Tanta personalità ed un ultimo quarto di enorme cuore, la Sidigas Avellino espugna Utena e si porta al comando del proprio girone di Champions League

Non si ferma la marcia europea della Sidigas Avellino che vince anche in Lituania contro la Juventus Utena e si porta in testa al gruppo D di Champions League, 75-85 il punteggio finale in favore dei ragazzi di coach Sacripanti. Dopo un inizio targato Utena gli irpini non si perdono mai d’animo e restano aggrappati alla partita per tutto il primo tempo senza mai andare oltre i due possessi di scarto, Ragland è in serata ed il solito straordinario apporto di un presentissimo Fesenko è decisivo per ribaltare completamente l’inerzia di una partita iniziata male. Nel secondo tempo dopo uno 0-6 iniziale per i biancoverdi i Lituani sono bravi a non perdere la testa ed anzi arrivano a toccare il massimo vantaggio sul +9 in chiusura di terza frazione. Con l’ultimo periodo inizia il vero show della Sidigas che annichilisce i lituani con un parziale di 10-27 targato Ragland-Obasohan che rovescia completamente le sorti del match in favore degli ospiti e non lascia scampo alla Juventus. Finisce come già detto 75-85 per Avellino che si porta così in testa al girone D di Champions League con 12 punti.

SIDIGAS AVELLINO: Fesenko 25, Zerini 3, Ragland 21, Green, Leunen 5, Cusin 6, Severini, Randolph 5, Obasohan 14, Thomas 6

JUVENTUS UTENA: Diggs 12, Parker 6, Bickauskis 2, Best 2, Sirutavicius 16, Jakstas 10, Vasylius 15, Galdikas 2, Sulkis 11

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author