Steph Curry all’ultimo secondo (video) ed un LaMarcus Aldridge dominante, i protagonisti della notte Nba…

E’ stata una notte Nba ricca di emozioni, con partite tirate, che si sono decise anche a fil di sirena.

tuttobasket_trail_blazers_aldridgeE’ il caso di Golden State Warriors v Orlando Magic, partita decisa da un canestro da 3 punti messo a segno da Stephen Curry a 2 secondi dal termine della gara, che ha fissato il punteggio sul 98-97. L’azione che ha portato al canestro della vittoria è nata da un ottima difesa dei Warriors, che ha costretto Orlando a forzare un layup allo scadere dei 24 secondi, quando sul cronometro generale della partita rimanevano ancora 8 secondi. Curry ha recuperato il rimbalzo difensivo e si è involato nella metà campo offensiva, ai microfoni di ESPN nel post partita dichiarerà:”La mia intenzione era quella di penetrare sulla sinistra per provare a trovare un canestro facile, o quantomeno un fallo, ma il mio movimento ‘in-and-out’ ha disorientato il difensore, e mi ha dato lo spazio ed il tempo necessario per tirare da 3 punti”.

Lo stesso coach di Golden State, Steve Kerr, dichiarerà poi di essere stato in dubbio se chiamare o no un time out in campo, per organizzare meglio l’attacco decisivo, ma poi vedendo con quanta determinazione Curry sia andato a catturare quel rimbalzo difensivo per poi far partire immediatamente l’azione offensiva ha pensato di rinunciare alla possibilità di un time out da 20 secondi, dando piena fiducia al suo playmaker, fiducia ben riposta visto l’esito finale. Questa per Golden State è la decima vittoria di fila.

Sul fronte Magic ottima la prova di Victor Oladipo (92’), capace di mettere a referto 27 punti e catturare 4 rimbalzi.

Il video della tripla della vittoria messa a segno da Curry:

Un’altra partita giocata punto a punto fino ad i secondi finali è stata quella fra i Denver Nuggets dell’italiano Danilo Gallinari, ed i Portland Trail Blazers , terminata 105-103 per gli ospiti.E’ stato proprio Danilo Gallinari ad aver avuto la chanes per segnare (da lontanissimo) il canestro della vittoria per i Nuggets, con un tiro da 3 punti allo scadere del quarto periodo che però non ha trovato il fondo della retina, nonostante ciò la prova di Gallinari, che torna da un lungo e difficile stop a causa di un infortunio al ginocchio, non è stata del tutto negativa, visto che ha comunque segnato a referto 9 punti ed è stato in campo per 19 minuti.

Il canestro della vittoria è stato segnato da Robin Lopez, nel pitturato, frutto di una rimessa offensiva da fondo campo effettuata quando mancavano poco più di 4 secondi al termine della partita.

Ma il protagonista assoluto di questa partita è stato LaMarcus Aldridge, il centro di Portland ha infatti collezionato 39 punti e catturato 11 rimbalzi in 38 minuti di permanenza sul parquet, trascinando la sua Portland alla quattordicesima vittoria in 18 partite stagionali, la quinta ottenuta fuori casa.

Alfonso Varriale

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author