Su Stentu Sestu, Villani: "A Vicenza per chiudere la serie"

Portata a casa gara 1 grazie a una straordinaria rimonta negli ultimi 12 minuti di gioco, il Su Stentu Sestu è pronto al secondo atto della serie playout contro la Tramarossa Vicenza. I Pirates sono determinati a conquistare un nuovo successo che permetterebbe di chiudere la stagione conquistando la permanenza in Serie B. Ci sarà, però, da fare i conti con l’orgoglio dei veneti, desiderosi di riscatto dopo le due sconfitte consecutive incassate al PalaMellano nell’arco di una settimana. “Andiamo a Vicenza per chiudere i conti – dice il capitano Fabio Villani – contrariamente a gara 1, quando la pressione era in gran parte sulle nostre spalle, stavolta saranno i nostri avversari ad avere un pizzico di tensione in più. Dovremo essere bravi a sfruttare questo aspetto a nostro favore”.

 

Gli ultimi due confronti diretti tra Su Stentu e Tramarossa sono stati particolarmente intensi sotto l’aspetto fisico e agonistico, e anche il terzo promette scintille: “Penso sia normale – aggiunge – nei playout, complice l’importanza della posta in palio, è difficile vedere partite spettacolari. Anche giovedì mi aspetto una gara particolarmente fisica, e secondo me peserà parecchio la capacità di gestire lo stress fisico e mentale delle ultime due settimane”. E sotto questo aspetto la Tramarossa proverà a sfruttare la maggior lunghezza del proprio roster: “E’ vero – prosegue Villani – hanno una rotazione più profonda rispetto alla nostra, ma è anche vero che alcuni dei loro uomini chiave hanno speso parecchio nelle ultime due gare. Credo che sarà una battaglia ad armi pari anche da questo punto di vista.”

 

L’Accademia dovrà fare a meno di Scodavolpe, bloccato dall’infortunio muscolare accusato sabato scorso. L’ennesima tegola, però, non scoraggia i biancoblu: “Dario è un giocatore di grande importanza per noi – ammette – purtroppo il suo recupero non è stato possibile. Nel frattempo, però, Pilo ha recuperato la condizione e sono certo che potrà darci una mano importante sugli esterni”.

 

Di fronte allo spettro della Serie C, Vicenza ha provato a compattarsi e a chiamare a raccolta il proprio pubblico, che si annuncia numerosi sulle gradinate del Palasport di via Goldoni: “Il fattore ambientale non ci spaventa – conclude il capitano – l’ho detto e lo ripeterò ai miei compagni: andiamo a giocare la nostra partita con tranquillità, stando ben attenti a non far mancare quell’energia difensiva che ci ha permesso di vincere gara 1”.

 

Palla a due giovedì 4 maggio alle 20.30 al PalaGoldoni di Vicenza. Dirigeranno l’incontro gli arbitri Corrado Isimbaldi di Briosco (MB) e Alessandro Soavi di Cagli (PU). La gara verrà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook “Directa Sport Live TV” (https://www.facebook.com/directasport) con collegamento a partire dalle 20.15.

Comunicato a cura di Uffici Stampa DirectaSport

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author