Stefano Masciardi è un giocatore del Basket Ravenna

OraSì Ravenna ha ufficializzato questa mattina l’ingaggio dell’ala Stefano Masciadri.
Nato il 12 marzo 1989 a Giussano (Mi), si è formato tra il settore giovanile dell’Aurora Desio e quello della Virtus Bologna, club con il quale ha fatto il proprio ingresso nella pallacanestro seniores. Masciadri ha vestito la maglia della Fulgor Libertas Forlì per due stagioni, trovando spazio sotto la gestione di coach Giampaolo Di Lorenzo. In seguito ha giocato per un anno alla Junior Casale Monferrato, club con il quale ha conquistato la promozione in A1, per poi passare alla Paffoni Omegna nel 2011, club con il quale è rimasto per quattro stagioni consecutive, l’ultima delle quali chiusa a 8.2 punti (51% da 2 punti, 41% da 3 punti) e 4.6 rimbalzi in 28’ di utilizzo medio.

 

Questo il benvenuto del presidente Roberto Vianello: “Sono contento di poter dare il benvenuto a Stefano Masciadri, giocatore che abbiamo apprezzato nelle ultime due stagioni con la maglia di Omegna e che ci ha fatto male. Da oggi speriamo possa fare bene a noi e alla nostra squadra.”
Così Mauro Montini: “Sono contento di avere concluso l’accordo con Masciadri, per il quale al mio arrivo ho trovato una situazione già costruita e semplicemente da chiudere. Ho apprezzato la forte volontà del giocatore di vestire la maglia di Ravenna, manifestata in maniera chiara sin dai primi contatti. Sono felice di poter contare su un ragazzo che è sempre stato in cima alla lista dei desideri di coach Antimo Martino sia dal punto di vista tecnico sia sotto il profilo mentale e motivazionale. Ringrazio il presidente per avere concluso una operazione che rientra perfettamente nei parametri economici di questa squadra”.

Queste le parole di Stefano Masciadri: “Sono rimasto colpito dalla prima chiamata della società e mi sento lusingato per l’interesse dimostratomi. La Romagna è per me una sorta di seconda casa, dopo avere giocato per due anni a Forlì e per essere il punto di riferimento delle mie vacanze estive, pertanto sono felice di potermi stabilire qui. Vivrò in una bella città e giocherò per una squadra che, da quando è passata in A2, ha sempre dimostrato carattere e ottenuto risultati superiori alle aspettative. Vengo da quattro stagioni disputate ad Omegna, dove sono stato bene: il mio arrivo a Ravenna è dettato dalla convinzione di essere arrivato ad un punto della mia vita e della mia carriera in cui fosse essenziale andare alla ricerca di nuovi stimoli. In cosa devo migliorare? Penso di dover dire qualche parola in più in campo, aumentare la mia leadership”.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author