Su Stentu Sestu, confermato il rapporto con Mauro Passaretti

Per la sesta stagione consecutiva prosegue il sodalizio tra l’Accademia Basket Mauro Passaretti. Dopo l’arrivo in bianco blu di Vanuzzo e le conferme di Samoggia e Melis, si arricchisce così di un nuovo elemento la batteria dei lunghi dei Pirates per la stagione 2017/18.

 

Classe 1993, Passaretti è stato protagonista di una buona annata d’esordio in Serie B, nella quale ha saputo fornire delle prestazioni via via sempre più convincenti, specie nella seconda parte del torneo. Le sue statistiche parlano di 4.2 punti (poi diventati 5.3 nel playout contro Vicenza) e 1.7 rimbalzi di media in 12 minuti di impiego. In tre occasioni, inoltre, è riuscito ad andare in doppia cifra: il 19 marzo contro la Co.Mark Bergamo (11), il 9 aprile contro la Bmr Reggio Emilia (12), e il 15 aprile contro la Bakery Piacenza (18, high stagionale).

 

 “Come tutti i miei compagni sono animato da una grande voglia di riscatto dopo l’epilogo della scorsa stagione – dichiara Passaretti – la retrocessione non mi è andata giù. Potevamo fare meglio, soprattutto nella prima parte del campionato. Ora speriamo di avere l’occasione di disputare ancora la Serie B: il nostro bagaglio si è arricchito notevolmente negli ultimi dodici mesi, e vogliamo dimostrare di essere all’altezza di questa categoria. Il mio esordio in B? E’ un livello sicuramente impegnativo – aggiunge – non è stato semplice adattarsi, ma nell’ultima parte di campionato ho avuto più spazio e ho cercato di farmi trovare pronto. Nella prossima stagione potrò contare su due compagni di reparto come Samoggia e Vanuzzo: sarà stimolante poter lavorare con giocatori così forti e cercherò di imparare il più possibile da loro. Il numero 18? C’ero particolarmente affezionato – scherza il lungo bianco blu – lo avrei ceduto solamente a Manuel!”

 

“Mauro è una risorsa importante per la nostra squadra – dice il general manager Marco Secci – e non a caso è parte del progetto Accademia Basket fin dall’anno di fondazione. Nella parte finale dell’ultimo campionato si è espresso su ottimi livelli, dimostrando di meritare a pieno il palcoscenico della Serie B. E’ un lungo agile e dinamico, che sa farsi trovare pronto sugli scarichi e che, all’occorrenza, può correre in campo aperto mettendo in difficoltà i suoi pari ruolo. Riteniamo che le sue caratteristiche si sposino perfettamente con quelle degli lunghi del roster”.

Comunicato a cura di Uffici Stampa DirectaSport

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author