Terza trasferta di fil per la De Longhi TVB: si torna in Abruzzo, sfida alla Proger Chieti

Terza trasferta consecutiva per la De’ Longhi Treviso Basket, che domenica alle 18.00 torna in Abruzzo dopo la vittoria di domenica scorsa in casa della capolista Roseto (ora agganciata in classifica al primo posto), stavolta per affrontare la Proger Chieti, protagonusta domenica di un bel successo esterno a Piacenza. Nella squadra di coach Pillastrini ancora assente Negri (oltre a De Zardo).

Arbitri: Scrima, Ascione e Callea

Media: diretta televisiva su LNP TV (in streaming video su abbonamento), www.legapallacanestro.com per accedere. Diretta radiofonica su BluradioVeneto sulle frequenze 88.7 e 94.6 mhz (in in streaminga audio su www.bluradioveneto.it. Aggiornamenti e info anche sulle pagine facebook e twitter di Treviso Basket, con la diretta delle interviste post gara sulla pagina facebook.

Gli Avversari: 6 punti in classifica, la metà della De’ Longhi TVB che è in vetta assieme a Virtus Bologna e Roseto a quota 12, ma Chieti è una squadra imprevedibile e arriverà alla partita di domenica sulla scia dell’entusiasmo per la sorprendente vittoria in trasferta domenica scorsa a Piacenza (67-76, con 21 unti di Golden e 12 di Martellaro). Fari dell’attacco degli abruzzesi gli esterni americani Golden (18 di media) e Cade Davis (16.8 punti e 5.2 rimbalzi con il 40% da tre), poi c’e’ l’esperienza di Allegretti e Sergio, e il contributo importante di Chris Martellaro che viaggia a 14 punti e 8 rimbalzi con il 59% da due per coach Galli.

Dichiarazioni coach Stefano Pillastrini: Siamo alla terza trasferta consecutiva, la prima a Bologna non è andata bene, a Roseto invece abbiamo fatto una bella gara, ora me ne aspetto un’altra a Chieti per chiudere bene questo mini ciclo esterno. Stavolta abbiamo avuto una settimana per preparare la partita e a parte un acciacco di Rinaldi che si è allenato poco stiamo bene e siamo pronti per andare a Chieti con carica e determinazione. Vedo la squadra con tanta voglia di fare bene e brava a pensare a una partita alla volta. Dopo Chieti avremo ancora una settimana intensa con Imola mercoledì al Palaverde e poi ancora in casa alla domenica con Ravenna, quindi ci stiamo preparando a puntino. Credo che in una settimana/dieci giorni anche Negri potrà tornare ad allenarsi con il gruppo e con pazienza tornare abile e arruolato, ma non forziamo i tempi.

Chieti? Viene da una bella vittoria esterna che li avrà caricati di entusiasmo, è una squadra con pericolosità diffusa, dovremo stare attenti perchè oltre agli americani hanno tanti giocatori che possono accendersi, lunghi perimetrali che possono colpire e gente di stazza. Ci vorrà quindi grande concentrazione difensiva e capacità di imporre il nostro gioco perchè in un campo caldo e contro una squadra molto carica non possiamo correre il rischio di farci sfuggire di mano il flusso della partita.”

 

Andrea La Torre, ala di TVB: “La partita di Chieti sara’ un bel banco di prova per noi, la terza gara fuori casa di seguito. Stiamo bene, la vittoria di domenica a Roseto è stata importante e ha alzato il morale del gruppo, ma sappiamo che in questo campionato ogni partita specie fuori casa nasconde insidie pericolose. Chieti è una bella squadra, con giocatori che sanno come fare male e vengono anche loro da una vittoria che li ha rilanciati. Penso che la prima cosa sarà difendere bene e limitare le loro folate, dobbiamo essere pronti a dare il massimo se vogliamo vincere e confermare il trend positivo.”

Simone Fregonese

 

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author