Sidigas Avellino, De Gennaro: "Contro il Le Mans per cercare la qualificazione"

Match importante per la Sidigas Avellino, di scena stasera (20.30) al PalaDelMauro contro i francesi del Le Mans. Una sfida nella quale i ragazzi di coach Vucinic (7-5) sono a caccia di una vittoria che varrebbe la qualificazione al turno successivo di Basketball Champions League.

Presenta il match di stasera l’assistant coach Gianluca De Gennaro: “Le Mans è una squadra costruita per fare bene in Champions e lo sta dimostrando. Vengono dall’importante vittoria casalinga contro il Nizhny Novgorod, che li ha lanciati al quarto posto in classifica, motivo per cui sicuramente verranno ad Avellino per giocarsi l’ultimo spot disponibile per passare il turno“.

De Gennaro descrive così gli avversari: “Sono un team ben allenato e che possiede un roster molto profondo. Partendo dal quintetto base, citiamo innanzitutto Thompson, playmaker che fa della forza fisica e della velocità le sue armi principali e che attacca benissimo in 1 vs 1. I tiratori Eito e Bigote, molto efficaci soprattutto dall’arco dei tre punti; infine Clark, che oltre ad avere un buon tiro dalla lunga distanza è molto abile nel gioco in post. Poi c’è l’ex-Milano Richard Hendrix. In panchina c’è un’altra vecchia conoscenza del nostro campionato, Tabu, backup del playmaker, insieme ad altri validi elementi tra cui Cornelie, centro che fa del pick and pop la sua caratteristica principale“.

Noi dobbiamo focalizzarci su noi stessi e sulle nostre caratteristiche” – prosegue De Gennaro – “Stiamo uscendo da un momento difficile, visti i recuperi di Hamady Ndiaye e Caleb Green, anche se entrambi non ancora al 100%. Abbiamo inoltre aggiunto due giocatori: Demonte Harper farà il suo esordio proprio domani (stasera, ndr), mentre Ojars Silins ha bisogno di entrare bene nel nostro sistema di gioco. Entrambi sono innesti importanti e che daranno il proprio contributo alla squadra“.

Ci teniamo tantissimo a superare il turno. Sappiamo che quella di domani sarà una partita importante e difficile ma al tempo stesso siamo consapevoli dei nostri mezzi e delle nostre qualità” – conclude l’assistant coach di Vucinic – “Più che mai avremo bisogno che il nostro pubblico ci sia vicino e sostenga i ragazzi il più possibile. Affronteremo il match ancora una volta uniti e compatti e vogliamo che tutti gli sforzi fatti fino ad ora portino ad una meritata qualificazione“.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.