Settima giornata, il programma

Settima giornata

La settima giornata di Serie A2 Gold si gioca domenica 9 novembre alle 18.00.

IN DIRETTA SU LNP TV

Il derby siciliano del PalaMoncada tra Moncada Agrigento e Lighthouse Trapani verrà trasmesso in diretta su LNP TV (http://webtv.legapallacanestro.com/), oltre che sul sito ufficiale della Fortitudo Agrigento (www.fortitudoagrigento.it).

LE PARTITE


 

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO – GIVOVA NAPOLI

Dove: Palasport “Campus”, Codogno (Lo)

Quando: domenica 9 novembre, 17.30

Arbitri: Masi, Brindisi, Grigioni

QUI CASALPUSTERLENGO
Andrea Zanchi (allenatore) – “Stiamo inevitabilmente pagando un po’ di inesperienza, a volte incappiamo in errori banali, ma che alla fine hanno un peso fondamentale nell’economia della gara. Alcuni elementi, a causa di infortuni patiti, non sono ancora al 100 % e quindi la tenuta fisica ne risente inevitabilmente. Contro Napoli mi aspetto più convinzione nei nostri mezzi anche e soprattutto da quei giovani che verranno gettati nella mischia, solo in questo modo potremo sperare di mettere in difficoltà gli avversari”.

Alvin Young (giocatore) – “Sono pronto a dare il mio aiuto ai compagni, mi hanno curato bene e adesso finalmente posso rientrare a giocare. Abbiamo tre gare di fila in casa, dobbiamo cercare di conquistare qualcosa di importante sapendo che abbiamo di fronte tre squadre molto forti che puntano a un posto play off o a giocarsi il campionato. Ci aspettano altrettante prove impegnative, meglio farsi trovare pronti, soprattutto dal punto di vista difensivo. Immaginavo che i giovani avrebbero avuto bisogno di qualche gara per fare le cose giuste nel nuovo campionato, ma hanno gran talento e diventano sempre più importanti. Per quanto mi riguarda cerco di dare una mano dove serve”.

Note – Per i rossoblù finalmente a disposizione, con il rientro di Young, tutta la rosa per coach Zanchi. Attivo il servizio pizzeria al ristorante del Campus nel dopo gara.
Media – Diretta streaming della partita su www.assigecobasket.it.

QUI NAPOLI
Marco Calvani (allenatore) – “Contro Casapusterlengo non sarà una partita facile. La loro classifica inganna, sono una buona squadra che in casa ha saputo tener testa a Torino perdendo solo all’ultimo tiro. È da prendere con le molle, rientrerà anche Alvin Young, quindi sarà veramente dura. Siamo ancora lontani da quello che è il mio immaginario. I giocatori ci seguono e condividono con tutte le scelte in merito agli allenamenti e questo è molto importante. Sono assolutamente soddisfatto della qualità e dell’impegno dei miei”.
Note – Roster al completo. Ex di turno coach Marco Calvani, a Casalpusterlengo nella stagione 2010/11.
Media – Diretta radiofonica su Radio Marte (95.600 – 97.700 – 97.900 o su www.radiomarte.it) o in streaming audio sul sito ufficiale della società www.napolibasket.com. La differita della gara andrà in onda lunedì 10 novembre su Tv Luna (canale 14 del digitale terrestre) e Lunasport (canale 114 dtt).


 

