Spezia Tarros, tutti insieme per una nuova avventura

TARROS: TUTTI INSIEME PER UNA NUOVA AVVENTURA
Domenica, alle 18.00, al PalaSprint, contro la Abet Bra, l’esordio in una stagione cruciale e che non ammette errori. Fondamentale sarà anche l’apporto dei tifosi per provare a raggiungere, uniti, il traguardo della serie B.

La scorsa stagione fu la partita della svolta, quella dopo la quale per il risultato, ma soprattutto per la prestazione, si cominciò a parlare di play-off. Spezia Basket Club Tarros – Abet Laminati Bra finì 71-60 ed il team di Presidente Danilo Caluri cominciò a guardare all’ultima parte della stagione puntando ad un obiettivo ambizioso e, fino a poco prima, impensabile.

Ancor più ambizioso è quello con il quale comincia questa nuova stagione, un anno cruciale per il futuro di ogni squadra, vista la rivoluzione dei campionati che scatterà nel 2015/2016. Un anno in cui l’asticella si alza ed è assolutamente vietato sbagliare.

Il Presidente bianconero non si nasconde: “Dobbiamo arrivare nelle prime posizioni e sono convinto che abbiamo costruito una buona squadra che ha le carte in regola per provare a centrare l’obiettivo. Pur tra tante difficoltà, abbiamo rafforzato il roster, che penso abbia tutte le caratteristiche per fare bene. Il campionato è tutto da scoprire e ci svelerà solo passo dopo passo i rapporti di forza: noi partiamo con la massima determinazione ed altrettanta umiltà. Piedi per terra, ma sguardo fisso verso la meta”.

Visione condivisa dalla riconfermata coppia alla guida tecnica, coach Marco Mori ed il secondo Stefano Malandra: ”La dirigenza ha fatto un ottimo lavoro, non possiamo che essere soddisfatti del roster che abbiamo a disposizione: le caratteristiche dei giocatori si completano e si intersecano perfettamente. Alla solida base formata da tanti dei ragazzi della scorsa stagione si sono uniti altri cestisti molto interessanti, che si sono tra l’altro già integrati benissimo in gruppo. Innesti importanti che sicuramente sono andati a rafforzare un organico che già era cresciuto tanto lo scorso anno”.
La Tarros, quindi, riparte da quanto fatto la scorsa stagione e da quanto imparato proprio sul parquet. Continuità: è questa la parola d’ordine in casa bianconera.

Dopo le tante, e positive, amichevoli pre-campionato, ora è il momento di fare sul serio: ora in palio cominciano ad esserci i punti e, ogni volta, un tassello importante per raggiungere il traguardo finale. Bisogna quindi cercare di partire bene, da subito.
L’esordio dello Spezia Basket Club Tarros sarà, come detto, contro la Abet Bra, una formazione che coach Mori descrive così: “Una squadra in gran parte diversa da quella che abbiamo incontrato la scorsa stagione, rinnovata e con tanti giovani, alcuni davvero molto interessanti. Pressing a tutto campo, corsa, intensità: il Bra penso punterà tutto su questo. Noi dovremo essere bravi a non farci irretire, ma a volgere tutto a nostro favore e dettare i ritmi del gioco. Sono molto soddisfatto del lavoro fatto per presentarci bene già sulla linea di partenza: abbiamo ovviamente ancora margini di crescita, ma penso che abbiamo raggiunto già un buon livello atletico e tecnico. Speriamo di partire con il piede giusto, anche se quella contro il Bra non sarà assolutamente una partita facile”.

Appuntamento, allora, domenica 5 ottobre alle ore 18.00 al PalaSprint. L’esordio dei bianconeri è davanti al proprio pubblico: partiamo insieme per questa nuova avventura.

Elena Voltolini
Ufficio Stampa Spezia Basket Club Tarros

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author