Su Stentu Sestu, a Desio per la svolta

Terza tappa nel girone di ritorno del Su Stentu Sestu, che domenica pomeriggio (palla a due alle 16) farà visita all’Aurora Desio di Torgano e Negri. I Pirates, reduci da due sconfitte consecutive contro Padova e Faenza, andranno a caccia di punti utili a cancellare l’ultimo posto solitario in classifica. Per la trasferta in terra brianzola, coach Sassaro potrà finalmente avvalersi dei due rinforzi del mercato invernale: Dario Scodavolpe e Giuliano Samoggia. E ora , per i Pirates, potrebbe davvero cominciare una nuova stagione: «Credo proprio che sia così – commenta Guillermo Laguzzi, ala/pivot dell’Accademia – Dario e Giuliano sono due giocatori di alto livello, che conoscono molto bene la categoria e che sono certo ci daranno una grossa mano. Grazie alla loro pericolosità in zona offensiva ora le difese saranno costrette ad aprirsi maggiormente e a concedere degli spazi che dovremo essere bravi a sfruttare. Anche il loro inserimento nel gruppo è andato molto bene. Del resto qui è facile integrarsi, me ne sono accorto pure io nel momento in cui sono arrivato a Sestu la scorsa estate».

Nelle ultime due sfide con Broetto e Rekico, Villani e compagni hanno palesato nuovamente delle difficoltà in zona offensiva: «A Padova secondo me ci sono mancate solo le percentuali – aggiunge – mentre contro Faenza abbiamo peccato nella costruzione dei tiri, prendendo troppo spesso delle conclusioni affrettate. Dobbiamo migliorare sotto questo aspetto, e sicuramente gli inserimenti di Scodavolpe e Samoggia ci aiuteranno molto”. I biancoblu sono inoltre determinati a riscattare la brutta sconfitta patita nel match d’andata, quando la Rimadesio sbancò il PalaMellano in una partita a senso unico: “In settimana abbiamo rivisto il video della partita – prosegue l’argentino – quella sera camminavamo letteralmente in campo. Eravamo stanchi per la sfida di tre giorni prima contro Milano, e molti di noi stavano accusando degli acciacchi. Non partimmo nemmeno malissimo nel primo quarto, ma le percentuali al tiro purtroppo non ci aiutarono. Da lì in poi loro fecero il bello e il cattivo tempo, mentre noi in difesa continuammo a essere troppo passivi. Come l’abbiamo preparata? Lavorando principalmente sull’aggressività e sulla difesa contro i loro giocatori più importanti».

Desio punterà tanto sul capitano Marco Torgano, miglior realizzatore della squadra con oltre 15 punti di media. Ma bisognerà avere un occhio di riguardo anche per l’esterno Andrea Negri (13.9) e per il pivot Filippo Politi (11.5). Il Su Stentu, dal canto proprio, spera di recuperare Varrone, fermo in settimana a causa di un problema al ginocchio. A guidare il reparto lunghi, in ogni caso, ci sarà proprio Guillermo Laguzzi: all’esordio in Serie B, il 34enne di Hernando si sta rendendo protagonista di un’ottima stagione, ed è costantemente tra i migliori rimbalzisti del girone accanto a pivot quotati come Nobile, Bozzetto e Squeo: “Mi sto trovando bene – dice ancora Laguzzi – ma si può sempre migliorare. Ogni volta che esco dal campo, ho la sensazione che avrei dovuto sbagliare meno. Il livello? Giocando per tanti anni in Serie C è normale abituarsi ai ritmi di quella categoria. La Serie B è invece tutta un’altra cosa, soprattutto a livello di intensità”.

Palla a due domenica 29 gennaio alle 16 al Palazzetto A. Moro di via San Pietro 1 a Desio (MB). Arbitreranno i signori Jacopo Spinelli di Cantù (CO) e Giacomo Fabbri di Cecina (LI).

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author