Sutor Montegranaro, Berdini: "Domenica ci attende il derby e dobbiamo assolutamente riscattarci"

Non arriva nemmeno sul parquet della Goldengas Senigallia la prima vittoria del 2020 della Premiata che è costretta a capitolare al termine di un match che i padroni di casa sono stati capaci di controllare dal primo all’ultimo minuto nonostante i tentativi dei ragazzi di coach Ciarpella di provare a rientrare in gara. La Sutor si presentava a questo appuntamento ancora a caccia di punti dopo la bella prestazione nel turno infrasettimanale sul campo della Bakery Piacenza che però non ha permesso nell’ultimo possesso di portare a casa la vittoria. Per i ragazzi di coach Ciarpella quindi c’era l’arduo compito di confermare quanto di buono visto nell’ultima uscita ma soprattutto quello di smuovere in avanti la classifica per tirare una boccata d’ossigeno considerando che la stagione sta entrando nella sua fase più calda e convulsa. Di fronte ai gialloblù c’era una Goldengas molto agguerrita che ha fatto di tutto per riscattare l’ultima bruciante sconfitta arrivata all’overtime sul parquet di Giulianova, ma anche quella della gara di andata alla Bombonera contro la Sutor, arrivata grazie alla stoppata del sutorino Panzieri sulla sirena.

[…]

La Sutor fallisce ancora l’appuntamento con una vittoria che manca oramai da troppo tempo dalle parti di Montegranaro. Ora la classifica si fa veramente pericolosa e quindi per i gialloblù ci sarà ora l’obbligo di riscattarsi, tra una settimana, nel sentito derby che si giocherà tra le mura della Bombonera contro il Porto Sant’Elpidio Basket.

Al termine della gara per la Sutor Basket Montegranaro in sala stampa è intervenuto il direttore sportivo Paolo Berdini:
“Veniamo da un momento estremamente negativo dove la vittoria manca oramai da troppo tempo – dichiara il d.s. gialloblù –domenica ci attende il derby e dobbiamo assolutamente riscattarci, abbiamo la possibilità di giocarlo in casa e abbiamo l’obbligo di conquistare i due punti in palio. Stiamo pagando ora il roster giovane e questo lo abbiamo visto contro la Goldengas dove abbiamo affrontato una squadra più corta di noi ma sicuramente più fisica e con più esperienza. La prestazione della squadra non la considero un passo indietro perché Senigallia è sempre un campo ostico e la squadra è composta da giocatori navigati per la categoria ma detto questo dobbiamo assolutamente tornare alla vittoria perché altrimenti si fa dura. Vorrei per finire dire un enorme grazie ai nostri tifosi che sono stati fantastici e non hanno mai smesso di sostenere la squadra, questa per noi è una grande fortuna e domenica faremo di tutto per regalar loro una gioia”

GOLDENGAS SENIGALLIA – SUTOR PREMIATA MONTEGRANARO 83-75

Parziali: 26-16, 28-30, 14-14, 15-15.
Progressivi: 26-16, 54-46, 68-60, 83-75.

SUTOR PREMIATA MONTEGRANARO

Lupetti 21, Ragusa 4, Villa 6, Di Angilla , Jovovic 2, Caverni 11, Polonara 7 , Rovatti 10 , Panzieri 9
All. Ciarpella

GOLDENGAS SENIGALLIA

Pierantoni 18, Giacomini 9, Caroli 13, Gurini 25, Pozzetti 9, Paparella 3, Fronzi n.e., Valentini, Cicconi Massi 6, Moretti n.e., Costantini n.e.
All. Foglietti

Fonte: Ufficio Stampa Sutor Premiata Montegranaro

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.