERENTINO
Franco Gramenzi (allenatore) – “Abbiamo lavorato come al solito bene in settimana e al completo, quella contro Jesi sarà una partita dura e difficile. È chiaro che nel loro avvio di campionato gli infortuni, come per ogni squadra, hanno pesato. Noi dobbiamo migliorare nell’approccio alle gare e non commettere l’errore di Mantova. Jesi ha ottimi italiani, tutti d’esperienza e con qualità tecniche importanti. Miller in questo avvio di stagione ha fatto vedere di essere un attaccante proficuo, mentre Elliott lo scorso anno era in Silver e sta avendo un buon impatto anche in Gold. Quindi sarà un avversario per noi molto temibile”.
Paul Biligha (giocatore) – “C’è amarezza nello spogliatoio per non aver raggiunto i risultati sperati, specie nell’ultima gara con Mantova. Dobbiamo avere un approccio migliore e già contro Jesi dovremo scendere in campo con il giusto spirito. Ho la fiducia dei miei compagni e del coach, da qui nascono le mie buone partite di inizio stagione. Mi mettono nelle condizioni di fare bene e sono contento di questo primo mese di campionato. Preferirei però segnare di meno e vincere di più. Il torneo di A2 Gold era come me l’aspettavo, equilibrato e ricco di qualità. Jesi è una squadra dotata di ottimi giocatori, specie sotto canestro. Non hanno ancora vinto e vorranno sbloccarsi contro di noi. A Jesi dico solo che non possiamo sbagliare e quindi sarà obbligatorio vincere”.
Note – Non ci sono ex nelle due formazioni. Allenamenti a ranghi compatti in settimana al Ponte Grande per la FMC. Dopo la rifinitura di sabato mattina, partenza per Jesi.
Media – La gara si potrà seguire in diretta con aggiornamenti sul sito www.basketferentino.com, oltre che su netcasting tramite il portale della LNP. A fine gara appuntamento con il servizio SMS gratuito “FMC Ferentino” con i numeri della partita. Per ricevere gli SMS sulla formazione amaranto basta registrare il proprio numero di cellulare sul sito www.basketferentino.com.


 

GIVOVA NAPOLI – SIGMA BARCELLONA

Dove: PalaBarbuto, Napoli
Quando: domenica 2 novembre, 18.00

Arbitri: Scrima, Noce, Lestingi

QUI NAPOLI
David Brkic (giocatore) – “Contro Barcellona sarà una partita molto dura. Li abbiamo affrontati nel corso del Torneo Renault qui a Napoli ed abbiamo visto che possono essere molto pericolosi. Sono una squadra ben allenata, ma noi abbiamo voglia di riscattare la sconfitta di Agrigento. Sappiamo che il pubblico è dalla nostra parte, la squadra piace e sentiamo che c’è fiducia attorno a noi. I nostri obiettivi non cambiano. A parte Verona, il nostro campionato è molto equilibrato ed ogni partita sarà una battaglia”.
Note – Infortunato Andrea Traini. Coach Marco Calvani e Gabriele Ganeto sono due ex: entrambi erano infatti a Barcellona Pozzo di Gotto nella passata stagione.
Media – Sarà possibile seguire la gara della in diretta radiofonica su Radio Marte (FM 95.600 – 97.700 – 97.900 o suwww.radiomarte.it) o in streaming audio sul sito ufficiale della società www.napolibasket.com. QUI BARCELLONA

Giovanni Perdichizzi (allenatore) – “Sappiamo che abbiamo una trasferta molto impegnativa contro una delle squadre più forti del campionato, costruita con grandi risorse. Ma siamo convinti che, se giochiamo come nei primi venti minuti di Ferentino o come nei primi 28 minuti contro Casale, possiamo fare bene. Contro Napoli, a bocce ferme non ci dovrebbe essere partita, ma in campo vanno gli uomini e non i budget, lo sappiamo per averlo vissuto spesso sulla nostra pelle. E i miei sono ragazzi affidabili, con grandi qualità umane, che se la giocano con tutti. La partita contro Casale è la dimostrazione che molto dipende da noi e dalla concentrazione che riusciamo a mettere in campo e quindi anche con Napoli dipenderà molto da quello che in campo riusciremo a fare e dalla lettura delle diverse situazioni di gioco”.
Matteo Da Ros (giocatore) – “Per la partita contro Napoli mi aspetto una reazione, proveremo a imporre la nostra pallacanestro fatta di intensità difensiva e corsa contro una squadra con un maggiore tonnellaggio della nostra. Loro sono esperti, qualcuno ha vinto questo campionato con tiri decisivi come Malaventura, ma noi dobbiamo giocarcela con intensità per tutti i 40 minuti perché non possiamo permetterci cali di tensione importanti”.
Note – Per il Basket Barcellona saranno tutti presenti.
Media – Differita tv su Onda Tv (canale 85 dtt) e Onda Tv Giovani (canale 618 dtt), anche in streaming, il martedì sera.


