Tezenis Verona, Crespi: "A Ravenna serenamente incazzati"

Di seguito le dichiarazioni di Marco Crespi, capo allenatore della Tezenis Verona, al termine dell’allenamento di venerdì mattina al PalaOlimpia, prima della gara di campionato con l’Ora Sì Ravenna in programma domenica 1 novembre (palla a due alle 18) al Pala De Andrè di Ravenna nella quinta giornata di A2: «Ravenna è una squadra che ha come principale obiettivo quello di aprire il campo con i suoi tiratori da tre. Il principale è Matteo Malaventura, un gocatore ed una persona che stimo molto, anzi amo. È lui un po’ la guida di tutti gli attacchi insieme a Rivali, un play aggressivo al palleggio e con una lucidità nel gioco elevatissima. E poi ci sono un realizzatore come Deloach ed un verticale come Taylor Smith, aggiungendo poi in partenza da quattro Masciadri, altro grande tiratore da tre e Raschi, che ama partire fuori dalla linea dei tre punti col palleggio e attaccare ogni situazione. Giocano con quattro, addirittura con cinque fuori dalla linea da tre. Il nostro obiettivo sarà quello di rimanere vicini e non essere allargati dal loro attacco.
Andiamo a Ravenna serenamente incazzati dopo la sconfitta con Legnano. Incazzati perché non ci sta di perdere in quel modo con un vantaggio di quattro puntu a 1’18” dalla fine. Serenamente perché abbiamo un percorso da fare e su quello dobbiamo andare avanti».

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author