Tezenis Verona - Pall. Trapani, pregara [aggiornato]

RAMAGLI: «È UN BIG GAME, ABBIAMO TUTTI TANTI STIMOLI»

«Trapani è seconda in classifica, ma solo per motivi burocratici, non certo tecnici. La verità è che ha vinto tre partite su tre, compresa la trasferta di Ferentino, contro una delle squadre più importanti di questo campionato, e la sfida in casa contro Torino». Così Alessandro Ramagli, coach della Tezenis Verona, alla vigilia della gara contro la Lighthouse Trapani valevole per la quarta giornata di Serie A2 Gold che si svolgerà domenica al PalaOlimpa con palla a due fissata per le 20:30. «Questi risultati fanno capire la stato di forma e la qualità del loro roster – ha proseguito Ramagli – per questo si tratta di una partita difficile, un big game nel quale passa molto dalle mani dei giocatori. È normale che sia così quando giochi con un ritmo così serrato senza avere la possibilità di controllare in allenamento la condizione fisica e tecnica dei propri uomini. Queste però sono anche le gare che i giocatori vogliono giocare, quelle dove possono prendersi delle responsabilità maggiori, mettendo in gioco con minor interventi dello staff tecnico la loro consapevolezza, la loro conoscenza e la loro flessibilità. Poi quando hai davanti un avversario di questo livello hai sempre molti più stimoli. Trapani avrà un giorno in più di riposo, ma lo scopriremo solo vivendo se questo sarà un aspetta determinante. È chiaro che noi abbiamo un viaggio in più sulle spalle rispetto a loro e abbiamo potuto lavorare meno in allenamento, ma non sono questi gli aspetti importanti che decideranno la partita. Diverso è il discorso sulla condizione fisica, ma su quella per ora non posso dire niente, nel senso che le condizioni dei due giocatori con qualche problema, Klaudio Ndoja e Andrea De Nicolao, sono ancora da valutare in modo definitivo. Ad Agrigento, nonostante una partita tirata, siamo riusciti a gestire il loro minutaggio. Loro sono stati bravissimi perchè sono riusciti a dare alla squadra quel quid in più pur non essendo in ottime condizioni. Questa è una grande nota di merito».


Verona-Pallacanestro Trapani (domani, ore 20.30), il pregara

Quarta giornata di campionato domani (ore 20.30), domenica 19 ottobre, per la Pallacanestro Trapani, che disputerà a Verona la seconda partita in trasferta della stagione.

CONVOCATI

Patrick Baldassarre, Stefano Bossi, Thomas J. Bray Jr, Francesco Conti, Giangiacomo De Vincenzo, Chris Evans, Giancarlo Ferrero, Guido Meini, Andrea Renzi, Emanuele Urbani.

ARBITRI

Christian Borgo di Dueville (VI), Pasquale Pecorella di Trani (BT) e Michele Capurro di Reggio Calabria. Ufficiali di campo: segnapunti Sara Sturaro di Vicenza, cronometrista Daniele Posenato di Verona, 24 secondi Silvia Gagno di Ponzano Veneto (TV).

DICHIARAZIONI

Guido Meini (playmaker Pallacanestro Trapani): “Personalmente, cerco di dare quanto più possibile il mio apporto a questo gruppo, da tutti i punti di vista. Devo ringraziare il coach, che mi ha coinvolto tanto, dimostrando grande fiducia nei miei confronti. Il mio rapporto con lui mi aiuta, perché Lino Lardo ha un bagaglio di esperienze sul campo notevole e il fatto che lui me lo trasferisca costituisce un valore aggiunto. C’è da dire che i risultati ottenuti scaturiscono da una pallacanestro gradevole e non è così scontato che questo accada già alla terza giornata di campionato. Ci sono ancora tanti meccanismi da sistemare, ma stiamo riuscendo ad essere efficaci. Noi vogliamo essere una squadra vera: e chi vuole ottenere questo obiettivo deve possedere giocatori che portino il proprio mattone nella costruzione della casa. Tutti dobbiamo essere utili e nessuno indispensabile. Stiamo progredendo ma ancora abbiamo notevoli margini di miglioramento, sia in attacco che in difesa. Verona è reduce da un successo pesante fuori casa contro Agrigento, una squadra che darà fastidio a molti. Sarà una trasferta difficile, ma proveremo in ogni modo a creare molte difficoltà ai nostri avversari. Siamo partiti bene e abbiamo le potenzialità per fare ancora meglio. Per trasformare questa stagione in un’avventura indimenticabile, è necessario che intervengano altre componenti, ma adesso è presto per guardare troppo in là nel futuro. Preferiamo pensare solo al presente”.

MEDIA

Diretta streaming su LNP TV.

Diretta radiofonica su Radio Cuore Trapani (89.6-89-9 Mhz) e su www.trapanisi.it.

Aggiornamenti ogni fine quarto su www.pallacanestrotrapani.com, sulla

nostra pagina ufficiale di Facebook www.facebook.com/LighthouseTrapani e su Twitter 

Netcasting su www.legapallacanestro.com

Tabellino e cronaca della partita alle ore 23 circa su www.pallacanestrotrapani.com.

Differita tv su Telesud Trapani (118 digitale terrestre provincia di Trapani e 

parte di quelle di Agrigento e Palermo) martedì 21 ottobre, alle ore 20.30 e 24.

Fabio Tartamella – Ufficio Stampa Pallacanestro Trapani

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author