Spettacolo Flying: la La.Co. stende Piacenza

LA.CO. OZZANO – PIACENZA 83 – 73

Parziali: 19-10-33-31; 59-49

OZZANO: Saccardin 1, Pasquali, Verardi 4, Mini 14, Rossi 2, Lalanne 11, Castellari, Carretti 18, Teglia, Guazzaloca 18, Ballestri, Rambelli 15 –All. Grandi

PIACENZA: Verri 17, Galli 16, Degrada 12, Massari 6, Pirolo, Inzani ne, Livelli ne, Gorla 20, Tagliabue 2, Petrov ne, Merchant II ne, Betti – All. Galli

Arbitri: Viteritti – Fiocchi

Una grande serata di basket al PalaGira, una gran bella partita di livello altissimo conclusa con il risultato migliore possibile per i New Flying Balls: la vittoria! 83 a 73 Ozzano il finale; La.Co. che così trova finalmente il successo con una Big dopo averlo sfiorato a Ferrara prima e Forlì poi.

Si parte con numerose sorprese date da assenze illustri: da una parte il temibile americano Merchant si accomoda in panchina senza mai entrare sul parquet, dall’altra Gianasi è ko per un problema al gomito, Saccardin gioca solo qualche minuto dopo non essersi allenato in settimana per guai alla caviglia e nell’ultimo quarto Ozzano perde pure Verardi per un infortunio alla caviglia.

Che fosse la serata del duo Guazzaloca – Carretti lo si era capito già dalla prima frazione, 16 punti su 19 arrivano dalle loro mani e dopo 10 minuti i padroni di casa sono sul +9 (19-10), sfruttando le basse percentuali al tiro degli ospiti. Nel secondo periodo è Verri a dare la scossa per Piacenza, sia a rimbalzo sia in attacco, mentre i Flying si divorano tre comodi canestri e perdono qualche pallone di troppo in impostazione di gioco e si prendono anche un fallo tecnico. Gli ospiti si fanno minacciosi con il -2 alla pausa lunga ma nel terzo quarto oltre al solito monumentale Carretti (doppia doppia con 18 punti, 12 rimbalzi e 29 di valutazione) si scatena Samuele Rambelli, che fa 4/4 da 3 punti (5/5 in tutto a fine serata) e porta Ozzano sul +10 all’ultimo mini-break. In apertura dell’ultimo e decisivo quarto la La.Co. vola a +13 ma Piacenza non si da per vinta e tenta la rimonta. Le triple di Mini e Lalanne tengono a 4 i possessi di vantaggio per la formazione di coach Grandi, ma dall’altra parte Massari prima e Gorla poi trovano i canestri dalla lunga distanza per il -5 (75-70 a 100 secondi dal termine). La partita è ancora aperta ma non per Marco Mini che infila la terza tripla consecutiva del periodo spezzando ogni speranza di rimonta della formazione piacentina. Termina 83 a 73 fra gli applausi di un entusiasta pubblico del Palazzetto dello Sport di Ozzano.

Per la La.Co. arriva così la quarta vittoria stagionale, un successo meritatissimo per una squadra che nell’ultimo periodo ha dimostrato di poter competere con chiunque, e solo qualche errore di troppo e alcuni episodi sfortunati non hanno permesso ai Flying di avere oggi una classifica più corposa.

Tra Lunedì e Martedì si saprà di più sulle entità degli infortuni di Gianasi e Verardi, mentre Sabato prossimo si torna in campo sempre al PalaGira. Questa volta arriva Scandiano, un’altra formazione di alta classifica.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author