PALLACANESTRO TRIESTE 2004 – CENTRALE LATTE BRESCIA

Dove: PalaTrieste “Cesare Rubini”, Trieste

Quando: domenica 9 novembre, 18.00

Arbitri: Di Toro, Fabiani, Maffei

QUI TRIESTE
Eugenio Dalmasson (allenatore) – “Devo fare i complimenti a coach Diana, che ha già saputo mettere l’intero roster bresciano nelle condizioni di esprimersi al meglio. La Leonessa è una squadra difficile da arginare, che non lascia punti di riferimento agli avversari e in ogni partita ha sinora trovato sempre un protagonista diverso sul parquet. Non deve trarre in inganno la sconfitta che hanno patito nel recupero di mercoledì a Torino, perso oltretutto con ben 98 punti segnati, che danno l’idea di quale sia la loro qualità offensiva. Con questi presupposti, la nostra dovrà essere una gara di grande sacrificio, fatta da intensità e agonismo su ogni lato del campo: non dare loro opportunità di prendere secondi o terzi tiri potrebbe inoltre diventare una variabile fondamentale per l’economia del match”.
Andrea Coronica (giocatore) – “Brescia è una squadra ottima, completa in tutti i reparti, che ha dimostrato di poter essere uno dei team di punta di questo campionato. Personalmente sono molto felice di tornare a giocare contro Andrea Benevelli, che fu mio compagno in maglia biancorossa nell’anno in cui feci l’esordio in prima squadra con Trieste. Non ci sentiamo minimamente appagati da quanto di buono sin qui fatto, ripartiamo dalla vittoria di Trapani con la consapevolezza che la nostra forza è rappresentata dalla grinta che possiamo riversare sul parquet: avremo oltretutto nuovamente il nostro favoloso pubblico a fianco, che sin qui ha saputo spingerci alla grande nelle precedenti gare al PalaTrieste e che confidiamo di vedere sempre più numeroso”.

Note – Squadra al completo per la gara di domenica. Durante l’intervallo tra secondo e terzo quarto è prevista l’esibizione della scuola di ballo “Alister Dance All-Star”, che animerà il parquet del PalaTrieste con uno spettacolo di hip hop e break dance.
Media – Diretta radiofonica su RadioAttività News (97.5-97.9 Mhz, in streaming su www.radioattivita.com) e aggiornamenti in tempo reale sia sul profilo Facebook di Pallacanestro Trieste 2004 che su quello Twitter.

QUI BRESCIA
Andrea Diana (allenatore) – “La sconfitta di Torino ci ha confermato che siamo sulla strada giusta. Abbiamo giocato con grande intensità e ritmo, riuscendo a segnare ben 98 punti in casa di una delle favorite per la vittoria finale. Certo, ne abbiamo subiti tanti, troppi, perché se subisci 106 punti difficilmente porti a casa la vittoria. Ma ripeto, pur senza Mancinelli, Torino ha un potenziale offensivo da categoria superiore e non sarà facile per nessuno arginarli. A Trieste ci andiamo a testa alta. Purtroppo non siamo in buone condizioni fisiche: l’infortunio di Passera ci toglie un’arma importante dalla panchina, sia come prima alternativa a Fernandez sia come suo compagno nel quintetto per far giocare Juan da guardia. Anche Cittadini e Benevelli non saranno al 100%, ma spero di riuscire a recuperarli. Di Trieste temo ovviamente Tonut, uno dei giocatori più interessanti dell’intero panorama italiano. Ma anche Carra e i due americani hanno tanti punti nelle mani e metteranno a dura prova la nostra difesa. Senza dimenticare Candussi, altro giovane di grandi prospettive e dotato di un fisico importante: avendo noi problemi con i nostri lunghi, potrebbe risultare molto pericoloso”.
Justin Brownlee (giocatore) – “Domenica affrontiamo una squadra molto giovane, ma altrettanto pericolosa. Conosco Grayson e Holloway: sono due ottimi giocatori, che possono lasciare il segno sia in attacco sia con una giocata decisiva in difesa. Noi dovremo migliorare nella nostra metà campo rispetto alla gara con Torino, confermando quanto di buono fatto vedere in attacco”.
Note – In dubbio Marco Passera (infortunio alla caviglia subito nella gara di Torino) e Alessandro Cittadini (schiena). Recuperati dopo i problemi di Torino sia Andrea Benevelli che Roberto Nelson. Media – Radiocronaca del match su Radio Bresciasette dalle 17.50 di domenica 9 novembre (frequenze da 94.8 a 95.1).


 

MONCADA AGRIGENTO – LIGHTHOUSE TRAPANI

Dove: PalaMoncada, Porto Empedocle (Ag)

Quando: domenica 9 novembre, 18.00

Arbitri: Moretti, Buttinelli, Salustri

QUI AGRIGENTO
Franco Ciani (allenatore) – “Il derby è sempre un’emozione particolare, sarà uno scontro con una squadra che ha le qualità per essere una squadra di alto livello, per cui sarà una partita difficile, impegnativa, particolarmente frizzante e con un sapore speciale. Questo è il primo derby stagionale, speriamo di interpretarlo con orgoglio e con grande atteggiamento”.

