Tezenis Verona - Angelico Biella, pregara

Match Preview: Angelico nella “tana” della capolista Verona

Superato al meglio l’impegno europeo infrasettimanale, Pallacanestro Biella torna a rivolgere il mirino sul Campionato di A2 Gold. Nel weekend l’Angelico farà visita alla Tezenis Verona, squadra capolista del torneo a punteggio pieno. Si gioca domenica sera alle ore 18.30.

LA SITUAZIONE IN CASA ANGELICO:

Coach Corbani può contare su tutti gli effettivi. Dopo otto turni disputati, Infante e compagni sono al terzo posto della classifica con otto punti (quattro vittorie e quattro sconfitte).

SGUARDO AGLI AVVERSARI:

Nuovo anno, stesse ambizioni. Nonostante il brillante percorso della passata stagione (concluso sull’ultimo gradino del podio), in estate Verona ha mutato 7/10 dell’organico. Ad affiancare i confermati Giorgio Boscagin, esperto capitano della Scaligera, Luca Gandini, atleta di grande solidità, e Davide Reati, che col tempo ha mostrato un’importante crescita tecnica, in riva all’Adige si sono trasferiti dalla Serie A il play Andrea De Nicolao (lo scorso anno a Varese), la guardia americana Michael Umeh (in uscita da Brindisi) e l’ala grande di origini albanesi Klaudio Ndoja (ex Cremona). Il secondo americano firmato dal direttore sportivo Petronio è il lungo Darryl Monroe, reduce da una stagione a Manresa, nella Liga ACB (prima categoria spagnola e probabilmente miglior lega europea in assoluto), chiusa con 13,5 pt in media a partita. Completano il roster Marco Giuri, atleta duttile capace di ricoprire i ruoli di play, guardia e ala piccola, e gli under Mazzantini e Bartolozzi.

GLI EX DELLA PARTITA:

Nelle fila venete il capo allenatore Alessandro Ramagli (assistant-coach di Pallacanestro Biella nella stagione 2000/2001 e head-coach dei biellesi dal 2001 al 2006).

I ROSTER:

Tezenis Verona: 5 Michael Umeh, 8 Davide Reati, 9 Alessandro Petronio, 10 Andrea De Nicolao, 11 Giorgio Boscagin, 12 Riccardo Bartolozzi, 13 Klaudio Ndoja, 15 Saverio Mazzantini, 18 Luca Gandini, 21 Marco Giuri, 32 Darryl Monroe. All.: Ramagli.

Angelico Biella: 6 Matteo Chillo, 8 Tommaso Laquintana, 10 Luca infante, 11 Eric Lombardi, 13 Simone Berti, 15 Benjamin Raymond, 20 Alan Voskuil, 21 Niccolò De Vico, 25 Andrea Danna, 33 Domenico Marzaioli. All.: Fabio Corbani.

LA SQUADRA ARBITRALE:

A dirigere l’incontro saranno gli arbitri Andrea Masi, Alessandro Nicolini e Marco Rudellat.

I MEDIA:

ReteBiella TV/Telebiella (canali 91 e 190 del ddt), televisione ufficiale della compagine biellese, trasmetterà in differita la partita nella serata di lunedì alle ore 21.00 e martedì alle 13.30. Videonovara (canale 86 del ddt) trasmetterà invece martedì sera alle 23.30, mentre su TeleRitmo (canale 87 del ddt) il match andrà in onda mercoledì alle ore 21.00. Non mancheranno inoltre approfondimenti settimanali sui telegiornali delle emittenti sopraelencate. Grazie alla fattiva collaborazione tra Radio City e Pallacanestro Biella, la partita dei rossoblu verrà inoltre seguita in diretta sulle frequenze di Radio City (Biella 89.90 Fm). Verranno inseriti poi continui aggiornamenti sulla “Pallacanestro Biella Official Page” di facebook e sul profilo twitter del Club, oltre che all’interno della sezione “Live” della nuova App rossoblu (disponibile per dispositivi iOS e Android). A fine match sul sito www.pallacanestrobiella.it verrà pubblicata la cronaca della partita.

LA PAROLA AI ROSSOBLU:

Coach Fabio Corbani presenta così l’incontro del PalaOlimpia: “Verona è una Società con una grandissima tradizione, sta tornando a fare bene e questo è positivo per la pallacanestro italiana. Affrontiamo una squadra solida, allenata da un tecnico bravo e una persona seria. Tra l’altro, inizio a essere vecchio e ‘stanco’ di dover giocare contro miei ex giocatori: lì ne ho due, Andrea De Nicolao e Klaudio Ndoja, a loro sono molto legato e sono contento che stiano facendo bene. Dopo essere appena passato dall’asfaltata di Rullo sinceramente non vorrei trovarmi nella stessa situazione (sorride, ndr). Spero che sia una sfida bella come quella disputata l’anno scorso, tanto per gufargliela un po’, visto che l’ultima volta è stata per noi una partita molto divertente. Battute a parte, spero davvero che sia una bella partita di pallacanestro. Sarà sicuramente giocata a viso aperto da entrambe le squadre. Noi vogliamo tentare di fare il colpaccio”.

Benjamin Raymond commenta: “Andiamo a Verona con il desiderio di fare bene. Non credo che a fine stagione ci sarà una squadra imbattuta, c’è sempre una prima volta… Vorremmo essere noi i primi a batterli, anche se non sarà per nulla facile. Dobbiamo portarci dietro la stessa intensità e la stessa energia che abbiamo messo in campo mercoledì sera in EuroChallenge contro Le Mans. Solo così si può vincere”.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author