Stings, ingaggiato il primo statunitense: Jared Brownridge. Coach Lamma: "Giocatore fortemente voluto da tutto lo staff"

Punti ed energia USA nel motore degli Stings
Lo statunitense Jared Brownridge vestirà la canotta degli Stings nella stagione 2017/18!
Jared è una guardia che può anche ricoprire il ruolo di play di 191 cm., nato ad Aurora (Illinois), città che fa parte dell’area metropolitana di Chicago, il 13/11/1994.
Nell’High School gioca con Waubonsie Valley High School, situata proprio nella sua città natale. Nel 2013 diventa un “Broncos” scegliendo Santa Clara University, College situato in California e facente parte della WCC (West Coast Conference) della NCAA.
Jared è subito protagonista sin dal suo primo anno: gioca già 33.5 punti a partita e segna 17.2 punti, conditi da 2.6 rimbalzi e 2.3 assist. Si dimostra subito un ottimo tiratore segnando con il 43% da tre punti. L’anno successivo i punti di media sono 15.9, i minuti 33.7, 2.9 i rimbalzi, 2.5 gli assist e 1.1 i recuperi. Nel 2015/16 segna 20.6 punti a partita (primo nella sua Conference), cattura 3.2 rimbalzi e smista 2.3 assist di media.
Nella sua ultima stagione da Senior chiude il campionato con 18.1 punti, 2.7 rimbalzi, 2.8 assist e 1.0 recuperi. Jared gioca di media 37.1 minuti di media a gara e per due settimane viene eletto “Player of the Week” della WCC. Nell’ultima stagione viene inserito nel WCC All-Tournament Team, WCC All-Conference First Team e NABC All-District (9) First Team.
Il suo tiro mortifero dalla lunga distanza lo rende il miglior tiratore della Conference sia nel 13/14 che nel 14/15 con oltre il 43% di realizzazioni.
Questa estate ha anche preso parte al Portsmouth Invitational Tournament.Le parole di Coach Lamma sul nuovo arrivo:
“Uno “scorer” vero, con grandissimo feeling per il canestro, da lontano, in uscita dai blocchi e anche in avvicinamento. Grandissimo atteggiamento con i compagni unito ad enorme determinazione, soprattutto nei momenti che decidono le partite. Ho parlato a lungo con il suo Coach a Santa Clara, Herb Sendek, che mi ha descritto un super giocatore e soprattutto un ragazzo amatissimo dalla squadra e dalla comunità intera dell’Università. Per tutto lo staff è stato un “sì” determinato e convinto: non vediamo l’ora di cominciare a lavorare con Jared.”

Le dichiarazioni del Vice Presidente Adriano Negri:
“Siamo particolarmente soddisfatti di essere riusciti a mettere a disposizione dello staff tecnico un giocatore di alto spessore tecnico ma soprattutto di alto spessore umano. Siamo certi che, seppur trattandosi di un rookie, abbia le caratteristiche per essere protagonista sia sul campo che nello spogliatoio. Dalle referenze che abbiamo ottenuto ci è stato descritto come un ragazzo estroverso e solare che sa farsi apprezzare dai compagni e noi speriamo possa farsi apprezzare e amare dal pubblico mantovano. Un tassello importante per cercare di creare una squadra di carattere e personalità per continuare a far crescere il movimento degli Stings.”

fonte: ufficio stampa Pallacanestro Mantovana
Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author