 

ANGELICO BIELLA – ASSIGECO CASALPUSTERLENGO

Dove: Biella Forum, Biella
Quando: domenica 2 novembre, 18.00

Arbitri: Di Toro, Bramante, Gagno

QUI BIELLA
Fabio Corbani (allenatore) – “Abbiamo svolto una buona settimana di lavoro, stiamo meglio, non abbiamo particolari problemi fisici. Resta il fatto che siamo ancora in ritardo di condizione ma questo non ci agita. Rimaniamo sereni e determinati, abbiamo lavorato bene, con continuità, speriamo di poter andare avanti in questa direzione. Domenica non sarà una partita facile, per noi ogni avversario è difficile da affrontare perché siamo giovani e ancora molto inesperti. Sarà importante conquistare i due punti: le partite in casa hanno un valore doppio”.
Alan Voskuil (giocatore) – “Sto meglio, è un piacere essere tornato ad allenarmi regolarmente con i compagni, spero di poter continuare così a lungo. Contro Casalpusterlengo sarà una partita maschia, noi siamo pronti a dare battaglia. Vogliamo vincere e dedicare la vittoria a Davide Spianato, il tifoso della nostra curva scomparso in settimana”.
Note –Numerose come sempre saranno le iniziative commerciali degli sponsor rossoblù, con iniziative da parte di Fuorigioco e The Two Shops per la vendita del merchandising ufficiale, uno stand Mapfre che promuoverà la polizza assicurativa di assistenza stradale “Sicurezza rossoblu”, gratuita per tutti gli abbonati e vendita dei braccialetti ufficiali di Pallacanestro Biella presso L’Orologiaio. A cantare l’inno nazionale prima dell’inizio della partita sarà Aurora Calabrese dell’Accademia di canto “Perosi” di Biella, cui farà seguito un minuto di silenzio in memoria di Davide Spianato, storico capo della tifoseria biellese che è venuto a mancare in settimana. L’intervallo del match vedrà invece protagonista il Ristorante Vida Loca, che coinvolgerà il pubblico con un divertente gioco sul parquet.

Media – Diretta radiofonica su Radio City (Biella 89.90 Fm). ReteBiella TV/Telebiella (canali 91 e 190 dtt), televisione ufficiale della compagine biellese, trasmetterà in differita la partita nella serata di lunedì alle ore 21.00 e martedì alle 13.30. Differita dell’incontro anche su Videonovara (canale 86 dtt), martedì sera alle 23.30 e su TeleRitmo (canale 87 dtt) mercoledì alle 21.00. Non mancheranno inoltre approfondimenti settimanali sui telegiornali delle emittenti sopraelencate. Verranno inseriti poi continui aggiornamenti sulla “Pallacanestro Biella Official Page” di Facebook e sul profilo Twitter del club, oltre che all’interno della sezione “Live” della nuova App rossoblù (disponibile per dispositivi iOS e Android). A fine match sul sito www.pallacanestrobiella.it verranno pubblicate la cronaca della partita e le dichiarazioni della sala stampa.

