Sovrana Pulizie, Ceccarelli: "Trasferta difficilissima quella di Cecina, servirà una grande difesa"

Impegno infrasettimanale per la Sovrana Pulizie, che dopo la bella vittoria ottenuta sabato scorso contro Oleggio, è attesa dall’ultima trasferta del 2016. Domani pomeriggio alle 18 (collegamenti flash in diretta su Radio Siena durante la radiocronaca della Mens-Sana) la Virtus sarà di scena a Cecina, contro una formazione che ha trascorso in testa alla classifica le prime 8 giornate di campionato, perdendo la vetta in seguito alle ultime 2 sconfitte consecutive. L’impegno che attende Bianchi e soci è certamente difficile, ma la Sovrana potrà scendere in campo senza assilli di risultato e soprattutto senza niente da perdere, provando così a sfruttare l’onda lunga della vittoria di sabato scorso. A presentare il match è l’assistant-coach della Sovrana Pulizie Edoardo Ceccarelli.

Edoardo, arriva il secondo impegno ravvicinato in pochi giorni per la Sovrana Pulizie. Domani vi attende la difficile trasferta a Cecina…
«Trasferta difficilissima, Cecina viene da 2 sconfitte consecutive e sicuramente vorrà riscattarsi; noi dovremo giocare un’altra partita concreta come contro Oleggio, servirà precisione in attacco e una grande difesa per giocarsela con loro».
La vittoria contro Oleggio ha riportato fiducia ed entusiasmo. La gara di domani riveste così una grande importanza per trovare continuità…
«Esatto, la vittoria di sabato ha ridato morale a tutto il gruppo, questa partita serve per trovare un’altra spinta importante».
Con tutti questi impegni ravvicinati quanto è importante gestire le energie fisiche e mentali?
«Sarà una bella sfida anche per noi, dovremo stare attenti a dosare i carichi di lavoro, per far arrivare i ragazzi pronti giovedì sera, senza stancarli troppo ma mettendoli in condizione di lavorare in palestra».
Con gli ultimi risultati, la classifica si sta schiacciando. Conquistare altri punti da qui a Natale quanto diventa importante?
«Diventa fondamentale. Le squadre sotto di noi continuano a vincere e per questo la classifica è cortissima, dobbiamo stare più lontani possibile dalla zona play-out, ma per farlo servono i 2 punti».

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author