Andrea Saccaggi (giocatore) – “I nostri tifosi tengono molto a questa partita contro Trapani e di conseguenza ci piacerebbe accontentarli, continuando ad essere la prima squadra della Sicilia in questo campionato di A2 Gold. Penso che sarà una partita di alto livello e combattuta, alla presenza della calda tifoseria trapanese e di quella biancoazzurra. Sono certo che i nostri tifosi si faranno sentire moltissimo”.

Note – Assente Portannese, per lui una frattura al quarto metacarpo dell’anulare della mano destra. All’interno del Palamoncada sarà allestito lo stand di Emergency. Ci sarà inoltre l’esibizione delle cheerleaders di Academy Centro Danza Agrigento.
Media – Diretta streaming su LNP TV (webtv.legapallacanestro.com) e su www.fortitudoagrigento.it. Differita tv su AgTV (canale 96 del digitale terrestre) lunedì sera alle 21.00

QUI TRAPANI
Lino Lardo (allenatore) – “Queste prime giornate confermano che nella stagione in corso il campionato sarà ancora più equilibrato e competitivo di quello precedente, e questo deve essere per noi uno stimolo maggiore per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. Ad Agrigento sarà
una battaglia: voglio vedere la reazione della mia squadra”.
Guido Meini (giocatore) – “Agrigento è una squadra che ha già fatto vedere di essere solida e di poter fare risultato contro tutti. Stavolta non dovremo giocare solo contro di loro, ma anche, in un certo senso, contro noi stessi e contro la nostra psiche. Questo sarà doppiamente difficile, ma, allo
stesso tempo, può essere il modo giusto per dimostrare a tutti e a noi stessi chi siamo”.
Note – Nessun assente. Ex della partita Marco Evangelisti e il d.s. agrigentino Cristian Mayer.
Media – Diretta streaming su www.fortitudoagrigento.it. Diretta radiofonica su Radio Cuore Trapani (89.6-89-9 Mhz, provincia di Trapani e in parte di quelle di Agrigento e Palermo) e su www.trapanisi.it. Aggiornamenti ogni fine quarto su www.pallacanestrotrapani.com, sulla pagina ufficiale di Facebook e su quella Twitter di Pallacanestro Trapani. Netcasting su www.legapallacanestro.com. Tabellino e cronaca della partita disponibili dalle 21.00 circa suwww.pallacanestrotrapani.com. Differita tvsu Telesud Trapani (canale 118 digitale terrestre in provincia di Trapani e parte di quelle di Agrigento e Palermo) martedì 11 novembre, alle
ore 20.30 e 24.00.


 

FULGORLIBERTAS FORLÌ – ANGELICO BIELLA

Dove: PalaCredito di Romagna, Forlì

Quando: domenica 9 novembre, 18.00

Arbitri: Cappello, Galasso, Bianchini

QUI FORLÌ
Alessandro Finelli (allenatore) – “La nostra è stata una settimana tribolata per via dei guai fisici di qualche giocatore. La parola d’ordine attuale è unità, creando un ambiente compatto a supporto dei ragazzi, per affrontare al meglio Biella con il coltello tra i denti. La squadra piemontese ha dei punti di riferimento precisi, come Voskuil sul perimetro che è un grande realizzatore e Raymond, che può fare bene sia dall’arco che sottocanestro, nonostante sia un’ala forte. Oltre a limitarli dovremo cercare di vincere la lotta a rimbalzo, di dare ritmo all’attacco ed essere incisivi nei primi secondi dell’azione”.
Note – Assenti Zizic (borsite) e Brighi (problema alla spalla).

Media – Differita televisiva dell’incontro su TeleRomagna (canale 14 dtt) lunedì sera alle 23.00 e su TeleRomagna Sport (canale 192 dtt) martedì alle 18.30.

