Tigers Cesena: da Rimini un'amichevole persa e tanti insegnamenti

Gambe imballate, alta tensione, fisicità elevatissima. Tutti ingredienti che consegnano la platonica vittoria a Rimini nello scrimmage del Pala SGR di Santarcangelo, contro una Cesena che offre a coach Di Lorenzo altri spunti per proseguire al meglio la preparazione in vista della prima partita ufficiale, al PalaRuggi, per la prima giornata della Supercoppa Centenario in programma l’11 ottobre. Fino ad allora non sono previste altre amichevoli per Borsato e compagni, che concentreranno i propri sforzi su parquet e sala pesi.

Nell’amichevole estiva con punteggi azzerati ad ogni quarto, i Tigers lasciano agli avversari tutti e 4 i quarti, patendo lo strappo partita nella seconda frazione di gioco, quando il riminese Rinaldi guadagna gli spogliatoi con il naso incerottato e Cesena incassa un disavanzo di 7 punti. Il differenziale si ripeterà poi nell’ultima frazione per completare il tondo -20 con il quale i Tigers rincasano nella Romagna bianconera al termine di un match disputato interamente con l’elmetto in testa da parte di entrambe le formazioni.

Rinascita Basket Rimini – Tigers Cesena 79 – 59 (19-17; 25-18;14-10; 21-14)

Rinascita Basket Rimini: Simoncelli 11, Crow 13, Rivali 6, Bedetti 12, Ambrosin 8, Moffa 12, Broglia 14, Rinaldi 3. All.: Massimo Bernardi

Tigers Cesena: Battisti 9, Trapani 3, Borsato 13, Terenzi 8, Dagnello 1, Chiappelli 7, Dell’Agnello 5, Marini 4, Alessandrini 8, Tedeschi 1. All.: Giampaolo Di Lorenzo.

 

Massimo Framboas – Uff. Stampa Tigers Cesena

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.