Terzo quarto fatale per la Fixi Piramis a Parma

La Lavezzini Parma si conferma bestia nera per la Fixi Piramis Torino che viene sconfitta 82-56. Le ragazze di coach Petrachi lottano alla pari per venti minuti, ma pagano un parziale di 28-9 nel terzo quarto che ha consentito alle emiliane di festeggiare la vittoria al PalaChiti. Le emiliane hanno fatto sentire la maggiore fisicità vincendo la lotta a rimbalzo (38-29) con il duo Brezinova-Udoka che ha dominato sotto le plance.

L’inizio del match è subito su ritmi altissimi: le due squadre tirano con percentuali che rasentano la perfezione e dopo tre minuti il punteggio è fissato sull’8-8. Quando le percentuali iniziano a scendere per le ospiti, Parma prova a scappare con due triple consecutive portrandosi sul più 6 (14-8 al 7′). Coach Petrachi prova a chiamare timeout, ma non riesce a fermare il break delle padroni di casa che raggiungono il massimo vantaggio sul 19-10. La reazione delle torinesi arriva dalla panchina: Quarta prova a suonare la sveglia aumentando l’intensità in difesa e la Fixi Piramis Torino chiude il primo quarto sul meno 4 (19-15). L’inizio della seconda frazione è targato Torino: Salvini dalla panchina segna subito nel traffico mentre i 5 punti consecutivi della Sotiriou riportano le ospiti in vantaggio 22-21 al 12′. La partita diventa molto fisica con le due squadre che provano ad allungare le difese a tutto campo. Il duello Brezinova-Smith infiamma il PalaChiti: Parma prova nuovamente a scappare con un parziale, ma la Anderson non ci sta e le ospiti riescono ad andare all’intervallo sul meno uno 38-37. L’allungo decisivo arriva nella terza frazione: la squadra di coach Procaccini mette a segno un parziale di 13-4 grazie alle triple della Clark e ai canestri da sotto della Brezinova. Questa volta Torino non riesce a trovare le forze necessarie per reagire e Parma arriva anche sul più 30nel quarto periodo. Nel garbage time, c’è spazio per la giovane Cordola che torna in campo dopo l’infortunio e mette a segno tre punti. Non c’è tempo però per rimuginare sulla sconfitta perchè domenica prossima al PalaEinaudi arriva il Cus Cagliari: un match chiave per la salvezza della Fixi Piramis Torino.

LAVEZZINI PARMA – FIXI PIRAMIS TORINO 82-56

(19-15, 38-37, 66-46)

PARMA: Meschi, Bacchini, Zara 3, Giorgi, Spreafico 13, De Pretto 4, Trevisan, Ugoka 18 (13 rimbalzi), Marangoni 10, Clark 15, Minari, Brezinova 19, All. Procaccini
TORINO: Puliti, Quarta 6, Coen 2, Domizi, Anderson 10, Smith 22 (7 rimbalzi), Cordola 3, Salvini 2, Sotiriou 9, Ntumba 2, All. Petrachi, Ass. Comba

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author