Teramo 1960, tutto pronto per la sfida contro il Porto Sant'Elpidio

IL TERAMO BASKET 1960 PRONTO ALLA SFIDA CONTRO PORTO SANT’ELPIDIO

 

Manca poco per l’incontro di domenica 22 ottobre, con palla a due alle ore 18, che vedrà contrapposti al Palaskà il Teramo Basket 1960 ed il Porto Sant’Elpidio. I ragazzi di coach Piero Bianchi sono carichi nel modo giusto per cancellare la sconfitta di Senigallia ed ottenere il secondo successo della stagione. Tutti i giocatori saranno a disposizione compreso Errera, colpito da un fortissimo virus che lo ha costretto a saltare le ultime due partite Ci si aspetta ovviamente un Porto Sant’Elpidio agguerrito, reduce da una sconfitta casalinga nel derby contro Fabriano e servirà quindi una grande prestazione da parte dei biancorossi.

L’avversario ai raggi X

Analizzando l’avversario, Porto Sant’Elpidio è una squadra ben organizzata allenata da coach Massimiliano Domizioli che fu assistant coach di Pillastrini nella Sutor Montegranaro “dei miracoli”. Il quintetto è composto da Navarini, Cernivani, Maggiotto, Torresi e Zanotti. Navarini, scuola Olimpia Milano, è reduce da una buona stagione in A2 con Legnano. La guardia è Cernivani, miglior tiratore da 3 nello scorso campionato (12 di media con il 46% dall’arco), nel 2012/2013 compagno di squadra di Cicognani a Ravenna.

L’ala piccola è Maggiotto, attaccante spaziale per la categoria ha fatto anche un anno di Serie A con Biella e sta viaggiando attualmente 21.3 di media. Sarà uno dei sorvegliati, se non il sorvegliato speciale della difesa teramana. Il quattro è Torresi, giocatore molto solido a rimbalzo, poco efficace nella metà campo offensiva quanto ottimo in quella difensiva. Il centro è Zanotti, un 2.08 metri oggetto del desiderio da parte di molte squadre nel mercato estivo. Si tratta di un lungo bravo sia dentro che fuori, con un tiro rispettabile anche dall’arco dei 6.75 e capace di sfruttare la grossa stazza fisica. Viaggia a 18 punti e 9 rimbalzi, l’anno scorso era in Serie B a Monteroni (17 punti e 10.5 rimbalzi di media stagionali), senza dubbio uno dei migliori lunghi della categoria.

I cambi infine sono Piccone, ragazzo di Ortona che viaggia ad 8 punti di media, il teatino Cinalli ed il cambio dei lunghi Romani, giocatore esperto alla sua sesta stagione con i biancoazzurri.

 

Arbitreranno l’incontro i signori Adriano Fiore di Scafati (SA) e Gennaro Nuzzo di Caserta.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author