La Sutor torna al successo nel derby contro Porto Sant'Elpidio: "Vittoria che dà morale"

La Premiata batte il Porto Sant’Elpidio aggiudicandosi così un derby che mancava da tanto nel panorama cestistico regionale ma trovando anche la prima gioia del 2020. In perfetto stile Sutor non sono mancati i patemi d’animo, soprattutto nel finale dove i ragazzi di coach Sabatino sono stati capaci di recuperare uno svantaggio importante, arrivando fino al -5 a 35’’ dalla fine, dimostrando di crederci fino all’ultimo secondo.

Quello contro il Porto Sant’Elpidio, oltre ad essere uno dei derby più sentiti di tutto il girone C di serie B, era anche una sfida che tornava a giocarsi alla Bombonera dopo oltre un quarto di secolo. L’attesa era tanta da parte dei tifosi e la coreografia ad organizzata inizio match ne è stata una fulgida dimostrazione, ma bastava dare uno sguardo alla classifica generale per rendersi conto di quanto fosse alta la posta in palio per le due squadre, al di là di ogni rivalità.

[…]

Torna a vincere quindi la Sutor che sale a quota 14 punti nella graduatoria del girone C di serie B aggiudicandosi così la prima di quelle che sono a tutti gli effetti 10 finali da qui alla fine. Testa ora alla prossima sfida che si giocherà tra sette giorni sul parquet della corazzata Esa Italia Chieti.

Al termine della sfida in sala stampa per la Sutor Basket Montegranaro è intervenuto Andrea Rovatti:
“È stata una grandissima emozione per me giocare davanti ad un pubblico del genere – dichiara Rovatti – abbiamo lottato tantissimo su ogni pallone nonostante loro sotto canestro fossero alti e per questo noi in fase offensiva abbiamo attaccato i loro lunghi riuscendo ad arrivare dove volevamo. Questa è una vittoria che ci aiuta tanto dal punto di vista del morale ma da martedì dobbiamo ritornare a lavorare ancora più duramente perché i successi si costruiscono in allenamento. Noi siamo una squadra che se la può giocare contro tutti perché abbiamo corsa e talento ma abbiamo bisogno di difendere bene perché visto che siamo più veloci di conseguenza siamo meno fisici dei nostri avversari e siamo obbligati a lottare su ogni pallone

SUTOR PREMIATA MONTEGRANARO – PORTO SANT’ELPIDIO BASKET 71-66

Parziali: 32-17, 11-15, 14-15, 14-19.
Progressivi: 32-17, 43-32, 57-47, 71-66.

SUTOR PREMIATA MONTEGRANARO

Lupetti 6, Ragusa 4, Villa 16, Di Angilla , Jovovic, Caverni 6, Polonara 11, Rovatti 11 , Panzieri 11, Palmieri n.e.
All. Ciarpella

PORTO SANT’ELPIDIO BASKET

Giammò 11, Di Pietro n.e., Balilli, Costa 10, Borsato 17, Malagoli 11, De Sousa n.e., Rosettani n.e., Lusvarghi 3, Sagripanti n.e., Bastone 14,Cappella n.e.
All. Sabatino

Fonte: Ufficio Stampa Sutor Premiata Montegranaro

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.