Terzo ko consecutivo per l’Albignasego freddato anche da Mirano

Terzo stop consecutivo per l’Albignasego, che al Pala San Lorenzo deve cedere il passo a un motivatissimo Mirano alla sua terza vittoria di fila. Per i ragazzi di “Chuck” Benetollo, ancora alle prese con i postumi degli infortuni occorsi nel reparto lunghi a Francesco Nanti e Livio, una prestazione sottotono dell’intero collettivo, che ha palesato una condizione fisica approssimativa da parte di quasi tutti i suoi elementi. Rianimato dal maggiore equilibrio in regia apportato dall’ex reyerino Mihalic, Mirano sbanca con merito Albignasego, piazzando il colpo del ko nella ripresa.

 

I gialloneri hanno mantenuto la testa della gara soltanto nei primi 15’ di gioco: chiuso il primo quarto sopra di 5 lunghezze (18-13), i veneziani sono passati a condurre operando il break (0-9) a metà secondo periodo. Sul 27-21, dopo uno 0/2 in lunetta di Roin, gli ospiti mettevano infatti il naso avanti (27-30), andando al riposo lungo sul +4 (29-33). Da quel momento, Nanti e compagni erano costretti a rincorrere gli avversari fino allo scadere, senza tuttavia mai riuscire a coronare la propria rimonta.

 

Sotto di 7 (38-45) al via degli ultimi 10’, i padroni di casa scendevano fino a -9 (41-50) prima di provare a rientrare. In attacco, il più produttivo era Berti (7 punti nell’ultimo quarto): suo il canestro in contropiede del -5 (48-53) e la tripla del -4 (52-56) a una trentina di secondi dal termine, che riaccendeva le speranze locali. Riacquistato il possesso in difesa, Albignasego si affidava al suo tiro dalla distanza anche in una delle ultime azioni dell’incontro, ma la bomba del possibile -1 questa volta si stampava sul ferro.

 

A 11 secondi e 7 decimi dalla sirena, Vizzotto doveva spendere il fallo, che spediva un implacabile Scaramuzza sulla linea della carità (52-58). Avanzava ancora il tempo per provare qualche tiro dalla disperazione, ma le conclusioni dall’arco di Marco Nanti e ancora di Berti si infrangevano contro l’anello.

 

Un finale amaro per l’Albignasego, che dilapida l’ennesima occasione e mette in dubbio la sua permanenza in zona playoff, proseguendo il trend negativo iniziato dopo il derby di Cittadella. Sabato prossimo, alle 18.30, i gialloneri saranno chiamati al riscatto ospitando in un altro derby padovano il Solesino.

 

 

ALBIGNASEGO BASKET – PALLACANESTRO MIRANO 52-58

 

ALBIGNASEGO BASKET: Nanti M. 6, Nanti N. 8, Roin 5, Paccagnella n.e., Rizzi 2, Nanti F. 6, Livio 7, Fabian 2, Berti 13, Gallocchio, Vizzotto 3. All. Benetollo, viceall. Gabaldo.

 

PALLACANESTRO MIRANO: Mihalic 9, Negri 2, Scaramuzza 5, Salmaso n.e., Laggia n.e., Casarin A. 6, De Gobbi n.e., Casarin F. 3, Tasca 13, Gambato n.e., Serena 13, Ranzato 7. All. Girotto.

 

Arbitri: Montagnoli di Cologna Veneta (Vr) e Scandaletti di Padova.

 

Note: parziali: 18-13, 29-33, 38-45; tiri liberi: Albignasego 5/12, Mirano 14/19; tiri da tre: Albignasego 5 (Nanti M., Nanti N. 2, Berti, Vizzotto), Mirano 6 (Mihalic, Casarin F., Casarin A. 2, Tasca 2); fallo tecnico: Berti (37’).

 

Mattia Rossetto

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author