Tezenis: Boscagin atto V, arriva la riconferma del capitano

La Tezenis Verona comunica l’ingaggio anche per la prossima stagione di Giorgio Boscagin, al quinto campionato consecutivo nel nuovo corso della Scaligera Basket, società con cui ha pure mosso i primi passi della sua carriera partendo dalle giovanili. Protagonista della vittoria della Coppa Italia dello scorso 8 marzo, conquistata da capitano, e del progressivo consolidamento della squadra nel campionato di Serie A2, Boscagin ha debuttato non ancora diciottenne in A1 e in Eurolega prima di restare a lungo in Serie A con Reggio Emilia, Varese e Teramo. Boscagin, veronese doc, 32 anni compiuti il 18 aprile, ha vinto con la maglia della Nazionale nel 2005 i Giochi del Mediterraneo e preso parte alle selezioni per i Mondiali del 2006 in Giappone a cui ha poi partecipato Andrea Michelori, suo nuovo compagno alla Tezenis. Autore di 16 punti nella semifinale con Torino e nella finalissima con Ferentino alle ultime Final Four di Coppa Italia, Boscagin è andato in doppia cifra 13 volte nel corso della stagione regolare, con un massimo di 19 punti nella partita di ritorno contro Trapani, fornendo costantemente un contributo che è sempre andato oltre i numeri e le statistiche.

 

Cari tifosi della Tezenis,

ricominciare a sudare per questa maglia mi darà quest’anno un’adrenalina supplementare, più di quanta non ne abbia mai avuta. Da unico punto di contatto coi precedenti gruppi di lavoro sento una responsabilità forte, che va oltre gli stessi gradi di capitano che ho avuto l’onore di avere in queste stagioni che mi hanno tutte lasciato qualcosa dentro. Prima di ripartire voglio ringraziare tutti per la scorsa annata, in cui s’era creato un legame solidissimo fra noi giocatori e il resto dello staff, una compattezza che ha prodotto grandi risultati e la vittoria della Coppa Italia che rimarrà per me un momento indimenticabile, prima di quel che sono stati i playoff e una delusione infinita che ha spiazzato tutti noi. Da capitano di quella squadra voglio augurare a tutti il più grosso in bocca al lupo a chi non c’è più, dai tecnici ai compagni di squadra. Anche se adesso, come dev’essere soprattutto nello sport, è giusto cambiare pagina e guardare avanti come ha fatto la società che ringrazio per aver continuato ad aver fiducia in me. Crespi è un ottimo allenatore, basti pensare a quel che ha vinto ed in generale ai risultati che ha ottenuto. Non ci ho mai lavorato assieme, ma non vedo l’ora di farlo. Il club è cresciuto di anno in anno, maturo anche per altre categorie grazie al lavoro e alla passione di tutti, oltre ad una competenza che è sotto gli occhi di tutti, anche nel lavoro quotidiano e nei piccoli dettagli, formato da gente che nella Scaligera Basket è cresciuta e la sente come una seconda pelle. Più uno sponsor di primissimo livello che continua ad avere grande fiducia in noi. Certamente gli stimoli non mi mancheranno, ne ho sempre avuti tanti tutte le volte che ho infilato la canottiera della squadra della mia città e dal primo allenamento ne avrò ancora di più. Che Verona ci stia vicina come sa fare, che il PalaOlimpia sia sempre quello delle grandi partite con Brescia e Torino. Abbiamo sempre dato tutto per la Scaligera, sarà così anche stavolta. Soprattutto stavolta.

Vi abbraccio tutti

Giorgio Boscagin

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author