QUI BIELLA
Fabio Corbani (allenatore) – “La classifica di Forlì in questo momento non rispecchia il valore del suo roster e le sue ambizioni. È una squadra importante, composta da giocatori molto esperti e di grandissima qualità. Noi stiamo recuperando pian piano i nostri pezzi, ogni partita facciamo progressi dal punto di vista fisico e atletico ma abbiamo ancora un punto di domanda legato alle condizioni di Eric Lombardi, giocatore fondamentale per noi. Questa situazione però ci permette di dare ancora più spazio e più responsabilità a De Vico, Laquintana, Chillo e Marzaioli, così come abbiamo fatto in Finlandia. Affrontiamo la trasferta di Forlì con lo stesso atteggiamento di sempre, con un grande desiderio di vittoria. Proveremo a strappare il successo in tutti i modi, ricordandoci che i nostri obiettivi vanno oltre alle vittorie delle singole partite”.
Domenico Marzaioli (giocatore) – “Domenica era importante vincere in casa contro Casalpusterlengo, perché venivamo da due sconfitte consecutive. Martedì abbiamo giocato a Kotka, in Eurochallenge, contro una squadra più forte e più fisica di noi. Queste partite ci permettono di crescere e migliorare e ci servono anche per riconoscere i nostri limiti. Oltretutto è bello confrontarsi con città e culture diverse dalla propria. Adesso ci aspetta la sfida di Forlì, in un palazzo caldo, contro un’altra squadra tosta e di qualità. Cercheremo di fare la nostra partita e di imporre il nostro ritmo”.
Note – Biella si prepara alla quinta trasferta della stagione con un solo dubbio in organico, legato alle condizioni fisiche di Eric Lombardi.
Media – Diretta radiofonica su Radio City (Biella 89.90 Fm). ReteBiella TV/Telebiella (canali 91 e 190 dtt), televisione ufficiale della compagine biellese, trasmetterà in differita la partita nella serata di lunedì alle ore 21.00 e martedì alle 13.30. Differita dell’incontro anche su Videonovara (canale 86 dtt), martedì sera alle 23.30 e su TeleRitmo (canale 87 dtt) mercoledì alle 21.00. Non mancheranno inoltre approfondimenti settimanali sui telegiornali delle emittenti sopraelencate. Verranno inseriti poi continui aggiornamenti sulla “Pallacanestro Biella Official Page” di Facebook e sul profilo Twitter del club, oltre che all’interno della sezione “Live” della nuova App rossoblù (disponibile per dispositivi iOS e Android). A fine match sul sito www.pallacanestrobiella.it verranno pubblicate la cronaca della partita e le dichiarazioni della sala stampa.


 

DINAMICA MANTOVA – FILENI BPA JESI

Dove: PalaBam, Mantova
Quando: domenica 9 novembre, 18.00

Arbitri: Boscolo, Pepponi, D’Amato

QUI MANTOVA
Alberto Morea (allenatore) – “A Verona, nonostante la sconfitta, mi è piaciuta la presenza mentale della squadra e la mentalità di attaccare ad ogni possesso. Jesi ha presenza vicino a canestro con Maggioli ed Elliott e tante bocche da fuoco sul perimetro come Miller, Migliori, Borsato e Santiangeli. Hanno avuto qualche infortunio in questo avvio di campionato, ma sono quadrati e compatti. Penso che servirà giocare con una difesa cattiva e vincere la battaglia a rimbalzo; questi saranno due elementi chiave per metterci nelle condizioni di portare a casa i due punti”.
Armin Mazic (giocatore) – “È stato un peccato non aver vinto il match di domenica a Verona. I piccoli dettagli hanno fatto la differenza, purtroppo, però continuiamo ad allenarci bene durante la settimana e ci siamo preparati per la prossima partita in casa contro Jesi. Io credo che noi siamo ancora al 50% delle nostre capacità, ma sono convinto che siamo la squadra più lunga del campionato di A2 Gold. Se sfruttiamo nel modo giusto questa caratteristica, possiamo essere una delle squadre più forti di tutto il campionato. Jesi arriva al PalaBam dopo una partita vinta contro una squadra forte come Ferentino. Dobbiamo pensare al nostro gioco, preparare bene la partita e scendere in campo per lottare su ogni possesso”.

Note – Roster al completo. Prima della partita si svolgerà presso il PalaBam, a partire dalle ore 15.00, un’amichevole tra le squadre Aquilotti (2004-05) di “Tea Energia MN Basket Generation” (progetto territoriale di minibasket creato dalla Pallacanestro Mantovana in collaborazione con Tea Energia) e Basket Bancole.

Media – Diretta radiofonica su Radio Virgilio-Mantova24 (FM 91.3-91.6) o in streaming su www.virgilioclassics.com. Aggiornamenti live sull’account Twitter della Pallacanestro Mantovana (PallacMantovana). Differita tv su Telemantova mercoledì alle 15.00 e giovedì alle 23.20. La gara verrà trasmessa in differita anche da Canale Italia (canale 135 dtt e canale 821 della Piattaforma Sky), alle 22.15 di domenica 9 novembre.

