Terza vittoria consecutiva per la Virtus Siena, Sangiorgese sconfitta in volata

SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA – LTC SANGIORGESE   7572   (24-17; 43-36; 54-51)

Sovrana Pulizie: Bianchi 4, Mugnaini ne, Olleia 9, Lenardon 21, Imbrò, Bruno 8, Nepi 10, Nasello 19, Mirone 4. All. Braccagni.

Sangiorgese: Cuccarese 5, Tomasini 11, Benzoni 9, Ponzelletti ne, Nucilch, Gorreri 9, Priuli 6, Rossi 3, Toso, Tommei 17. All. Picarelli.

Terza vittoria consecutiva per la Sovrana Pulizie che dopo Piombino e Bottegone supera anche la diretta concorrente Sangiorgese, raggiungendola a quota 18 punti in classifica. Partenza brillante per la Virtus che sin dall’inizio riesce a trovare con facilità il canestro grazie alla grande presenza sotto i tabelloni di Bruno e Nasello e alle triple di Lenardon, che costringono coach Picarelli al timeout dopo appena 2 minuti, sul punteggio di 10-6. I rossoblu continuano a produrre offensivamente, ma sull’altro lato del campo soffrono l’imprevedibilità di Tommei, che realizza 10 punti già nel solo primo quarto tenendo a galla i suoi che chiudono sul 24-17. Il secondo quarto si apre con il rientro della Sangiorgese, che da -7 ritorna avanti in soli 3 minuti (26-28), ma è Nepi a suonare la carica con un paio di canestri ed a riportare la Virtus nuovamente avanti; il quarto prosegue con i rossoblù che non riescono più a trovare il canestro con facilità, ma una buona difesa consente alla Sovrana di chiudere comunque il primo tempo avanti di 7 lunghezze, 43-36. Al rientro dagli spogliatoi si rifà sotto la Sangiorgese che, guidata sempre da Tommei e Benzoni, torna fino a -2 (48-46) a metà del quarto. Seguono una serie di parziali e controparziali che riportano la Sovrana Pulizie sul +8, salvo poi concedere qualche canestro facile di troppo agli avversari che riescono a chiudere il terzo quarto con 3 soli punti di svantaggio (54-51). L’ultimo quarto si rivela quindi ancora una volta decisivo e tutto da giocare per i ragazzi di coach Braccagni, che fanno affidamento su Lenardon e Nasello per affrontare la difficile difesa a zona proposta dalla Sangiorgese. A 26 dalla fine il punteggio dice 71-64 in favore della Virtus, ma una partita già apparentemente chiusa si riapre con una tripla di Tommei e la conseguente palla rubata sulla rimessa da Benzoni che con un 2/2 dalla lunetta riporta i suoi sul -2. Con meno di 10 da giocare, la Sangiorgese ricorre al fallo sistematico su Lenardon, che con freddezza segna i liberi del +4 Virtus; Tommei e compagni però non mollano ed una tripla di Gorreri li riporta a -1, ma con meno di 1” da giocare Olleia sigla il 2/2 dalla lunetta dopo il fallo sistematico che chiude la partita sul 75-72 e regala alla Virtus la terza vittoria consecutiva.

Prossimo impegno sabato 25 alle ore 21 al PalaCorsoni contro la Robur et Fides Varese.

Ufficio Stampa Virtus Siena

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author