Solbat Piombino, tutto pronto per la sfida alla Sangiorgiese

La Solbat Piombino torna al PalaTenda dopo un mese esatto dall’ultima partita casalinga con Valsesia. L’avversaria che troverà sarà la Sangiorgese, una delle squadre più in forma del momento. Quattro vittorie nelle ultime sei partite sono infatti bastate agli uomini di coach Picarelli per prendere una boccata d’ossigeno al di fuori – o quasi – dalla zona rossa della classifica: al momento la “Sangio” ha 22 punti e, con il metodo della classifica avulsa, si trova in undicesima posizione (ovvero in zona playout), ma ha gli stessi punti di Siena e Bottegone, rispettivamente nona e decima. Il Golfo è invece settimo, con gli stessi punti di Varese, ossia 24, due soli in più degli avversari di domani. Questo significa che vincere è strettamente necessario per ricacciare indietro la zona bollente della classifica e per riavvicinare quella che conta.

Quella con Valsesia di un mese fa è anche l’ultima vittoria del Piombino che nelle ultime due giornate ha pagato due partenze false con due amare sconfitte. All’andata contro la Sangiorgese, i gialloblu riuscirono a espugnare il Palabertelli grazie a un’ottima prestazione di squadra. Sarà questa infatti la chiave della partita di domani, contro una squadra che invece si affida sempre e comunque all’ottimo trio Benzoni-Tomasini-Tommei; completano il quintetto il centro Alessandro Priuli (all’andata fece 18 punti, miglior prestazione dell’anno) e Francesco Gorreri. Quest’ultimo è anche il migliore tiratore dall’arco tra i suoi (38%), specialità sulla quale i lombardi puntano molto visto che sono la seconda squadra che tira di più da tre. Nelle percentuali seguono Tommei (36%) e Benzoni (33%) che trovano più spesso la via del canestro rispetto a Gorreri.

Questa è inoltre è la prima delle due partite che il Golfo giocherà in casa nel giro di quattro giorni. Mercoledì li aspetta infatti il turno infrasettimanale contro i fiorentini del Pino Dragons che all’andata trovarono la prima vittoria del campionato proprio contro i piombinesi.

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author