Successo casalingo per Pozzuoli, battuta l'Irtet Casapulla

La Gma Pozzuoli batte l’Irtet Casapulla al termine di una gara combattuta che ha visto i flegrei soffrire per venti minuti. Orsini e compagni sono riusciti nella seconda parte del match a mettere la sfida in loro favore con una gara superba conquistando i primi due punti della stagione. Una sfida dove ancora una volta hanno brillato la furbizia e il talento dei due americani Harney e Stevens (35 punti in due e 18 rimbalzi conquistati). Un’asse importante della formazione puteolana, che stasera ha esordito con le nuove casacche bianche-granata, davanti ai propri sostenitori. Buone anche le prove di Errico che ha chiuso in doppia doppia con 11 punti e 12 rimbalzi, così come del capitano Orsini che ha messo a segno i punti importanti (4/7 dal perimetro) nel momento topico del match. La sfida è iniziata in pieno equilibrio con il primo canestro della stagione messo a segno dal play Stevens con un’incursione personale in area. Poi, pieno equilibrio fino al 10′ (18-17). Nel secondo parziale la sfida non sembra volersi muovere né da una parte e né dall’altra. Poi, la Virtus strigliata a dovere negli spogliatoi a metà partita dal proprio coach scende in campo motivata. Parziale di 25-12 nel terzo quarto e gara praticamente messa in discesa per i flegrei. Nell’ultimo parziale Pozzuoli gestisce il vantaggio e va a vincere con merito per 81-68. Sabato prossimo i puteolani saranno ospiti della Megaride Napoli.

POST GARA Soddisfazione in casa flegrea per il successo all’esordio in campionato a fine partita nello spogliatoio bianco-granata. “Era importante partire con una vittoria e con i primi due punti in classifica – ha esordito a fine match coach Mauro Serpico -. Dobbiamo ancora lavorare tanto perché nei primi due quarti abbiamo giocato non bene. Non mi è piaciuto il nostro approccio nella maniera più assoluta. Poi, quando abbiamo deciso di chiuderla e vincerla nel terzo quarto non c’è stata partita. Abbiamo fatto ancora tanti errori tra cui tante palle perse e soprattutto in difesa abbiamo sbagliato delle rotazioni e situazioni che alla fine hanno consentito all’Irtet Casapulla di fare canestri facili. Dobbiamo lavorare e migliorarci in settimana rivedendo tutto ciò che che accaduto in questo match”. E’ il capitano Renato Orsini a fare un’analisi sulla prima gara di campionato a fine match. “E’ stata una partita che si è messa nel peggiore dei modi nei primi due quarti per noi – ha spiegato il giocatore puteolano -. Poi, negli altri due periodi abbiamo parlato nello spogliatoio e ci siamo guardati in faccia. Lì c’è stata la spinta giusta e siamo scesi sul parquet motivati per fare nostra la partita”. Poi, il giocatore flegreo prende in visione la partita giocata da Stevens e Harney. “E’ stata una partita, tutto sommato, positiva la loro – dice Orsini -. Devono, comunque, capire come funziona il basket europeo. Hanno subito alcuni fischi nel corso del match che loro negli Stati Uniti d’America non erano abituati. Devono ambientarsi ancora di più però positiva”. Infine, si guarda al match di sabato prossimo. “La Megaride Napoli la conosciamo bene è una formazione under 18 o under 20 – conclude Orsini -. Sono un gruppo che gioca bene e che arriva a livello nazionale spesso. Sarà difficile batterli perché loro puntano tutto sull’intensità e la corsa”.

GMA POZZUOLI 81 – IRTET CASAPULLA 68

Gma Pozzuoli: Harney 19, Stevens 16, Orefice 13, Longobardi 1, Loncarevic 4, Errico 11, De Rosa, Orsini 17, Esposito, Mehmedoviq, Denadic. All. Serpico

Irtet Casapulla: Di Lorenzo 14, Bonsignore 7, D’Orta 7, Olivetti 18, Delle Cave 6, Rossacco 2, Damiano, Tartaglione ne, Nacca 10, Avella 2, Lillo, D’Aiello 2. All. Monteforte

Arbitri: Sabatini e Sacco di Salerno

Commenta
(Visited 79 times, 1 visits today)

About The Author