Spettacolare Allmag PMS, Orzinuovi ko

Una prestazione incredibile, concreta, concentrata e determinata dell’Allmag PMS Basketball permette ai gialloblù di coach Jacomuzzi di vivere un emozione sportiva unica: la vittoria 76-67 contro la capolista Gaga Milano Orzinuovi rappresenta la classica vittoria di Davide contro Golia. Un’espressione che spesso è abusata, ma che in questo caso ci sentiamo di fare nostra senza timore: nonostante la qualità e la fisicità degli avversari i ragazzi di coach Jacomuzzi non hanno mai abbassato l’intensità, conducendo per quasi tutti i 40’ di gioco. Anche nel momento del sorpasso di Chiacig e compagni, l’Allmag non ha mai perso la testa, dimostrando di avere fatto passi in avanti dal punto di vista della solidità. I gialloblù hanno anche avuto la possibilità di chiudere prima il confronto, quando Smorto, con 1” da giocare, si è presentato in lunetta sul 61-62: l’1/2 del playmaker della PMS è valso il supplementare.
Orzinuovi ha dovuto giocare lunghi tratti di partita senza il playmaker titolare Cantone, espulso per doppio fallo tecnico: sul 54-44 del 31’ la partita sembrava indirizzata, ma un parziale di 12-1 firmato Perego, Tessitore e Valenti ha riaperto il match, dando il primo vantaggio della partita ad Orzinuovi sul 55-56 del 39’. Nell’ultimo minuto di partita Cattapan, Conti e Smorto dalla lunetta hanno pareggiato il canestro di Perego chiudendo al 40’ sul 62-62. Nel supplementare Conti ha aperto le marcature, Motta e Genovese con una tripla hanno ribaltato il match, assestando il secondo pugno alla barcollante Allmag: PMS che non si è abbattuta, ha trovato una tripla con Smorto, a cui ha aggiunto anche due tiri liberi, e un canestro di Conti, difendendo con solidità. I cinque punti di Baldasso sono stati la classica apoteosi che ha permesso di far partire la festa.
Miglior realizzatore dell’Allmag è stato Francesco Conti, autore di 21 punti con 10 rimbalzi e alcune difese impressionanti su Chiacig, Valenti e Perego, seguito da Leone Gioria, autore di 20 punti con una carica emotiva da vero “comandante in capo”; sarebbe comunque riduttivo elogiare qualcuno in particolare, dato che per battere Orzinuovi serviva una prova del collettivo. Ecco perché le prestazioni di Cattapan, Smorto, Agbogan, Tassone, Di Bonaventura, Trovato, Baldasso e Pichi hanno permesso di battere una corazzata come quella lombarda. Un plauso va sicuramente anche allo staff tecnico, che ha condotto in porto una partita in cui la tensione e le emozioni potevano bloccare chiunque.
La salvezza è sempre distante per i gialloblù, che domani attenderanno il risultato della sfida di Mortara: di sicuro nessuno potrà affermare che questi ragazzi e questa squadra non ha provato a salvarsi con le unghie e con i denti. Nonostante i pronostici e la qualità degli avversari.
ALLMAG PMS – GAGA’ MILANO ORZINUOVI 76-67 d1ts
(14-15, 37-30, 52-44, 62-62)
ALLMAG: Gioria 20, Agbogan, Tassone, Di Bonaventura 1, Trovato 4, Baldasso 9, Smorto 13, Cattapan 8, Conti 21, Pichi, All. Jacomuzzi, Ass. Siclari-Mosso
GAGA’: Motta 5, Mazzucchelli, Valenti 22, Perego 7, Genovese 5, Chiacig 11, Cantone 3, Bona, Ruggiero 3, Tessitore 11, All. Eliantonio, Ass. Scrigna

 

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author