Stelle Marine Ostia, Maiello e Andrea Tebaldi: "Siamo consapevoli di poter arrivare fino in fondo"

Le Stelle Marine Ostia sono una delle compagini di spicco della Serie C Silver della regione Lazio. A dimostrazione di ciò, a due giornate dalla fine della regular season la squadra di coach Stefano Donato occupa la seconda posizione nel Girone B, a due punti dalla capolista Vigna Pia e nella posizione di essere considerata tra le favorite assolute per la promozione in C Gold. La redazione di Tuttobasket.net ha avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con due simboli delle Stelle Marine, ovvero capitan Walter Maiello ed Andrea Tebaldi, top-scorer di squadra e del campionato.

Partiamo dall’ultimo turno e dalla ‘facile’ vittoria sul fanalino di coda St.Charles Roma. Che partita è stata? Come avete tenuto alta la concentrazione e le motivazioni?

(Maiello) “E’ stata una partita da non prendere sotto gamba. Si è subito incanalata in maniera giusta, a differenza di come abbiamo affrontato l’andata quando, per troppa superficialità, abbiamo combattuto fino alla fine, arrivando addirittura ai supplementari. Proprio da questo episodio abbiamo trovato le motivazioni per affrontare la partita contro il St. Charles con la giusta mentalità, inserendo piano piano i giovani, che hanno risposto in maniera positiva tirando fuori alcuni una prestazione eccellente. Il tutto coadiuvato dal nostro grande pubblico che ci sostiene“.

Finora, l’annata delle Stelle Marine parla di 14 vinte e 4 perse, con un secondo posto in classifica, a -2 dalla vetta. Cosa ne pensa?

(Maiello) “Credo che stiamo facendo un campionato degno del roster formato ad inizio stagione, seppure con dei rimorsi per qualche punto e qualche partita persa. Siamo consapevoli che possiamo arrivare fino in fondo al campionato, come in tutte le stagioni affrontate negli ultimi anni dalla prima squadra delle Stelle Marine. Sicuramente l’assenza di Cristofari è stato un duro colpo, ma con la forza del gruppo riusciremo a sopperire, come la storia delle Stelle insegna“.

La vittoria in casa del Vigna Pia del 19° turno è stata giustamente accolta in maniera entusiastica da tutto l’ambiente. Come avete vissuto quest’impresa? E cosa ha significato per voi?

(Tebaldi) “E’ stata una grande vittoria, fatta di sacrificio di tutta la squadra, considerando che giocavamo in casa loro, dove nessuno aveva mai vinto in questo campionato fino ad allora. Il Vigna Pia è una squadra forte, attrezzata per salire e lo sta dimostrando. Questa vittoria ci ha reso consapevoli delle nostre potenzialità, anche in vista dei playoff, dandoci una grossa iniezione di fiducia nei nostri mezzi“.

La squadra si caratterizza per un gioco offensivo e divertente. In particolare, stai vivendo un’annata da urlo, con 26.9 punti di media, capocannoniere del Girone e della C Silver Lazio con 485 punti totali, proseguendo sulla scia di quanto fatto nelle precedenti stagioni con il Nova Basket Ciampino. Qual’è il suo pensiero?

(Tebaldi) “Mi sento fiero di questo percorso. Tengo a sottolineare che il tutto è merito non solo mio ma anche dei miei compagni. Il gioco di squadra di cui parlava prima Maiello è il meccanismo importante che fa in modo che io possa realizzare i punti che finora ho fatto. Quindi, nel caso riesca nell’impresa, il nome in cima a quella classifica dovrebbe essere quello di ogni singolo compagno che gioca in squadra con me“.

Sei il capitano, nonché veterano, di una squadra che si compone del giusto mix tra giovani (e giovanissimi) e giocatori più esperti. Quanto ritieni importante un esempio come il tuo?

(Maiello) “Dare l’esempio in squadra è come un ricorso storico: da giovane tu prendi esempio da chi è più esperto di te e assorbi gli insegnamenti che poi puoi trasmettere a chi verrà dopo di te. È sicuramente una bella responsabilità, specialmente trasmettere la tenacia e la perseveranza nel non mollare mai, anche se non sempre vieni premiato dall’allenatore o dal campo. Vorrei essere capace di trasmettere ai giovani compagni di squadra la voglia di giocare e l’amore per questo sport che, nonostante la mia maturità, non mi ha mai abbandonato“.

Con quattro squadre in soli quattro punti, il Girone A si conferma molto combattuto, soprattutto in paragone al Girone B, dove l’Albano sta facendo il bello ed il cattivo tempo. A due giornate dalla fine della regular season, le Stelle Marine sono ancora pienamente in corsa per il 1° posto, dovendo affrontare prima l’NPC Willie Rieti in trasferta, poi il Frosinone in casa. Quanto ci credete?

(Tebaldi) “Noi ancora vogliamo credere nel primato in classifica, ma anche se sarà un secondo posto, non temiamo nessuno!“.

(Maiello) “Per noi i playoff sono iniziati con un mese di anticipo, proprio per la situazione di classifica che si è creata a fine campionato, pertanto cercheremo di affrontare i prossimi incontri con lo stesso spirito con cui abbiamo giocato contro il Vigna Pia e il St. Charles. Credendoci fino alla fine“.

Ringraziamo le Stelle Marine Ostia, Walter Maiello ed Andrea Tebaldi per la disponibilità e la collaborazione.

Foto: Rossella De Maria.

Commenta
(Visited 200 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.