Sidigas Avellino, coach Sacripanti: "Ogni partita ha il sapore di una finale, dobbiamo prenderci questi due punti in ottica play-off".

Archiviato, ma non chiuso, il capitolo Basketball Champions League, la Sidigas Avellino si prepara ad accogliere al PalaDelMauro l’Openjobmetis Varese per la sesta giornata del girone di ritorno del campionato. Le due formazioni si affronteranno per perseguire obiettivi diversi, sarà proprio questo l’elemento che, secondo coach Sacripanti, renderà molto più agguerrita la gara di domenica: “Mancano solo dieci giornate alla fine del campionato e chiaramente ogni partita ha il sapore di una finale. Il primo obiettivo è quello di aggiudicarsi il posto nei play-off, il secondo è quello di essere nella migliore posizione al termine della regular season. Il gap dei punti in classifica si è ridotto notevolmente e tutte le formazioni sono molto vicine, inutile dire che noi cercheremo di mantenere la seconda posizione, ma ogni partita può cambiare le carte in tavola. Siamo in una fase in cui tutte le squadre sono affamate di punti, tutte si sono rafforzate e di conseguenza la lotta ai play-off si è fatta più dura. In questo momento la nostra avversaria ha come obiettivo principale la salvezza, solo più avanti si potrà capire se avrà qualche chance di rientrare tra le prime otto. Affrontiamo una squadra che abbiamo battuto all’andata, ma non è la stessa. Varese ha talento sul perimetro, ha Anosike, miglior rimbalzista del campionato e Pelle, miglior stoppatore. Inoltre, si è rinforzata con l’acquisto di Dominque Johnson, uno dei nostri obiettivi del mercato estivo. Sarà una partita combattuta, dobbiamo prenderci questi due punti a tutti i costi giocando con maggiore energia nell’arco dei 40’ rispetto alle gare precedenti.”

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author