Si conclude con una vittoria il precampionato dell'Alpo Verona

Si è concluso sabato scorso con l’amichevole disputata a Marghera il precampionato dell’Ecodent Point Alpo. Le biancoblù hanno portato a casa la vittoria (70-58) ma soprattutto hanno avuto buone notizie da Francesca Santarelli: l’ex bolognese sta recuperando dall’infortunio alla caviglia e attualmente è al 60-70% delle sue potenzialità. Le altre “nuove” si stanno ben inserendo in squadra, come ci conferma coach Nicola Soave: «E’ vero che abbiamo cambiato poco rispetto alla scorsa stagione, però inserire tre giocatrici da quintetto in squadra non è facile e pertanto dobbiamo avere pazienza».
Avete affrontato in questa pre-season alcune avversarie del vostro girone, che idea vi siete fatti?
«Difficile dare un giudizio, sia perché alcune le abbiamo affrontate un mese fa e altre, come Bolzano, erano largamente incomplete. Posso dire che Marghera è una buona squadra, con tante giovani più Striulli che rappresenta un lusso per la categoria».
Le squadre favorite del girone A?
«Sicuramente Broni, Crema e Vicenza davanti a tutte: vogliono vincere ed hanno tutte le carte in regola per poterlo fare, poi c’è un lotto di squadre molto temibili come le formazioni lombarde e quelle sarde e qualche mina vagante come Pordenone che affrontiamo alla prima giornata».
In definitiva il vostro precampionato come lo giudichi?
«Decisamente positivo, siamo cresciuti partita dopo partita e siamo sempre migliorati. Arriviamo pronti alla prima e consapevoli dei nostri mezzi: ci siamo rinforzati, limando i punti deboli degli anni scorsi, insomma abbiamo voglia di far bene… Scenderemo in campo senza pressione addosso e sappiamo che in casa ci giocheremo gran parte del nostro campionato».

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author