QUI CASALPUSTERLENGO
Andrea Zanchi (allenatore) – “Stiamo mostrando la nostra personalità, quella di chi è abituato a lottare fino all’ultimo secondo e in condizioni di emergenza. Chi entra in campo sa che deve dare il cento per cento. Biella è un campo difficile, ma noi abbiamo fatto vedere quello che sappiamo fare anche lontano da casa. Ci stiamo allenando duramente, cercando di migliorare continuamente, sempre tenendo a mente chi siamo e quali sono i nostri obiettivi”.
Marco Spissu (giocatore) – “Biella è una squadra molto forte, con punte di diamante rappresentate da elementi come Voskuil e Raymond. Incontriamo giovani di valore come Chillo, Lombardi, De Vico e Laquintana, con il quale sono molto amico grazie alla frequentazione delle nazionali giovanili. Biella corre tanto e tira bene: non vanno lasciati liberi di agire, altrimenti per noi diventa tutto molto più complicato. Trovare avversari forti con frequentazione ad altissimo livello in Italia e in Europa è un onore e un forte stimolo a dare di più nel corso della partita. È davvero bello essere protagonisti in questo campionato”.
Note – Per i rossoblù sono attesi i rientri degli infortunati Chiumenti e Young che domenica scorsa contro Torino non sono scesi in campo.
Media – Al momento non sono stati definiti accordi per la stagione.


 

TEZENIS VERONA – DINAMICA MANTOVA

Dove: PalaOlimpia, Verona
Quando: domenica 2 novembre, 18.30
Arbitri: Materdomini, Ascione, Vanni degli Onesti

QUI VERONA
Alessandro Ramagli (allenatore) – “Mantova è una neopromossa, ma della squadra che la scorsa stagione ha conquistato la promozione è rimasto solo un giocatore. Di fatto hanno un roster completamente rinnovato e di qualità. Alcuni uomini, come Gaddefors e Rullo, l’anno scorso hanno addirittura giocato in Serie A. Sono riusciti ad adeguarsi al livello fisico e atletico della A2 Gold, che è ben diverso da quello della Silver. Hanno iniziato bene la loro stagione, verranno a Verona molto motivati, ma questo è normale quando ti trovi in testa. Tutti ti guardano con il desiderio di batterti perché un’affermazione contro la squadra capolista ha naturalmente un valore doppio, è la legge dello sport. Per noi sarà un’ulteriore prova di maturità, una sfida importante contro un avversario temibile. In alcuni ruoli hanno un atletismo superiore alla media, basti pensare a Jefferson, inoltre sono una delle compagini migliori di tutto il campionato per quanto riguarda la produzione di tiri piazzati. Questo vuol dire che se lasciati giocare sono sempre in grado di trovare i loro punti di riferimento e che dispongono di buoni tiratori. Hanno dei valori tecnici che vanno al di là di quelli motivazionali. Ma se è vero che loro saranno molto carichi, è altrettanto vero che lo saremo anche noi. Abbiamo tante motivazioni per fare bene”.

Note – Tutti i giocatori sono a disposizione.
Media – Diretta radiofonica su RadioVerona e sull’app iScaligera dalle 18.25.

QUI MANTOVA
Alberto Morea (allenatore) – “Queste due vittorie hanno rappresentato per tutti noi un momento di presa di coscienza; abbiamo capito quello che ci serve per rendere al massimo delle nostre potenzialità. Questa settimana, come sempre, abbiamo lavorato prima sul ritmo e sul nostro sistema offensivo e difensivo per poi spostare il focus sugli avversari. La partita di domenica contro Verona sarà difficile come tutte quelle di questo campionato. La Tezenis è una bella squadra con stranieri importanti che sanno esaltare un nucleo formato da ottimi giocatori italiani”.
Riccardo Moraschini (giocatore) – “Credo che dalla partita di Brescia abbiamo fatto grandi passi in avanti, reagendo di squadra alle difficoltà incontrate. Sono molto contento di questa cosa perché è un segnale positivo e incoraggiante che ci trasmettiamo l’uno con l’altro, per cercare di migliorarci partita dopo partita. Ci stiamo allenando da un paio di settimane al completo e per noi è molto importante, per tenere alto il livello degli allenamenti giorno dopo giorno. Stiamo facendo un buon lavoro, ma dobbiamo fare sempre di più e migliorare le nostre carenze su entrambi i lati del campo. Verona è una squadra ben organizzata e ben allenata, costruita per arrivare fino in fondo ai playoff e provare a vincere il campionato. Sarà una partita molto difficile, ma stimolante per noi, per capire a che punto siamo nel nostro percorso di crescita. Andremo a lottare su ogni pallone cercando di metterli in difficoltà per tutti i quaranta minuti”.
Note – Roster al completo.
Media – Differita della gara sul canale televisivo Telemantova mercoledì alle 15.00 e giovedì alle 23.20. La società Pallacanestro Mantovana effettuerà aggiornamenti live sul proprio account Twitter (PallacMantovana).

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author