Teramo, parola a coach Bianchi: "Proveremo a limitare i punti di forza di Palestrina"

La Meta Teramo è a caccia del primo successo del 2017. Dopo le sconfitte con Cefalù e Cassino, comincia il girone di ritorno con una sfida delicata e difficile. I biancorossi saranno di scena domani (ore 18:00), contro Palestrina, squadra allenata dall’ex capitano biancorosso Gianluca Lulli. I laziali hanno chiuso il girone di andata al terzo posto con 24 punti, frutto di 12 vittorie e 3 sconfitte. La Meta, invece, che è collocata in piena zona play off all’ottavo posto, ha raccolto 14 punti, con 7 successi ed 8 battute d’arresto. All’andata fu una partita equilibrata, spezzata soltanto nel finale dalla maggiore precisione degli uomini di Lulli, capaci di trovare con facilità il canestro. Proprio per questo motivo che coach Bianchi ha lavorato in settimana tatticamente, preparando al meglio la squadra:

«Tatticamente abbiamo lavorato per essere pronti a limitare con la difesa di squadra i loro punti di forza: la transizione offensiva, il pick & roll centrale o laterale, il post-up di Pederzini. Palestrina – commenta Bianchi –  mette sul piatto anche la terrificante fisicità dei suoi lunghi e il tiro da tre  punti di Rossi, Rischia e Drigo, tra i migliori specialisti del campionato. Ma dopo una partita come quella di domenica scorsa – conclude l’allenatore biancorosso – a maggior ragione siamo chiamati a non indietreggiare neanche di un millimetro».

Sul fronte squadra, va detto che Tomasello ha svolto lavoro differenziato per la frattura allo zigomo che lo ha tenuto fuori dalla sfida con Cassino, mentre Gaeta ed Angelini hanno recuperato dai rispettivi infortuni.

La sfida tra Palestrina e La Meta Teramo, si giocherà domani alle ore 18:00 nell’impianto del Palaiaia di Via Pedemontana Stella. A dirigere la sfida, valida per la prima di ritorno, sono stati designati Antonio Massafra di Firenze e Francesco Venturini di Capannori (Lucca).

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author