Sfida casalinga per l’Erogasmet Crema

Sfida casalinga per l’Erogasmet Crema che domenica alle ore 18 al PalaCremonesi ospiterà la Jadran Trieste, squadra che si trova all’ultimo posto in classifica, non essendo ancora riuscita a conquistare punti in campionato.

I friulani, allenati da Andrea Mura, hanno creato un roster equilibrato tra elementi di esperienza e giovani di talento ma non sono ancora riusciti a trovare l’equilibrio, complice anche l’assenza che permane da inizio campionato dell’ala Marco Diviach, giocatore con alcuni anni di esperienza in serie A a Cantù e che era considerato dagli addetti ai lavori il colpo dell’estate della società triestina.

I leader offensivi della squadra sono quindi diventati le due guardie titolari, Daniel Batich, ottimo tiratore da 3 punti, e Borut Ban, miglior marcatore della squadra con 14 punti a partita e molto bravo ad attaccare il canestro, soprattutto in campo aperto. Completa il reparto esterni l’atletica ala piccola Sasa Malalan, il tipico giocatore capace di dare il proprio contributo in ogni fase di gioco e ottimo difensore. Il centro titolare è Peter Franco, classe ’77 ma grande tecnica e ottimo a rimbalzo; è anche un tiratore da 3 punti molto temibil,e visto il 42% da dietro l’arco su quasi 7 tentativi a gara. Al suo fianco, agisce il giovane Carlo De Petris, giocatore molto atletico, con ottimi movimenti vicino a canestro.

Dalla panchina, coach Mura può contare su Matteo Marusic, altro lungo capace di aprire il campo e colpire dall’arco dei 6.75m, e sulle giovani guardie Matija Batich e Martin Ridolfi, che portano dalla panchina energia e gioco in velocità.

Dopo la sconfitta con Bergamo di settimana scorsa, i ragazzi di coach Baldiraghi sono chiamati ad una prestazione positiva contro una squadra sulla carta inferiore, con la difficoltà di dover sopperire alla certa assenza di Tardito. Nonostante lo zero nella casella vittorie, i friulani nelle ultime partite sono sempre arrivati a giocarsi le partite fino in fondo e sarà quindi fondamentale scendere in campo con la massima concentrazione per conquistare due punti importanti che possano mantenere Zanella e compagni lontani dalle posizioni a rischio della classifica.

 

Alberto Zani

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author