QUI JESI
Maurizio Lasi (allenatore) – “Abbiamo affrontato questa settimana con maggiore convinzione in quello che stiamo costruendo, sapendo che dobbiamo migliorare ancora tanto e reinserire gradualmente giocatori importanti. Nel complesso la squadra direi che sta abbastanza bene, Santiangeli deve migliorare la sua condizione fisica e ritrovare il ritmo partita mentre Borsato, purtroppo, è ancora completamente out. Domenica affronteremo una squadra che lo scorso anno ha vinto la Silver e ad un ottimo roster con mentalità vincente ha inserito giocatori di lega superiore e di esperienza come Fultz, Rullo e Moraschini, un passaportato duttile e importante come Amoroso e due ottimi stranieri, Jefferson e Gaddefors. Giocano un basket veloce e fatto di energia, dove tutti possono diventare protagonisti”.
Andrea Picarelli (giocatore) – “La vittoria di domenica scorsa contro Ferentino è stata fondamentale, ne avevamo bisogno e ce la meritavamo visto quanto avevamo lavorato in settimana. Inoltre è stata doppiamente importante perché l’abbiamo conseguita davanti ai nostri tifosi, una grandissima iniezione di fiducia. Ora ci attende Mantova, una partita durissima: nel loro organico hanno giocatori che hanno militato in serie A come Moraschini, Rullo, Fultz e Gaddefors. Nonostante la forza dell’avversario noi vogliamo vincere per continuare il nostro trend positivo”. Note – Marco Santiangeli sta recuperando man mano condizione fisica dopo l’operazione alla schiena, ma non sarà ancora al top della forma. Stefano Borsato ha ripreso ad allenarsi leggermente dopo l’infortunio alla caviglia patito a Forlì, ma per domenica è ancora in forte dubbio.
Media – Radiocronaca diretta su RVE Radiovallesina – FM 99.30 e 88.00. Differita web su www.vallesina.tv a partire da lunedì.


 

FMC FERENTINO – MANITAL TORINO

Dove: Palasport “Ponte Grande”, Ferentino (Fr)

Quando: domenica 9 novembre, 18.00
Arbitri: Nicolini, Tirozzi, Pazzaglia

QUI FERENTINO
Mario Josè Ghersetti (giocatore) – “È stata una settimana nella quale abbiamo cercato di parlare e di confrontarci per migliorare e non commettere più gli errori delle ultime settimane. Siamo fiduciosi l’uno dell’altro e vogliamo vincere. Ognuno di noi si dovrebbe mettere nella persona del presidente Ficchi, lo capiamo, non abbiamo ottenuto i risultati che volevamo noi e che la società si aspettava. Lui fa tanti sforzi per noi e noi dobbiamo ripagarlo, siamo consapevoli di quello che stiamo facendo e vogliamo quanto prima dimostrare il nostro vero valore. Torino è una squadra di grandi nomi, personalmente ho rispetto per tutti, paura per nessuno. Noi dobbiamo fare quello che ci dice coach Gramenzi. Siamo noi i primi responsabili in questo momento, ma abbiamo tanta voglia di riscattarci”.

Note – Sabato mattina allenamento al Ponte Grande, domenica mattina rifinitura sempre al palasport di Ferentino. Inizio settimana senza Ghersetti per un problema alla caviglia destra, ma l’argentino si allena regolarmente da mercoledì. Starks si è fermato per un risentimento muscolare ad una coscia e dopo gli accertamenti medici è tornato giovedì ad allenarsi. In settimana è partita l’attività ludica “Happy Basket”, ogni martedì fino al 16 dicembre, dalle 15.00 alle 15.45. L’iniziativa sperimentale gratuita, riservata ai ragazzi nati nel 2010, si svolge al palasport Ponte Grande. Non ci sono ex nelle due formazioni.

Media – La gara si potrà seguire in diretta scritta sul sito www.basketferentino.com, oltre che su netcasting tramite il portale della LNP, www.legapallacanestro.com. A fine gara appuntamento con il servizio SMS gratuito “FMC Ferentino” con i numeri della partita. Per ricevere gli SMS sulla formazione amaranto basta registrare il proprio numero di cellulare sul sito www.basketferentino.com.

QUI TORINO
Luca Bechi (allenatore) – “Affrontiamo la terza partita in una settimana con morale positivo, grazie a tre vittorie consecutive, di cui le ultime due casalinghe. Giocheremo in casa di una formazione costruita per abitare piani alti della classifica, in un campo caldo. Pur riconoscendo il valore dei nostri avversari vogliamo continuare sulla strada positiva intrapresa: andremo a Ferentino convinti di giocare la nostra partita al meglio, con il desiderio di continuare la nostra crescita”. Renato Pasquali (direttore sportivo) – “La squadra è partita con grande difficoltà, dovuta principalmente allo stato fisico di alcuni giocatori, alle trasferte certamente non semplici e al fatto di non aver mai giocato in casa. L’ultimo mese è servito per recuperare i giocatori infortunati e la cronologia dei risultati ci dice che la squadra è in crescita settimana dopo settimana. Il fatto che nell’ultima partita abbiamo avuto cinque giocatori in doppia cifra, 19 assist di squadra, significa che ci si passa la palla, si sente la necessità di giocare insieme”.
Note – Stefano Mancinelli, operato in artroscopia al gomito sinistro martedì dal Prof. Porcellini a Forlì, prosegue la riabilitazione. Per lui stop di 45 giorni.
Media – Diretta radio su Primaradio dalle 17.50 (Torino, FM 89.00 MHz – per altre frequenze http://www.primaradio.it). Diretta Web Radio su Radio M**Bun (http://www.mbun.it/radio). Differita tv martedì 9 novembre con i seguenti orari: ore 16.30 su Rete 7 (canale 12 dtt), ore 18.30 su Rete 7 VDA (canale 113 dtt).


 

SIGMA BARCELLONA – BASKET VEROLI

Dove: PalaSerranò, Patti (Me)
Quando: domenica 9 novembre, 18.00

Arbitri: Materdomini, Ceratto, Wassermann

QUI BARCELLONA
Giovanni Perdichizzi (allenatore) – “Sappiamo bene che Veroli viene da due vittorie consecutive contro le altre due siciliane; questo ci deve far capire che dobbiamo stare attenti sui progressi fatti vedere dai laziali, sulla crescita dei suoi giovani, sulle buone partite fin qui disputate dai suoi americani e sulla continuità di Wojciechowski. Tutti elementi che ci devono servire da monito prima di questa partita. Abbiamo necessità di tornare alla vittoria dopo tre sconfitte di fila e di trasformare in punti ciò che di buono stiamo facendo in allenamento. Quindi ce la metteremo tutta con spirito combattivo, grinta, umiltà ed energia”.
Luca Garri (giocatore) – “Contro Veroli dobbiamo metterci concentrazione ed intensità per tutti i 40 minuti di gara. Sicuramente quello che è successo a Patti due domeniche fa contro Casale ci ha fatto capire che dobbiamo tenere alta la concentrazione non per quaranta, ma per 41 minuti. Il campionato è molto equilibrato e tutti possono andare a vincere ovunque. Sono fiducioso perché ho la percezione che nella trasferta di Napoli, nonostante la sconfitta, abbiamo fatto un passo in avanti. In settimana ci siamo allenati bene, abbiamo innalzato il livello degli allenamenti e sono convinto che abbiamo tutti gli elementi per fare bene”.
Note – Tutti abili ed arruolati al termine di un’intensa settimana di allenamenti
Media – Differita tv, anche in streaming, su Onda Tv (canale 85 digitale terrestre) e Onda Tv Giovani (canale 618 dtt) martedì sera.

QUI VEROLI
Germano D’Arcangeli (allenatore) – “Veniamo da un buon momento. Le due vittorie con Trapani e Agrigento ci permettono di lavorare con più serenità. A Patti con Barcellona non sarà facile, ma ci proveremo comunque. Vorrei vedere in campo lo stesso atteggiamento delle ultime settimane, ho fiducia nei miei ragazzi nonostante i tanti problemi”.
Alessandro Grande (giocatore) – “Sarà una partita complicata, contro un avversario che vorrà riscattarsi delle ultime sconfitte. Per quanto ci riguarda proveremo a fare la nostra partita e a continuare la striscia di vittorie”.
Note – Roster al completo.
Media – Al momento non sono stati definiti accordi per la stagione.


 

TEZENIS VERONA – NOVIPIÙ CASALE MONFERRATO

Dove: PalaOlimpia, Verona
Quando: domenica 9 novembre, 18.30

Arbitri: Ciano, Migotto, Radaelli

QUI VERONA
Alessandro Ramagli (allenatore) – “È un’altra tappa del nostro percorso, la Serie A2 Gold è un campionato molto lungo e difficile che spesso ha sovvertito i pronostici, pensiamo ad una partita per volta. Casale è una squadra che rispecchia benissimo le caratteristiche del suo allenatore, che noi conosciamo molto bene per averlo affrontato l’anno scorso nei quarti di finale playoff con Veroli. La Novipiù di oggi sembra quasi un clone di quella squadra, ti fa giocare male, cerca di imporre un ritmo basso alla gara e prova a farti pensare molto. Questi saranno gli argomenti più importanti da affrontare nella preparazione della gara, sapendo che è la prima volta che troveremo un avversario con queste caratteristiche. Siamo allo stesso tempo carichi e curiosi di vedere come reagiremo”. Giorgio Boscagin (giocatore) – “Sappiamo bene che sarà una partita molto ostica perché abbiamo l’esperienza del primo turno degli scorsi playoff contro Veroli, il cui nucleo quest’anno si è trasferito a Casale, ci stiamo preparando da inizio settimana. Chi c’era l’anno scorso sa molto bene che tipo di partita può venire fuori. La cosa fondamentale sarà rimanere sempre concentrati e sul pezzo perché troveremo degli avversari molto bravi a usare diversi tipi di difesa e noi dovremo essere in grado di leggere ogni situazione. È chiaro che il nostro percorso sia cominciato molto bene e questo ci dà molta fiducia ed energia positiva”.

Note – Tutti i giocatori sono a disposizione. Ad intrattenere il pubblico durante le pause di gioco ci saranno le atlete della sezione di ginnastica artistica femminile della Fondazione Bentegodi. Al PalaOlimpia saranno presenti i volontari de “Il Grande Cuore di Moreno”, associazione no profit con sede a Verona, che raccoglierà fondi per i bambini nati con malformazioni cardiache.

Media – Diretta radiofonica su Radioverona (www.radioverona.it) e sull’app iScaligera dalle 18.25. Differita tv su TeleArena martedì 11 novembre alle 23.30 e su TeleArena Sport lunedì alle 19.15, martedì alle 13.15 e alle 21.00, mercoledì alle 15.00.

QUI CASALE MONFERRATO
Marco Ramondino (allenatore) – “L’assenza del nostro capitano, Niccolò Martinoni, operato in settimana allo scafoide della mano destra, ci costringerà ad adattarci alla nuova situazione. In settimana ho trovato grande disponibilità dei ragazzi che si sono messi a lavorare bene, dimostrando ancora una volta generosità, spirito di sacrificio ed applicazione. Affronteremo una Verona davvero forte, lunga, ed esperta, con 8 giocatori consapevoli del proprio ruolo e capaci di dare sempre un apporto concreto. Dovremo essere bravi noi a non concedere campo alla Tezenis, togliendo punti di riferimento al loro attacco, dotato di grande talento”.
Nicola Natali (giocatore) – “Verona rappresenta un avversario storicamente ostico: anche nelle passate stagioni ho sempre trovato grandi difficoltà nell’affrontare la Tezenis. Arriviamo in condizioni particolari a giocarci la gara con la capolista, privi del nostro capitano. Servirà quindi spirito di sacrificio da parte di tutti nel sopperire alla sua assenza, cercando comunque di imporre il nostro gioco”.
Note – Il roster di coach Ramondino sarà privo del capitano Niccolò Martinoni, operato mercoledì pomeriggio allo scafoide della mano destra, infortunio che lo terrà lontano dal parquet per circa 2 mesi. Ex del match Marco Giuri, in maglia rossoblù nella stagione 2006-07.
Media – Diretta streaming dell’incontro su ilmonferrato.it, visibile su pc, smartphone e tablet con collegamento a partire dalle 18.30. La gara sarà inoltre raccontata in diretta sulla web radio ufficiale Radio Van D’A.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author